ALESSANDRO DELL'ORCO

U.S.A. - Canada - Messico - Caraibi - Australia - Polinesia

Alidays / Alessandro Dell’Orco

Alessandro Dell’Orco

Esperto U.S.A. – Canada – Messico e Caraibi – Australia – Polinesia

Paesi visitati nella tua destinazione

Negli U.S.A. New York City, Florida e Miami, Key West e Rocky Mountains, mentre in Canada Ontario e Québec. Nel Messico ho visitato Yucatán e Riviera Maya e nei vicini Caraibi Aruba, Antigua, Isole Vergini Americane e Britanniche, Turks & Caicos.
In Australia Perth, Adelaide, Kangaroo Island, la Great Ocean Road, Melbourne, lo sconfinato Red Centre (Alice Sprigs, Kings Canyon e Uluru), Cairns, Darwin, il Kakadu National Park e Sydney.
In Polinesia Tahiti, Bora Bora, Huahine, Tikehau e Ragiroa.

Il paese preferito nella tua destinazione

Ne direi due. La Polinesia, l’esempio migliore di ciò che comunemente si chiama “mare da sogno”. Quando arrivi in questo arcipelogo gettato come una ghirlanda di fiori nel Pacifico non ti sembra più di essere in un mondo incantevole fatto di colori tenui, profumi, voci soffuse. E poi Sydney, una città dove vivrei volentieri, giovane, frizzante, in cui grattacieli ed edifici avveniristici non tolgono spazio alle spiagge e ai parchi pubblici.

Il viaggio che ti è rimasto nel cuore

In Australia, il mio primo Viaggio con la “v” maiusola. Ero quotidianamente in movimento e ogni tre giorni prendevo un volo per spostarmi da una parte all’altra di quello che, più che un paese, è un continente che offre un potpourri senza paragoni di paesaggi, ambienti naturalistici, ancestrali tradizioni aborigene e metropoli occidentali.

Un ricordo e un aneddoto legato alla tua destinazione

Non posso fare a meno di citarne tre. Una scorazzata in 4 x 4 lungo Mereenie Loop Road, tra Uluru e Kings Canyon, sull’immenso tavolato rosso dell’outback, sotto un cielo azzurro, limpidissimo. Brividi e natura allo stato puro. A Rangiroa ricordo un’escursione di snorkeling, all’incrocio tra l’Oceano e la laguna, in una dimensione assorta, silenziosa, popolata da meravigliose creature variopinte. E poi la prima volta che sono arrivato a New York. Un’apparizione luminosa, un miraggio verticale di vetri e riflessi, non una città reale, ma l’essenza di città.

Le tue passioni di viaggio

Amo ascoltare la musica dei luoghi che visito, come ho fatto con il country delle Rocky e le melodie polinesiane… e possibilmente anche ballarla, soprattutto se si tratta della salsa caraibica!

Le esperienze di viaggio consigliate da Alessandro