Cinque film ambientati a Dubai e Abu Dhabi per scoprire gli Emirati

Emirati Arabi e cinema: un connubio che sta diventando sempre più saldo.

Scopriamo le più elettrizzanti location dei film ambientati a Dubai e Abu Dhabi in quattro pellicole americane… e una italiana!

film ambientati a Dubai

Non sono molte le location cinematografiche nel mondo in cui trovare, allo stesso tempo, alcuni fra gli ambienti più antropizzati del globo e una delle zone che meno ha subito la mano dell’uomo, il Rub’al Khali, il deserto del Quarto Vuoto; e ancora in quale altro luogo si possono ammirare grattacieli, fra i più moderni e tecnologici, ed eppure trovare luoghi autentici dove respirare il profumo più autentico di una cultura millenaria? Sicuramente gli Emirati Arabi rispondono a questa descrizione, e non è quindi un caso che negli ultimi dieci anni sono in netto aumento i film ambientati a Dubai e Abu Dhabi o girati negli incredibili panorami del paese affacciato sul Golfo Persico.

Scopri tutte le proposte di viaggio per gli Emirati Arabi

Sono soprattutto le pellicole di Hollywood, quei blockbuster i cui registi sono sempre alla ricerca di location clamorose, a scegliere gli Emirati Arabi come set dei loro successi. Dai thriller all’azione fino ad arrivare alla fantascienza le produzioni americane hanno fatto incetta di paesaggi emiratini, sancendone l’immagine, se mai ce ne fosse stato bisogno, a livello planetario.

Tra tutti i film ambientati a Dubai e Abu Dhabi noi di Fluidblog ne abbiamo scelti quattro americani, e poi anche una pellicola italiana, per raccontare i meravigliosi Emirati Arabi dal punto di vista della macchina da presa.

film ambientati a Dubai

Scopri la proposta di viaggio per ammirare le location dei film girati negli Emirati

ADRENALINA AD ABU DHABI: FAST & FURIOUS 7

Come abbiamo detto sono davvero tantissimi i film girati negli Emirati Arabi e per capirlo basta scorrere la lista di titoli che appaiono sulla pagina della Abu Dhabi Film Commission. Oltre a tantissime produzioni di Bollywood, l’industria cinematografica indiana, non si possono non citare The Kingdom, thriller adrenalinico di Peter Berg con Jamie Foxx; The Bourne Legacy, spin-off della famosa saga di pellicole thriller spionistiche; Star Trek Beyond, terzo capitolo del reboot del celebre media franchise fantascientifico, voluto dal popolare regista e sceneggiatore americano J.J. Abrams; infine pure un horror, Liberaci dal Male, produzione americana con l’attore Eric Bana.

film ambientati a Dubai

Ma noi per iniziare questa “rassegna cinematografica” in viaggio abbiamo scelto un’altra pellicola. Sarà perché il suo sequel, l’ottavo film della serie, è uscito nelle sale cinematografiche dal 13 aprile 2017, ma il titolo che useremo per catapultarci nel mondo dei film ambientati a Dubai e Abu Dhabi è Fast and Furious 7.

Stiamo parlando di un vero e proprio kolossal, un monumento ai film d’azione che ha estasiato i fan di macchine sportive e avventure rocambolesche. Il cast allo stesso modo è pazzesco: oltre al protagonista Vin Disel troviamo Jason Statham, Dwayne “The Rock” Johnson, Michelle Rodriguez, Kurt Russel e Paul Walker, alla sua ultima apparizione sugli schermi.

Il tratto distintivo della saga di Fast and Furious sono chiaramente le incredibili macchine sportive con cui gli attori (e presumibilmente gli stuntman) si lanciano in incredibili acrobazie, fra esplosioni ed inseguimenti. La Corniche di Abu Dhabi e i suoi vialoni che si snodano fra i grattacieli del centro sono la location ideale per dei bolidi come quelli che si vedono nel film; meno usuale potrebbe essere vedere una di queste macchine che si “tuffa” dall’alto di una delle nuovissime Etihad Towers.

film ambientati a Dubai

Avete capito bene: in una delle scene più potenti del film, Vin Disel e Paul Walker guidano a tutta velocità una Lykan HyperSport da 770 CV all’interno di una delle torri, finendo fuori dalla finestra e “volando” fino alla seconda delle torri.

Benché non sia possibile replicare la scena mozzafiato di Fast and Furious 7, è possibile visitare le Eithad Towers. L’ultimo piano della Torre 2 infatti ospita l’Observation Deck 300, un punto panoramico a 360° che permette di ammirare la baia di Abu Dhabi e la sua meravigliosa Corniche: una visita è assolutamente imperdibile!

DA UNA GALASSIA LONTANA LONTANA AGLI EMIRATI ARABI.

film ambientati a Dubai

Lasciamo per un attimo i grattacieli di Abu Dhabi. Come abbiamo detto il vanto degli Emirati Arabi è il mix invidiabile fra modernità e panorami incredibili. E quindi usciamo dalla capitale e andiamo nel grande deserto che la circonda, il Rub’ al-Khali, il Quarto Vuoto.

Considerato come uno degli ambienti più ostili, secchi e desolati del mondo, il Rub’ al-Khali ha sicuramente un fascino magnetico, incredibile. Dune alte oltre 300 metri, di sabbia rossa e rosa che si estendono a perdita d’occhio come onde di un mare in cui perdersi sono l’immagine più iconica di questo deserto.

Un ambiente così ostile e “alieno” non poteva non rientrare nelle location ideali per uno dei film di fantascienza. Stiamo parlando della settima pellicola in ordine temporale della saga più famosa e amata del mondo, Star Wars, il cui titolo è Il risveglio della Forza (2015).

film ambientati a Dubai
Il Rub al-Khali diventa il desertico pianeta Jakku

Il regista J.J. Abrams, che si è occupato di girare questo capitolo, cercava una affascinante quanto desolata location per ambientarci il pianeta Jakku, una “discarica” interstellare dove si svolgono le prime scene del film. Con l’aiuto della Abu Dhabi Film Commission la troupe della Disney ha costruito un intero villaggio, una stazione di rifornimento intergalattica completamente circondata dalle dune del deserto.

Chiaramente una escursione nel Rub’ al-Khali, partendo da Abu Dhabi, è un’esperienza che non può mancare in una vacanza agli Emirati Arabi. Andate assolutamente ad ammirare le dune del Quarto Vuoto, e fate attenzione: in cielo potreste incrociare la mitica astronave Millenium Flacon!

IL RETROSCENA DI DUBAI: SYRIANA

Lasciamo la capitale degli Emirati Arabi Uniti Abu Dhabi e dirigiamoci verso la scintillante Dubai. La metropoli moderna, cresciuta a ritmi vertiginosi negli ultimi trent’anni, attrae senza sosta le case di produzione cinematografiche, interessate a immortalare la sua iconica e inconfondibile skyline.

Ma il primo film della nostra lista che è stato girato (e non ufficialmente anche ambientato) a Dubai non si fa abbacinare dalle luci della città e cerca invece di mostrare un lato forse meno conosciuto della metropoli del Golfo Persico.

film ambientati a Dubai
Dubai è una metropoli sempre in espansione

La pellicola di cui stiamo parlando è Syriana (2005) di Stephen Gaghan, un film che, nonostante le ottime recensioni della critica, un cast di primo piano che comprende George Clooney, Matt Damon e Jeffrey Wright, fu un insuccesso al botteghino. Un vero peccato, perché trama e attori fanno un lavoro eccellente, creando un thriller geopolitico ancora oggi attualissimo.

Dubai è spesso presente nelle scene del film. Una delle sottotrame di Syriana segue le vicende di un giovane pakistano disoccupato e tratta della vita, spesso complicata, degli immigrati asiatici che lavorano per costruire le sfavillanti strutture e i grattacieli della città. Una faccia della medaglia di Dubai di cui è sempre bene ricordarsi.

DUBAI VISTA DAGLI ITALIANI: ITALIANS

film ambientati a Dubai

Non sono solo le case di produzione hollywoodiane a ricercare gli Emirati. Anche il cinema di casa nostra ha strizzato l’occhio almeno una volta alle meravigliose ambientazioni di Dubai, e lo ha fatto in una famosa commedia del recente passato: Italians (2009) di Giovanni Veronesi, interpretato da Carlo Verdone, Sergio Castellitto e Riccardo Scamarcio.

Uno dei due episodi nei quali si divide la trama di Italians si svolge a Dubai, con Castellitto e Scamarcio impegnati in un commercio (illegale) di auto sportive italiane negli Emirati. Il film segue un po’ gli stereotipi del caso, con gli italiani che rimangono sbalorditi dalla stupefacente città del Golfo e finiscono per gettarsi a capofitto nella sua vita mondana.

film ambientati a Dubai

In una delle scene del film infatti i due attori italiani si ritrovano ad una festa in un hotel esclusivo. Il Resort, guarda caso, è uno dei più famosi e iconici del mondo, il Burj al-Arab, la celeberrima Vela che domina un’isola artificiale del litorale di Jumeirah Beach. Anche se non si decide di alloggiare in questo esclusivo hotel a cinque stelle, le sue forme e l’architettura audace ne fanno un must-see di Dubai.

SCALANDO IL GRATTACIELO PIU’ ALTO DEL MONDO

film ambientati a Dubai
La vista dal Burj Khalifa, Dubai

Concludiamo la nostra rassegna con un film che ha saputo unire in maniera magistrale una trama emozionante e adrenalinica con la location più sbalorditiva di Dubai. La pellicola è l’acclamatissimo Mission: Impossible – Protocollo Fantasma (2011), film di spionaggio del sempiterno Tom Cruise. Le sequenze più emozionanti non potevano che essere girate sull’edificio più famoso di Dubai, il Burj Khalifa, il grattacielo più alto del mondo.

In una sequela di scene incredibili, Tom Cruise, senza usare alcuna controfigura, si trova a scalare l’imponente Burj Khalifa, un colosso di acciaio e vetro alto oltre 800 metri. Riprese incredibili, che immortalano l’attore americano che risale (e a volte cade) sulle pareti del grattacielo hanno sicuramente contribuito al successo del film, e in più ci hanno permesso di lanciare uno sguardo panoramico dal punto più alto di Dubai.

Non è chiaramente consentito né consigliabile emulare Cruise nel tentativo di scalare il Khalifa. Fortunatamente, per chi volesse godere della vista di cui l’attore americano ha potuto usufruire, mentre era imbragato all’esterno del grattacielo, si può raggiungere l’Observation Deck, posto a 555 metri d’altezza. Una terrazza panoramica all’aperto concede una vista incredibile su tutta la città di Dubai e sul deserto e il mare circostante. Sicuramente più comodo che scalare le pareti del Khalifa!

Titoli di coda. Queste sono le cose da fare se si vuole rivivere le atmosfere e le scene dei migliori film ambientati a Dubai e Abu Dhabi. Scoprire una destinazione con gli occhi della macchina da presa è sicuramente entusiasmante, ma vivere gli Emirati Arabi di persona ha sicuramente un fascino diverso. Scopri tutte le proposte di viaggio di Alidays per questa meta e parti per una vacanza… da oscar!