Un tour di gruppo Argentina, alla scoperta della cultura latina, dall’incredibile natura e del lato romantico del tango

Quota di partecipazione € 2.260 per persona (inizio tour 15 gennaio 2019)

Parla con Alidays e riceverai, senza impegno alcuno, idee e suggestioni di viaggio, oltre all’indicazione di un esperto selezionato tra i nostri partner presenti sul tuo territorio, con cui progettare la prossima vacanza.

Chiamaci al +39 0287238400

Compilando il form potrai decidere quando farti ricontattare da Alidays: senza impegno alcuno, riceverai idee e suggestioni di viaggio, oltre all’indicazione di un esperto, selezionato tra i nostri partner presenti sul tuo territorio, con cui progettare la prossima vacanza.


Nome (campo obbligatorio)

Cognome (campo obbligatorio)

Email (campo obbligatorio)

Numero di telefono (campo obbligatorio)

Giorno (campo obbligatorio)

Fascia di orario dalle (campo obbligatorio)

alle (campo obbligatorio)

Messaggio opzionale


Compilando il form potrai prenotare, senza impegno alcuno e in base alla tua disponibilità, un appuntamento con un esperto selezionato tra i nostri partner presenti sul tuo territorio.

Luogo (campo obbligatorio)

Nome(campo obbligatorio)

Cognome(campo obbligatorio)

Email (campo obbligatorio)

Numero di telefono (campo obbligatorio)

Messaggio opzionale

Un viaggio davvero ricco, avventuroso e romantico alla scoperta della grande terra Argentina. Partendo dalla colorata Buenos Aires, con una visita di mezza giornata della capitale milonguera di questo affascinante Paese multietnico. Uno spettacolo di tango farà da sfondo ad una cena dal sound della passione argentina, proseguendo nelle tanguerias. Per spingersi poi nei territori estremi della Patagonia, tra Puerto Madryn e il Calafate per poi risalire fino alle Cascate Iguazù e oltrepassare il confine ammirando tanto spettacolo della natura dal versante brasiliano. Sarete pervasi dalla dolce sconfinata natura della riserva Faunistica di Punta Tombo, la penisola sull’oceano Atlantico dove una simpatica colonia di pinguini magellanici si raccoglie per la nidificazione. Ammirerete il mare argentino della Penisola di Valdes, sito UNESCO popolato da balene e dai grandiosi mammiferi marini. Immergetevi nella calma del verde acceso del Parco Nazionale della Terra del Fuoco fino alla foce del fiume nella Lapataia per mezza giornata. A sud scorre il Canale di Beagle, navigherete le sue acque blu, dimenticando i rumori delle metropoli e voi stessi nella calma selvaggia di questi luoghi incantati. Ritrovatevi presto, perché la forza della natura vi sovrasterà in un’escursione sul ghiacciaio Perito Moreno nel Parco Nazionale Los Glaciares nella Patagonia Argentina, con i suoi suoni che soffiano nell’immensa distesa di ghiaccio. Il Perito Moreno, alimentato dalla terza riserva d’acqua dolce al mondo dopo i Poli, il Campo de Hielo Sur, vi offrirà un’esperienza di trekking unica e indimenticabile.

  • TOUR DI GRUPPO ″Argentina Majica″

    Lingua: italiano esclusivo

  • Buenos Aires

    1° giorno (martedì 15 gennaio) Arrivo all’aeroporto di Buenos Aires e ricevimento in aeroporto.

    Trasferimento privato in hotel con guida parlante italiano.

    Nel primo pomeriggio partenza per una visita della città con guida parlante italiano, percorrendo i luoghi più interessanti di Buenos Aires situati nella zona nord della città.

    La visita inizia nel quartiere della Recoleta, il più sofisticato di Buenos Aires, dove si possono trovare alcuni ristoranti, bar, locali notturni e negozi tra i migliori della città. Il Cimitero della Recoleta sorprende il visitatore con la sua ricchezza architettonica e con la presenza di importanti personalità della vita sociale e politica, come Eva Peron. Lasciando la Recoleta, il percorso continua verso nord per arrivare nel quartiere residenziale di Palermo, con le sue eleganti dimore circondate da spazi verdi, e nel quale si trovano l’attuale edificio della Biblioteca Nacional, la Facultad de Derecho dell’Universidad di Buenos Aires, il Museo de Arte Latinoamericano di Buenos Aires (MALBA) e il Parque 3 de Febrero, del quale fa parte il Rosedal, il Jardin Japones, il Jardin Botanico, il Zoologico e il Planetario. Qui finisce il percorso e si rientra in hotel.

    Pernottamento presso Kenton Palace Buenos Aires o similare.

  • Buenos Aires

    2° giorno (mercoledì 16 gennaio) Prima colazione in hotel.

    Buenos Aires è una città cosmopolita che mostra ad ogni passo l’influenza delle numerose correnti migratorie che l’hanno formata. La visita inizia dal luogo della seconda e definitiva fondazione della città nel 1581: quella che veniva chiamata la Plaza de Armas, oggi conosciuta come la Plaza de Mayo, centro storico, politico e culturale della città. La Piramide de Mayo, che si erge nel centro della piazza, è stato il primo Monumento Storico Nazionale inaugurato nel 1811. Intorno si possono ammirare la Casa Rosada, attuale sede del Potere Esecutivo Nazionale, il Cabildo, primo Municipio della città datato 1754 e che ancora oggi conserva le sue caratteristiche coloniali, e la Catedral Metropolitana. Dalla Piazza si inizia il percorso lungo la Avenida de Mayo, una delle zone urbanistiche più interessanti della città con i suoi edifici in vari stili. Per questo viale si arriva al Palacio de Congreso, edificio di stile eclettico con forti influenze neoclassiche, sede del Potere Legislativo Nazionale. Di fronte spicca la Plaza Congreso nella quale si erge il Monumento dei Dos Congresos con la sua allegoria della Libertà. La visita continua con la Avenida 9 de Julio dalla quale si può osservare un simbolo della città: l’Obelisco. Molto vicino si trova il Teatro Colon, riconosciuto mondialmente per la sua eccezionale acustica. Dirigendosi a sud si arriva nel pittoresco e colorato quartiere portuario di La Boca, con la sua famosa strada Caminito, le cui particolari caratteristiche edilizie e costumi riflettono l’inlfluenza dei cittadini europei che arrivarono alle sue coste verso fine del secolo XIX e lasciarono la loro impronta non soltanto nell’archittetura caratterizzata dalle case di lamiere multicolori ancora oggi abitate, ma anche nella cucina delle tipiche “cantinas”. La Boca è pure la culla del grande calcio in Argentina in quanto qui sono nate le mitiche squadre del River Plate e Boca Juniors, quest’ultimo con il suo famoso stadio “la Bombonera”, situato nei dintorni. Il percorso continua per il quartiere di San Telmo, uno dei più antichi della città, abitato fino alla fine del secolo XIX da famiglie aristocratiche. Il quartiere, nel quale ogni domenica si concentra un mercato di antiquariato intorno a Plaza Dorrego, conserva intatto gran parte del suo patrimonio architettonico. Questa zona vive anche di notte in quanto vi si trovano varie “tanguerias”, ristoranti e bar. Poi si entra nel moderno quartiere di Puerto Madero, con i suoi antichi depositi portuari trasformati oggi in uffici, abitazioni, luoghi d’intrattenimento ed eleganti ristoranti con vista sul Rio de la Plata, dove si avrà la possibilità di pranzare. Qui si conclude il percorso e si rientra in hotel.

    Rientro in hotel ed in serata, trasferimento a El Querandi (senza guida) per apprezzare una deliziosa cena e assistere allo spettacolo dove si potrà sentire il magnetismo del tango (partenza dall’hotel tra le 20:00 e le 20:30).

    Pernottamento presso Kenton Palace Buenos Aires o similare.

  • Buenos Aires - Puerto Madryn

    3° giorno (giovedì 17 gennaio) Prima colazione in hotel. Trasferimento privato dall’hotel all’aeroporto per imbarcarsi sul volo domestico per Trelew. Ricevimento ed assistenza da parte della guida in un punto dell’aeroporto di Trelew con un cartello di identificazione. Partenza verso la Riserva Faunistica di Punta Tombo, la più grande colonia di pinguini magellanici del continente, dove milioni di esemplari nel periodo tra ottobre e marzo popolano queste spiagge per la nidificazione.

    Una volta arrivati a Punta Tombo si effettua una camminata lungo i sentieri tracciati intorno ai nidi di più di cinquecentomila pinguini magellanici che si ritrovano ogni anno in questa colonia. Pranzo libero.  Finito il percorso si intraprende la via del ritorno per arrivare infine in hotel.

    Rientro in Hotel Peninsula Valdes o similare e pernottamento.

    ***Volo domestico non incluso nella quota dei servizi a terra

  • Puerto Madryn - Penisola di Valdes - Puerto Madryn

    4° giorno (venerdì 18 gennaio) Colazione in hotel. Partenza al mattino presto dalla città di Puerto Madryn verso la Riserva Provinciale Penisola di Valdés.

    Dopo un’ora di viaggio si arriva alla località di Puerto Piramides. Qui è possibile avvistare leoni marini, cormorani e magari delfini scuri. Si prosegue verso la Penisola di Valdés e poi il Faro di Punta Delgada. Pranzo libero. Al termine, si riprende la via del ritorno. Durante il tragitto si effettua una sosta nell’Istmo Carlos Ameghino per visitare il centro di ricerca. Durante tutto il percorso è possibile godere della vista della fauna, come guanachi, piches, maras, ñandú, volpi e differenti specie di uccelli ed altri animali. Arrivo previsto a Puerto Madryn nel tardo pomeriggio.

    Pernottamento presso Hotel Peninsula Valdes o similare.

  • Puerto Madryn - Ushuaia

    5° giorno (sabato 19 gennaio) Colazione in hotel. Trasferimento dall’hotel all’aeroporto, con guida parlante italiano per imbarcarsi sul volo per Ushuaia***. Arrivo e incontro con la guida parlante italiano. Trasferimento privato e sistemazione in hotel. Partenza dall’hotel verso il molo turistico di Ushuaia, dove ci si imbarca su un catamarano per dirigersi verso l’Isla de Los Lobos e l’Isla de Los Pajaros, sulle acque del Canale di Beagle. Il percorso inizia navigando per la Bahia di Ushuaia, da dove si ammira una vista splendida della città circondata dalle montagne. Alla fine della baia si attraversa il Paso Chico, che indica l’inizio del mitico Canale di Beagle. Si costeggia il lato nord di questo canale, passando per l’Arcipelago Bridges, fino ad arrivare all’ Isla de los Pájaros, dove si possono ammirare le diverse specie di uccelli marini che abitano questa zona, come cormorani, albatross, anitre e gabbiani, tra i tanti. Più avanti si arriva all’Isla de Los Lobos, dove risiede una colonia di leoni marini. Si tratta di un’occasione unica per ammirare nello stesso momento due tipi di leoni marini e capire le loro differenze. Si arriva infine al Faro de Les Eclaireurs. Rientro in città.

    Pernottamento presso Los Acebos Ushuaia Hotel o similare.

    ***Volo domestico non incluso nella quota dei servizi a terra.

  • Ushuaia -Terra del fuoco - Ushuaia

    6° giorno (domenica 20 gennaio) Colazione in hotel. Partenza dall’hotel in direzione ovest verso il Parco Nazionale Terra del Fuoco, l’unico nel Paese con la costa sul mare, situato a dodici km dalla città di Ushuaia. Qui si può godere di una passeggiata con tante viste panoramiche del Canale di Beagle, incorniciate dal bellissimo paesaggio creato dalle falde della Cordigliera delle Ande, prima di sommergersi nell’oceano, e dal bosco andino-patagonico, formato da diverse specie di alberi (lengas, ciliegi, faggi, notros, ed altri ancora), e da diversi fiori (orchidee, violette e senecioni). Un percorso tra torba e dighe di castori conduce al Rio Lapataia ed alla Laguna Verde. Da qui si continua lungo la tratta finale della Ruta Nacional N°3 che finisce nella Bahia Lapataia. In questo luogo, i primitivi abitanti della zona hanno lasciato la loro testimonianza nei “concheros”, incredibili giacimienti archeologici che regalano interessanti informazioni sui loro antichi costumi. Da qui inizia il rientro a Ushuaia, facendo una sosta lungo la strada per ammirare il Lago Roca, caratterizzato dal colore delle acque che varia a seconda del tempo. Finita l’escursione si rientra in hotel.

    Pernottamento presso Los Acebos Ushuia Hotel o similare.

  • Ushuaia - El Calafate

    7° giorno (lunedì 21 gennaio) Colazione in hotel. Tasferimento in aeroporto, volo per El Calafate***.  Arrivo in aeroporto e incontro con la guida parlante italiano per il trasferimento in hotel. Sistemazione e serata libera. Pernottamento presso Kosten Aike Hotel o similare.

    ***Volo domestico non incluso nella quota dei servizi a terra.

  • El Calafate

    8° giorno (martedì 22 gennaio) Colazione in hotel.

    Partenza pe il Ghiacciaio Perito Moreno, situato nel Parco Nazionale Los Glaciares a 80 km dalla città di El Calafate. Da subito il viaggio riserva delle belle sorprese. Uscendo dalla città, sul lato destro del cammino, si può ammirare il Lago Argentino con la Bahia Redonda, che presenta una grande varietà di specie di uccelli. Durante i primi 50 km, il tragitto si svolge attraverso la steppa patagonica. Quando si entra nel Parco Nazionale si percepisce invece un cambio drastico nella vegetazione che si arricchisce con specie tipiche del bosco andino-patagonico, tra cui faggi, lengas e ciliegi. Il ghiacciaio è un impressionante fiume di ghiaccio con una superficie di 257 km quadrati, una lunghezza di trenta km ed un fronte di quattro km. L’altezza della parete frontale varia tra i 50 ed i 60 metri sul livello del lago. Nella parte centrale il ghiaccio ha una profondità tra i 250 ed i 300 metri. Questo fiume congelato scende dal campo del ghiaccio continentale e provoca, durante il suo lento avanzare, distacchi e spaccature che fanno del ghiacciaio una meraviglia in continuo movimento. Si tratta di uno spettacolo che impressiona non soltanto per la sua bellezza visiva, ma anche per i costanti rumori che si sentono dal suo interno, che gli è valso la nomina di Patrimonio dell’Umanità. Durante l’escursione, una camminata lungo le passerelle situate di fronte al ghiacciaio, permette di ammirare questa imponente meraviglia della natura da diverse prospettive. Conclusa la visita, s’intraprende la via del ritorno a El Calafate per arrivare infine in hotel.

    Pernottamento presso Kosten Aike Hotel o similare.

    Add on: Safari nautico di € 40 a persona.

  • El Calafate

    9° giorno (mercoledì 23 gennaio) Colazione in hotel.

    Giornata interamente a disposizione e dove suggeriamo di effettuare escursioni facoltative di navigazione sul Lago Argentino, come la Todos Glaciares o quella che consente di raggiungere la suggestiva Estancia Cristina e di salire in 4×4 fino al punto panoramico più alto da cui ammirare una splendida vista del Ghiacciaio Upsala, fattibile tra ottobre ed aprile . Oppure effetture la visita al Glaciarium museo ed il suo bar di ghiaccio o passeggiate a cavallo per Cerro Frio o mountain bikes.

    Pernottamento presso Kosten Aike Hotel o similare.

    Prezzo per persona escursione a Estancia Cristina – Ghiacciaio Upsala € 285.

  • El Calafate - Ignazu

    10° giorno (giovedì 24 gennaio) Colazione in hotel e trasferimento all’aeroporto internazionale, con guida parlante italiano per imbarcarsi sul volo per Iguazù***

    Ricevimento ed assistenza da parte della guida e trasferimento in hotel a Fort Iguazù.

    Pernottamento presso Hotel Viale Cataratas o similare.

    ***Volo domestico non incluso nella quota dei servizi a terra.

  • Iguazu

    11° giorno (venerdì 25 gennaio) Colazione in hotel.

    Partenza dall’hotel per visitare il lato argentino delle Cascate di Iguazú, situate dentro il Parco Nazionale Iguazú. Con un’estensione di 67.000 ettari questo parco è stato dichiarato Patrimonio Natural de la Humanidad dall’UNESCO. Le Cascate posseggono 275 salti d’acqua e cadono da un’altezza media di settanta metri. Il punto di partenza è la “Estación Central”, da dove si può scegliere di prendere un servizio di treni che porta all’“Estación Cataratas” o all’”Estación Garganta del Diablo”. Da questi punti è possibile fare due diverse passeggiate:

    Il paseo superior è un percorso di 800 metri sulle passerelle, sopraelevate sulla superficie del terreno per non interrompere o disturbare il passaggio della fauna. In questo circuito si osservano le cascate d’acqua dalla parte superiore dei salti Dos Hermanas, Bosetti, Bernabé Méndez, M´Bigua, ed altri. Il percorso durerà un’ora e ha un livello di difficoltà basso.

    Il paseo inferior consiste in una camminata di 1.600 metri sulle passerelle, sopraelevate sulla superficie del terreno, con la vista dei salti Dos Hermanas, Alvar Nuñez, San Martín, Bosetti e Peñón de la Bella Vista. Si può inoltre avere una vista panoramica della Garganta del Diablo e del Cañón del Río Iguazú Inferior. Il percorso ha una durata di due ore, ed un livello di difficoltà medio, con scalinate.

    Il paseo Garganta del Diablo parte dall’ “Estación Garganta del Diablo” per camminare sulle passerelle lunghe 1.200 metri e che permettono al visitatore di ammirare la vista del salto più importante delle Cascate. La passeggiata ha una durata di due ore, ed un livello di difficoltà basso, senza scalinate. Il ritorno si effettua in treno fino al Centro de Visitantes. Al termine dell’escursione, si ritorna in hotel.

    Pernottamento presso Hotel Viale Cataratas o similare.

  • Fort Iguazù - Buenos Aires

    12° giorno (sabato 26 gennaio) Colazione in hotel.

    Partenza ed attraversamento del Puente Tancredo Neves e Juan D. Perón, che unisce la città argentina di Puerto Iguazu con la città brasiliana di Foz de Iguazú. Il percorso continua verso il Parco Nazionale do Iguaçu, una delle riserve naturali più grandi del Brasile, fino ad arrivare al centro di ritrovo dei visitatori. Qui si sale sugli autobus che effettuano la passeggiata dentro il parco e che conducono all’inizio delle passerelle disposte sul corso del Rio Iguazu. Questo sentiero si sviluppa lungo quasi un chilometro. Durante la camminata è possibile osservare l’Isla San Martin ed alcuni importanti salti: il Bossetti, il San Martín ed il Tres Mosqueteros. Verso la fine del percorso si arriva al belvedere, da dove si può ammirare una vista unica della Garganta del Diablo, che da questo punto dista solo 150 metri di distanza. Questo meraviglioso scenario diventa ancora più spettacolare grazie alla presenza permanente di arcobaleni. Il percorso finisce vicino al Salto Floriano. Al termine dell’escursione, trasferimento in aeroporto per il volo di rientro che vi porterà in Italia.

    Arrivo a Buenos Aires e trasferimento privato in hotel.

    Pernottamento presso Kenton Palace o similare.

    **Volo domestico non incluso

  • Buenos Aires

    13° giorno (domenica 27 gennaio) Colazione in hotel.

    Partenza con transfer privato per l’aeroporto di Buenos Aires per il volo che vi porterà in Italia.

Patrizia Pegolotti
Patrizia Pegolotti

Area di esperienza:
Gruppi tutte le destinazioni
Destinazione preferita:
Giappone
Tipo di viaggio ideale:
Viaggio in compagnia per condividere con altri splendide esperienze
Viaggio perchè...
La memoria e l'esperienza di un viaggio condiviso con chi ami sono indelebili tutto il resto è caduco e il più delle volte superfluo.

Quota di partecipazione

2.260
  • SONO COMPRESI NELLA TARIFFA

    12 pernottamenti in camera doppia presso hotel indicati o similari, con colazione
    Trasferimenti privati
    Visite ed escursioni con guida parlante italiano
    Guida in italiano
    Visita half day di Buenos Aires (ingresso al cimitero della Recoleta incluso)
    Visita full day a Punta Tombo e alla Penisola di Valdes
    Visita di half day del Parco Nazionale della Terra del Fuoco e Lapataia Navigazione (2h30 circa) sul Canale di Beagle
    Escursione al Perito Moreno di intera giornata
    Tasse di ingresso ai parchi nazionali indicati
    Cena con spettacolo di tango a Buenos Aires Quanto non indicato espressamente
    Eventuali tasse d’imbarco in partenza, tasse doganali e parcheggi
    Assicurazione medico/bagaglio
    Documentazione personalizzata e borsa viaggio

  • NON SONO COMPRESI NELLA TARIFFA

    Passaggi aerei a/r in classe economica
    Tasse aeroportuali
    Franchigia per il bagaglio imbarcato sui voli domestici negli Usa che deve essere regolata al check-in
    Resort Fee negli Hotel
    Quanto non indicato espressamente
    Eventuali tasse d’imbarco in partenza, tasse doganali e parcheggi
    Quota di Iscrizione
    Mance ed extra in genere

Quota di partecipazione

3.030
  • SONO COMPRESI NELLA TARIFFA

    12 pernottamenti in camera singola presso hotel indicati o similari, con colazione Trasferimenti privati Visite ed escursioni con guida parlante italiano Guida in italiano Visita half day di Buenos Aires (ingresso al cimitero della Recoleta incluso) Visita full day a Punta Tombo e alla Penisola di Valdes Visita half day del Parco Nazionale della Terra del Fuoco e Lapataia Navigazione (2h30 circa) sul Canale di Beagle Escursione al Perito Moreno di intera giornata Tasse di ingresso ai parchi nazionali indicati Cena con spettacolo di tango a Buenos Aires Quanto non indicato espressamente Eventuali tasse d’imbarco in partenza, tasse doganali e parcheggi Assicurazione medico/bagaglio Documentazione personalizzata e borsa viaggio

  • NON SONO COMPRESI NELLA TARIFFA

    Passaggi aerei a/r in classe economica
    Tasse aeroportuali Franchigia per il bagaglio imbarcato sui voli domestici negli Usa che deve essere regolata al check-in Resort Fee negli Hotel Quanto non indicato espressamente Eventuali tasse d’imbarco in partenza, tasse doganali e parcheggi Quota di Iscrizione Mance ed extra in genere

Itinerario in mappa