Un simbolo newyorkese: il Ponte di Brooklyn

Sono passati 136 anni da quando venne inaugurato il Ponte di Brooklyn, opera ingegneristica che è entrata, a ben diritto, nella leggenda.

Immagine iconica della Grande Mela, il Ponte di Brooklyn venne inaugurato il 24 maggio 1883. Opera di importanti record, fu il primo ponte di acciaio della storia, nonché, a lungo, il primo ponte sospeso al mondo; 600 gli operai che lavorarono alla sua costruzione, iniziata nel 1869, 100 mila i veicoli che ogni giorno lo attraversano per raggiungere Manhattan.

Fin dalla nascita, rappresentò per i suoi contemporanei un traguardo tecnologico stupefacente, un reale propulsore di ottimismo che faceva credere in un futuro dove l’uomo avrebbe potuto compiere imprese di indicibile audacia. E così fu.
Non mancano gli aneddoti, alcuni dei quali hanno dell’incredibile. Come quello che vede protagonisti George C. Parker e William McCloundy, due truffatori che si misero a vendere il ponte ai turisti creduloni.