Cuba Architettura Coloniale è il viaggio alla scoperta dello spirito ispanico dei Caraibi, tra città barocche e Patrimoni UNESCO

a partire da € 2.385 per persona

Parla con Alidays e riceverai, senza impegno alcuno, idee e suggestioni di viaggio, oltre all’indicazione di un esperto selezionato tra i nostri partner presenti sul tuo territorio, con cui progettare la prossima vacanza.

Chiamaci al +39 0287238400

Compilando il form potrai decidere quando farti ricontattare da Alidays: senza impegno alcuno, riceverai idee e suggestioni di viaggio, oltre all’indicazione di un esperto, selezionato tra i nostri partner presenti sul tuo territorio, con cui progettare la prossima vacanza.


Nome (campo obbligatorio)

Cognome (campo obbligatorio)

Email (campo obbligatorio)

Numero di telefono (campo obbligatorio)

Giorno (campo obbligatorio)

Fascia di orario dalle (campo obbligatorio)

alle (campo obbligatorio)

Messaggio opzionale


Compilando il form potrai prenotare, senza impegno alcuno e in base alla tua disponibilità, un appuntamento con un esperto selezionato tra i nostri partner presenti sul tuo territorio.

Luogo (campo obbligatorio)

Nome(campo obbligatorio)

Cognome(campo obbligatorio)

Email (campo obbligatorio)

Numero di telefono (campo obbligatorio)

Messaggio opzionale

Il viaggio Cuba Architettura Coloniale è la proposta di Alidays indirizzata a coloro che intendono esplorare l’Isla Grande seguendo il filo conduttore del suo sviluppo storico-artistico, legato alla dominazione spagnola, non soltanto un enorme patrimonio urbanistico e monumentale, bensì l’immagine tangibile – sensuale, barocca, decadente, stanca – dello spirito creolo dei Caraibi.

Il fly & drive partirà da Holguin, la cosiddetta “città dei giardini”, sulla costa nord-occidentale dell’isola, dove si segnala la Plaza de Armas, spazio ricorrente in tutti i centri di origine coloniale, e la pregevole Periquera, edificio dalla calda facciata rossa che fu sede del locale rappresentante del governo iberico e protagonista durante i moti rivoluzionari per l’indipendenza, mentre oggi ospita un interessante Museo Provincial de Historia. Notevole la Cattedrale di Sant’Isidoro, risalente alla fine del 1700, con un incantevole interno in stile Mudejar. Sulla vicina costa si segnala il Parco Nazionale Monumento Bariay, istituito dove Cristoforo Colombo sbarcò il 28 ottobre 1492, convinto di trovarsi nel Cipango (Giappone) di Marco Polo.

Seconda tappa del tour Cuba Architettura Coloniale sarà Baracoa, la prima città (“Ciudad Prima” è il suo soprannome) fondata dagli Spagnoli, nel 1512, annunciata dal monte El Yunke, anch’esso legato alla figura dell’ammiraglio genovese, che lo descrisse nel suo diario di bordo. Il nucleo abitato, adagiato sulla sinuosa Bahia de Miel, è un dedalo variopinto di viuzze che attraversano bassi isolati di case porticate, dall’aria accogliente. Imperdibili la barocca Chiesa Parrocchiale e la Cruz de la Parra, l’unica superstite delle 29 croci lignee che Colombo infisse sul suolo del Nuovo Continente, probabilmente il più antico oggetto europeo presente nelle Americhe. L’ingresso al golfo è sorvegliato dalla massiccia piazzaforte Matachín, che ospita un interessante Museo Municipale. Nei dintorni, che alternano densa foresta tropicale a piantagioni di cacao e cocco, importante è il Fuerte de la Punta, avamposto eretto nel 1802 in posizione strategica e sede di un bel ristorante panoramico.

Sarà a questo punto la volta di Santiago de Cuba, fondata nel 1515 dal solito Diego Velázquez de Cuéllar, primo governatore per conto della corona di Madrid, seconda area metropolitana per popolazione e per lungo tempo capitale, fino all’avvento di Havana. Lungo la strada merita una sosta la Valle de la Prehistoria, all’interno del Parco Nazionale de Bacanao, Riserva Biosfera UNESCO, dedicato alla paleontologia e agli abitanti indigeni Taino. Fondamentale il Il Castello di San Pedro de la Roca, noto anche come “del Morro”, costruito nel 1637 su progetto dell’architetto italiano Giovan Battista Antonelli e dichiarato Patrimonio dell’UNESCO. La visita al perimetro urbano di Santiago parte dal centro nevralgico di Parque Céspedes, su cui si affacciano la leggendaria Casa Velazquez, dedicata al fondatore di Cuba, e la splendida Catedral Nuestra Senora de la Asuncion. La sera sarà impossibile resistere al sound coinvolgente dello scenario musicale cittadino, magari alla Casa de La Trova, storico locale dei “trovadores” e luogo di nascita del son, due delle tappe principali nell’evoluzione della “rumba” cubana. Interessante, alle porte di Santiago, la Basílica de Nuestra Señora de la Caridad del Cobre, centro del culto, vivo dal 1606, per la Vergine proclamata Patrona dell’isola.

Come prossima tappa di questo ricco itinerario Cuba Architettura Coloniale si viaggerà in direzione di Camagüey. uno dei primi sette villaggi insediati dai conquistadores, dichiarato Patrimonio UNESCO grazie a una fisionomia ben delimitata che presenta una ricca stratificazione di stili artistici e architettonici, dal barocco all’Art Nouveau. Prima di giungervi meritano di essere scoperti, sul tragitto della Carretera Central, Bayamo, con la Capilla de la Dolorosa, la Plaza de la Revolucion e la dimora di Carlos Manuel de Céspedes, eroe dell’indipendenza nazionale, e Las Tunas, la “città delle statue” che giace in una quiete assolata, da siesta infinita.

In seguito ci si avvierà alla perla del viaggio Cuba Architettura Coloniale, la cittadina coloniale di Trinidad, appollaiata di fronte al Mar dei Caraibi, alle falde della Sierra del Escambray, con il Convento di San Francesco, le rovine della Chiesa di Sant’Anna e l’incantevole Plaza Mayor. Il centro è stato dichiarato Patrimonio UNESCO insieme alla vicina Valle de los Ingenios, spaccato rurale e tropicale delle piantagioni di canna da zucchero, visitabile mediante un treno a vapore. Da non perdere il cocktail locale, la Canchanchara.

Sull’altra sponda di Cuba, a Nord, ci attenderà Remedios, l’ottava delle “villas” di Velázquez de Cuéllar, raccolta intorno alla Iglesia Mayor di cui è patrono il Battista, uno scrigno d’arte sacra che impreziosito da 13 splendidi altari lignei, ricchissimi e dorati.

Gran finale del percorso dell’anima coloniale dell’isola non potrebbe che essere Havana, in particolare La Habana Vieja. centro storico della capitale dichiarato Patrimonio dell’UNESCO per il suo eccezionale valore architettonico ed artistico, frutto della commistione tra la fondamentale impronta barocca e i successivi stili neoclassico, eclettico e liberty di provenienza americana. Imperdibili le settecentesche cattedrale di San Cristobal e basiliche di San Francesco d’Assisi e di Paola, le coeve fortezze del Morro, del Castillo de La Real Fuerza e di San Carlos de la Cabaña, il Paseo del Prado, l’imponente struttura del Capitolio, edificato negli anni 20 del 900 ispirandosi alla Casa Bianca, i mitici locali Bodeguita del Medio e Floridita, amati da Hemingway.

Palazzi aristocratici, chiese, castelli, ma soprattutto memorie, atmosfere, gesti, profumi di Caribe. Ecco il dono del viaggio Cuba Architettura Coloniale.

  • VOLI INTERCONTINENTALI


  • NOLEGGIO AUTO

    Categoria media

  • HOTEL: Memories Holguin Beach Resort, HOLGUIN

    Durata: 2 notti
    Camera Standard (all inclusive)

  • HOTEL: LA HABANERA, BARACOA

    Durata: 2 notti
    Camera Standard (prima colazione)

  • HOTEL: Hotel Casagranda, SANTIAGO DE CUBA

    Durata: 3 notti
    Camera Standard (prima colazione)

  • HOTEL: GRAN HOTEL, Camagüey

    Durata: 1 notte
    Camera Standard (prima colazione)

  • HOTEL: CASA PARTICULAR, TRINIDAD

    Durata: 2 notti
    Camera Standard (solo pernottamento)

  • HOTEL: Hotel E Barcelona, REMEDIOS

    Durata: 2 notti
    Camera Standard (prima colazione)

  • HOTEL: Los Frailes, HAVANA

    Durata: 2 notti
    Camera Standard (prima colazione)

Angela Quaranta
Angela Quaranta

Area di esperienza:
Caraibi, Stati Uniti, Viaggi Studio
Destinazione preferita:
Cuba
Tipo di viaggio ideale:
Amo il mare sopra ogni cosa. Un viaggio in catamarano e sono in pace con il mondo.
Viaggio perchè...
"Viaggiare è come sognare: la differenza è che non tutti, al risveglio, ricordano qualcosa, mentre ognuno conserva calda la memoria della meta da cui è tornato."
(Edgar Allan Poe)

Quota per persona a partire da

2.385
  • SONO COMPRESI NELLA TARIFFA
  • Tutti i servizi indicati nella sezione ″Programma″
  • Noleggio auto Intermediate
  • Voli di linea intercontinentali dai principali aeroporti italiani
  • Assistenza Alidays 24h/24 e 7 giorni/7
  • NON SONO COMPRESI NELLA TARIFFA
  • Tasse aeroportuali (circa € 150 per persona)
  • Visto ingresso turistico (circa € 25 per persona)
  • Pasti e bevande non indicate
  • Spese di gestione pratica comprensive di assicurazione medico bagaglio € 70 per persona
  • Tutto quanto non espressamente indicato

Itinerario in mappa