Eco Safari Namibia, un viaggio nella natura selvaggia dell’Africa, dall’Oceano Atlantico al Deserto del Namib e all’Etosha National Park

Quota di partecipazione € 1.955 (partenza dall’Italia 18 ottobre 2017)

Parla con Alidays e riceverai, senza impegno alcuno, idee e suggestioni di viaggio, oltre all’indicazione di un esperto selezionato tra i nostri partner presenti sul tuo territorio, con cui progettare la prossima vacanza.

Chiamaci al +39 0287238400

Compilando il form potrai decidere quando farti ricontattare da Alidays: senza impegno alcuno, riceverai idee e suggestioni di viaggio, oltre all’indicazione di un esperto, selezionato tra i nostri partner presenti sul tuo territorio, con cui progettare la prossima vacanza.


Nome (campo obbligatorio)

Cognome (campo obbligatorio)

Email (campo obbligatorio)

Numero di telefono (campo obbligatorio)

Giorno (campo obbligatorio)

Fascia di orario dalle (campo obbligatorio)

alle (campo obbligatorio)

Messaggio opzionale


Compilando il form potrai prenotare, senza impegno alcuno e in base alla tua disponibilità, un appuntamento con un esperto selezionato tra i nostri partner presenti sul tuo territorio.

Luogo (campo obbligatorio)

Nome(campo obbligatorio)

Cognome(campo obbligatorio)

Email (campo obbligatorio)

Numero di telefono (campo obbligatorio)

Messaggio opzionale

L’Eco Safari Namibia Tour è il viaggio di gruppo a tema ecoturismo che Alidays propone per scoprire uno dei territori più selvaggi e intatti dell’Africa Australe in tutto il suo valore paesaggistico, ambientale ed antropologico. Buona parte dell’itinerario prevede l’alloggio in campi tendati, per rimanere a contatto diretto con le pulsazioni primordiali della Terra, attraverso scenari che si perdono nell’orizzonte violaceo del crepuscolo, testimonianze di vita animale primitiva e società umane rimaste fuori dalle vicende della storia, in una fissità geroglifica.

Dopo la partenza dall’Italia, il 18 ottobre 2017, si approderà nella capitale Windhoek, fondata nel 1890 dai Tedeschi, sul sito di un precedente insediamento di nativi Nama passato in seguito agli Afrikaner, nel cuore dell’altopiano centrale del paese, a 1600 metri di quota. La città, visitabile nel tempo libero a disposizione durante la prima giornata, mostra ancora pregevoli tracce della propria fisionomia coloniale, in particolare la chiesa luterana Christuskirche, completata agli inizi dell’800, vero e proprio unicum architettonico in virtù del suo stile eclettico che fonde neogotico e liberty. Interessante anche la Alte Feste, alla lettera “fortezza antica”, primo elemento del nucleo urbano e alloggiamento della Schutztruppe, le truppe dell’Impero Germanico, che conserva l’aspetto dell’epoca con le sue mura di un bianco abbagliante, oggi sede del Museo Nazionale della Namibia. Presso il fortilizio si segnala la Reiterdenkmal (cavaliere del Sud-Ovest), scultura equestre che omaggia i pionieri tedeschi impegnati nei conflitti contro gli Herero e i Nama, inaugurata nel 1912 in occasione del compleanno del Kaiser Guglielmo II.

Lasciatosi alle spalle questo angolo di Mitteleuropa in piena Africa, l’Eco Safari Namibia si avvierà verso una delle ecoregioni più antiche del nostro pianeta, il deserto del Namib (in lingua indigena “luogo vasto”), tutelato dal Parco nazionale di Namib-Naukluft, il principale per estensione nell’intero continente, facente parte dei Patrimoni dell’UNESCO. L’enorme teoria di dune rosse, ferrigne, quasi un mare increspato di bronzo, nonostante l’aspetto inospitale e condizioni climatiche estreme rappresenta invece un serbatoio di vita animale quasi fossile, impolverata da millenni di adattamento, mimetizzata nella sabbia del tempo. La luce del cielo, dall’alba al tramonto, anima questo mondo assopito di una vita cangiante e silenziosa, che si esprime in colori, ombre, soffuse sfumature di rosa e d’arancio. La notte vi cala gelida, come una trapunta profumata.

Tra le escursioni che verranno effettuate nel deserto del Namib citiamo: il Sossusvlei, stagno stagionale coronato da dune celebri, ad esempio la Duna 46, immortalata in innumerevoli foto, e la Big Daddy, con i suoi 305 metri la più alta del mondo. Non sarà difficile imbattersi in qualche esemplare faunistico, dai rettili ad alcune specie di antilopi e struzzi; il Sesriem Canyon, scavato nel corso di 15 milioni di anni dall’azione del fiume Tsauchab, che ha inciso una fenditura profonda 30 metri; Walvis Bay (in olandese “baia delle balene”), piccolo centro portuale adagiato su un’insenatura dell’Atlantico famosa grazie alla frequentazione di foche, delfini, pellicani e fenicotteri nella Pelican Bay, nei cui paraggi si assiste allo spettacolare incontro tra il fronte imponente delle dune e la distesa blu cobalto dell’Oceano.

Il viaggio Eco Safari Namibia proseguirà poi verso lo Spitzkoppe, noto come il “Cervino della Namibia”, massiccio altare granitico che si innalza per 700 metri sul tavolato circostante, sfiorando i 1800 complessivi. Il campo tendato verrà allestito ai piedi del picco, scolpito e consumato dalle intemperie fino ad assumere le fattezze di un volto umano, qui liscio e levigato, lì gibboso e corrugato.

Trascorsa la notte ci si dirigerà in direzione del paesaggio marziano del Damaraland, antichissimo acrocoro di arenarie appena ricoperto di una rada savana, secca e bruciaticcia, che ha l’aspetto di essere stata combusta da un recente incendio, dove si aggirano sparuti gruppi di elefanti e zebre. Qui, dove passa il Tropico del Capricorno, si ammirerà il magnifico ciclo di pitture rupestri, eseguite circa 1000 anni fa dai Boscimani, del sito di  Twyfelfontein, dichiarate Patrimonio dell’UNESCO, e la foresta pietrificata di Khorixas, il principale residuo di tronchi fossili dell’Africa Australe.

A questo punto il tour Eco Safari Namibia entrerà in contatto con una delle etnie più intatte nel mosaico tribale africano, gli Himba, stanziati nel Kaokoland, mai entrati in contatto con gli occupanti europei, nomadi che vivono ancora di pastorizia di sussistenza e si dipingono i corpi nudi con una pigmento colore dell’argilla, a base di burro e ocra, in modo da affrontare i lunghi periodi di siccità e proteggersi dagli insetti. Le donne si adornano i capelli di splendide acconciature ordite di spesse trecce. Nel loro territorio si trovano le Epupa Falls, con una serie di salti fragorosi di circa 40 metri.

Ci si addentrerà in seguito nell’Etosha National Park, il cui nome significa “grande luogo bianco” per la sottile crosta salina che ricopre la vasta depressione di un letto lacustre preistorico che, durante la stagione delle piogge, si riempie di un ampio stagno che attrae gli animali della savana. L’Etosha Pan, così si chiama il bacino, e l’area circostante sono dimora prediletta di quasi 120 specie di mammiferi e 350 uccelli, oltre 100 rettili e circa 15 anfibi, tra cui spiccano gnu blu, cerbiatti, zebre, kudu, giraffe, ghepardi, leopardi, leoni, elefanti, rinoceronti bianchi e neri. Le tre notti all’Etosha daranno la possibilità di avvicinarli in modo straordinario, soprattutto in occasione dei fotosafari mattutini e serali.

Il gruppo partecipante all’Eco Safari Namibia rientrerà dunque verso Windhoek attraverso il possente zoccolo d’arenaria, ricoperto di boschi e tempestato di fossili risalenti al Triassico, del Waterberg Plateau, incluso nell’omonimo Parco Nazionale.

In fondo al cuore rimarrà l’emozione di certe pallide albe, dell’intenso commiato del tramonto, sul dorso sconfinato dell’Africa.

  • TOUR IN TRUCK ″Namibia Adventure″

    Durata: 12 giorni/ 11 notti Lingua: inglese

  • WINDHOEK

    Incontro con la guida presso la Reception dell’hotel Safari per il briefing pre-partenza in cui verranno spiegati tutti i dettagli del viaggio. Pernottamento presso Hotel Safari o similare (solo pernottamento).

  • WINDHOEK - SOSSUSVLEI

    Partenza da Windhoek la mattina dopo colazione in direzione della location dove verrà allestito il campo tendato alle porte del Deserto del Namib. Una bellissima passeggiata al tramonto sulle dune che orlano il campo, sarà un’incantevole modo di chiudere questa giornata. Pensione completa e pernottamento nel campo tendato.

  • SOSSUSVLEI

    Partenza all’alba per Sossusvlei, è prevista una fermata alle dune di sabbia più alte del mondo per vedere il cambiamento dei loro colori con il sorgere del sole. E’ prevista una passeggiata di 5km per arrivare nel cuore di Sossusvlei e di Deadvlei. Nel pomeriggio breve escursione attraverso il Sesriem Canyon. Pensione completa e pernottamento nel campo tendato.

  • SOSSUSVLEI - SPITZKOPPE

    Partenza verso nord e si raggiunge la costa fino a Walvis Bay. Qui è prevista la sosta per il pranzo per godersi la vista dei tanti fenicotteri presenti in questo luogo. Proseguimento, via Swakopmund, fino ad arrivare allo stupefacente paesaggio Spitzkoppe. E’ prevista una passeggiata tra le montagne circostanti. Il campo tendato verrà allestito in mezzo alla natura e saranno previsti i servizi igienici del parco non attrezzati. Pensione completa e pernottamento nel campo tendato.

    ATTENZIONE: Per questa sera non è possibile montare toilette da campo nè docce, perchè all’interno di un’area protetta.

  • SPITZKOPPE - TWELFELFONTEIN

    Partenza per raggiungere la regione del Damaraland, così vasta e così aspra. Le sue catene montuose si alternano ad ampie pianure di ghiaia, che a volte si trasformano in sabbia, letti di fiumi ormai in secca e qualche macchia di vegetazione quà e là rendono questa terra ricca di contrasti. Arrivo a Twelfelfontein dove è prevista una passeggiata a piedi di circa un’ora per scoprire le antiche pitture rupestri dei Boscimani e per visitare la Foresta Pietrificata. Pensione completa e pernottamento nel campo tendato.

  • TWELFELFONTEIN - OPUWO

    Proseguimento verso nord per raggiungere la cittadina di Opuwo. In questa zona gli Himba, tribù semi-nomade, vivono in insediamenti sparsi in tutta la regione. Essi sono caratterizzati dalla loro postura orgogliosa, ma sono molto cordiali e le donne si notano per la loro inusuale bellezza valorizzata dalle intricate pettinature e abiti tradizionali. Pensione completa e pernottamento nel campo tendato.

  • OPUWO - EPUPA FALLS

    Il giorno seguente partenza per le Epupa Falls, al gruppo si aggiungerà una guida locale e sono previste soste nei villaggi locali Himba lungo la strada conoscere la loro cultura affascinante. Visita delle Cascate, ancora oggi il paesaggio è inalterato, per la loro posizione difficilmente raggiungibile. Pensione completa e pernottamento nel campo tendato.

  • EPUPA FALLS - ETOSHA NATIONAL PARK

    Dopo la colazione, partenza verso sud e attraverso il corridoio occidentale si entra nel Parco Etosha, dove è previsto il primo fotosafari con il truck. Questo Parco è una delle più importanti riserve e rifugi faunistici dell’Africa con migliaia di animali selvaggi come gli gnu blu, i cerbiatti, le zebre, i kudu, le giraffe, i ghepardi, i leopardi, i leoni e gli elefanti che hanno trovato in questo parco il loro habitat. Pernottamento presso il camping site di Olifantsrus, situato all’interno del Parco. Pensione completa e pernottamento in campo tendato.

  • ETOSHA NATIONAL PARK

    Partenza di prima mattina per raggiungere l’Okakeujo Restcamp, ammirando la bellezza del Parco e dei suoi animali. La pozze d’acqua illuminata di Okaukuejo attrae una grande quantità di animali durante la notte, permettendo così di vedere incredibili scene di vita naturale. Si effettueranno fotosafari con il truck nelle prime ore del mattino e nelle tarde ore del pomeriggio per osservare gli animali. Pernottamenti presso l’area camping di Okakeujo, nel parco di Etosha. Pensione completa e pernottamento in campo tendato.

  • ETOSHA NATIONAL PARK

    Una nuova giornata per scoprire la bellezza dell’Etosha National Park. Pernottamento presso i camping di Okakeujo e Namutoni, nel parco di Etosha. Pensione completa e pernottamento in campo tendato.

  • ETOSHA NATIONAL PARK - WATERBERG PLATEAU

    Partenza dal Parco Etosha in direzione sud. Il nostro campo verrà allestito tra le montagne del Waterberg Plateau. Pomeriggio libero per una passeggiata di esplorazione della natura della zona. Pensione completa e pernottamento nel campo tendato.

  • WATERBERG PLATEAU - WINDHOEK

    Prima colazione e rientro a Windhoek. Trasferimento all’aeroporto e termine del viaggio.

Silvia Perniciaro
Silvia Perniciaro

Area di esperienza:
Gruppi di tutte le destinazioni
Destinazione preferita:
U.S.A.
Tipo di viaggio ideale:
Quello che ti fa entrare in contatto con gli usi e costumi dei popoli visitati
Viaggio perchè...
"Una volta che avrete imparato a volare, camminerete sulla terra guardando il cielo perché è là che siete stati ed è là che vorrete tornare."
(Leonardo da Vinci)

Quota di partecipazione

1.955
  • SONO COMPRESI NELLA TARIFFA
  • Guida/driver locale e Tour leader Alidays
  • Pernottamento in hotel la prima notte e pernottamento in campo tendato le restanti notti
  • Pensione completa tranne il primo giorno, fee d'ingresso ai Parchi Nazionali e Himba Visit
  • Tutto quanto indicato nel programma del Tour
  • Assicurazione medico/bagaglio
  • Assistenza Alidays 24h/24 e 7 giorni/7
  • NON SONO COMPRESI NELLA TARIFFA
  • Voli intercontinentale e Tasse aeroportuali, rispettivamente € 330 e 430 circa
  • Local park fee & activity payment: zar 1500 (circa €100) pagabili alla guida in contanti all'arrivo
  • Mance e tutto quanto non espressamente indicato

Itinerario in mappa