Un viaggio a ritmo di salsa per la Feria de Cali 2017, alla scoperta della cultura latinoamericana della Colombia (partenza dall’Italia 25 dicembre 2017, rientro 30 dicembre)

Quota di partecipazione € 1.150

Parla con Alidays e riceverai, senza impegno alcuno, idee e suggestioni di viaggio, oltre all’indicazione di un esperto selezionato tra i nostri partner presenti sul tuo territorio, con cui progettare la prossima vacanza.

Chiamaci al +39 0287238400

Compilando il form potrai decidere quando farti ricontattare da Alidays: senza impegno alcuno, riceverai idee e suggestioni di viaggio, oltre all’indicazione di un esperto, selezionato tra i nostri partner presenti sul tuo territorio, con cui progettare la prossima vacanza.


Nome (campo obbligatorio)

Cognome (campo obbligatorio)

Email (campo obbligatorio)

Numero di telefono (campo obbligatorio)

Giorno (campo obbligatorio)

Fascia di orario dalle (campo obbligatorio)

alle (campo obbligatorio)

Messaggio opzionale


Compilando il form potrai prenotare, senza impegno alcuno e in base alla tua disponibilità, un appuntamento con un esperto selezionato tra i nostri partner presenti sul tuo territorio.

Luogo (campo obbligatorio)

Nome(campo obbligatorio)

Cognome(campo obbligatorio)

Email (campo obbligatorio)

Numero di telefono (campo obbligatorio)

Messaggio opzionale

Feria de Cali 2017 è il viaggio per l’evento di fama internazionale che, dal 1957, ha conferito alla città colombiana il titolo di “capitale mondiale della salsa”, il genere musicale e stile di danza che racchiude l’essenza sensuale e travolgente, di matrice afroamericana, del Caribe.
Un tour guidato di 5 notti che, nel bel mezzo del nostro inverno, si immergerà nel mite clima equatoriale e nella vitalità travolgente di una metropoli dove i ritmi usali si interrompono per lasciare spazio a una festa che dura senza sosta giorno e notte.

L’itinerario fornirà l’occasione di assistere a show maestosi, come il Salsodromo, sfilata d’apertura che si snoda lungo un percorso di 1,5 km affiancato da tribune per il pubblico, alla quale partecipano circa 1000 ballerini professionisti e 400 amatoriali, l’eccellenza delle scuole di danza locali, o lo spettacolo Delirio, che fonde salsa, esibizioni circensi e musica orchestrale in una performance collettiva entusiasmante, preparata con rigore dai ballerini e dagli artisti della Fundacion, in cui anche il pubblico è coinvolto attivamente. Per non essere da meno, i partecipanti riceveranno una lezione di salsa da maestri esperti che, da queste parti, è come dire tra i migliori del mondo.

Imperdibili anche gli altri fiori all’occhiello della Feria de Cali, la Parata di auto d’epoca, l’Incontro degli amanti della Salsa, della Musica e Collezionisti, dedicato ai cultori più patiti del genere, e il corteo storico che ripercorre la nascita di Santiago de Cali, secondo la dicitura ufficiale risalente alla fondazione, avvenuta nel 1536 per opera del conquistador spagnolo Sebastián de Belalcázar, divisosi da Pizarro a causa di alcune divergenze.

Proprio Cali sarà l’altra protagonista del viaggio, con le sue vie vocianti, le piazze storiche e i belvedere sognanti, uno scenario corale e ampio, simile a un concerto luminoso. Si visiteranno i principali monumenti urbani, dalle chiese (il complesso conventuale de La Merced, nucleo originario dell’insediamento; la cappella di Sant’Antonio, risalente a metà 700, posta di fronte a un sagrato scenografico affacciato sulla città, con la sua singolare travatura interna composta di assi lignei snelli; il santuario di San Francesco affiancato dalla pregevole Torre Mudéjar ; Cattedrale Metropolitana con impianto monumentale, di impronta barocca e neoclassica; la celebre Ermita, una miniatura di cattedrale gotica) al Museo La Tertulia, all’interno di un’avveniristica struttura architettonica che raccoglie circa 1500 opere di arte moderna e contemporanea, senza dimenticare l’iconico El Gato del Río dello scultore Hernando Tejada, rappresentante del cosiddetto “barocchismo esuberante”.

Il viaggio per la Feira Cali 2017 si allargherà anche alla meravigliosa Valle del Cauca, un giardino lussureggiante che digrada dolcemente verso il Mare dei Caraibi. Si visiterà la Hacienda El Paraíso, una bella azienda agricola con dimora padronale ottocentesca, circondata da un parco e piantagioni di canna da zucchero. Il complesso, oggi sede di una Casa Museo, fornì l’ambientazione al romanzo Maria, capolavoro pubblicato nel 1867 dallo scrittore romantico Jorge Isaacs. Il Museo della Canna da Zucchero racconterà l’evoluzione e i dettagli di una coltura fondamentale per l’identità colombiana, con strumenti originali in un’hacienda ottimamente conservata.

Un Natale a passo di salsa.

  • TOUR GUIDATO ″FERIA DE CALI 2017″

    Lingua: spagnolo

  • CALI

    Primo giorno (25 dicembre). Arrivo in aeroporto e trasferimento in hotel con autista privato parlante spagnolo. In serata trasferimento privato con assistenza in spagnolo per assistere all’evento di apertura della Feria de Cali, il Salsodromo, inaugurato nel 2008 (ingresso al palco incluso). Si tratta di una sfilata, lungo un percorso di 1,5 km affiancato da tribune per il pubblico, cui partecipano circa 1000 ballerini professionisti e 400 amatoriali, l’eccellenza delle scuole di danza di Cali, considerata non a caso la “capitale mondiale della salsa”. Rientro e pernottamento in hotel.

  • CALI

    Secondo giorno (26 dicembre). Prima colazione in hotel. In mattinata city tour privato di Cali con guida parlante spagnolo (durata 3 ore) alla scoperta delle principali attrazioni urbane: l’installazione monumentale El Gato del Río dello scultore Hernando Tejada, rappresentante del cosiddetto “barocchismo esuberante”; il complesso conventuale La Merced, in stile coloniale, corrispondente al nucleo originario della città, fondata in questo luogo nel 1536 dal conquistador spagnolo Sebastián de Belalcázar col nome, ancora ufficiale, di Santiago de Cali; l’ampia Plaza San Francisco costeggiata, su uno dei lati maggiori, dal monastero dedicato al Poverello di Assisi, con la raffinata Torre Mudéjar eretta nel 1772; la monumentale Plaza de Cayzedo, intitolata a un martire dell’indipendenza colombiana, sulla quale si affacciano alcune delle costruzioni più rappresentative della città, di matrice neoclassica data la loro valenza ufficiale, come il Palacio Nacional, l’Edificio Otero e la Cattedrale di San Pietro; il Museo La Tertulia, all’interno di un’avveniristica struttura architettonica che raccoglie circa 1500 opere di arte moderna e contemporanea; il Teatro Jorge Isaacs; il Monumento a Cristo Rey, statua di 26 metri che a braccia aperte veglia su Cali dall’alto del Cerro los Cristales, 1440 metri; la Chiesa di Sant’Antonio, risalente a metà 700, posta di fronte a un sagrato scenografico affacciato sulla città; il belvedere del  Mirador de Sebastián de Belalcázar. In serata trasferimento privato con assistenza in spagnolo per assistere a Delirio (ingresso incluso), uno show spettacolare che fonde salsa, esibizioni circensi e musica orchestrale in una performance collettiva entusiasmante, preparata con rigore dai ballerini e dagli artisti della Fundacion Delirio, in cui anche il pubblico è coinvolto attivamente. Rientro e pernottamento in hotel.

  • CALI

    Terzo giorno (27 dicembre).  Prima colazione. Mattinata libera.  Nel pomeriggio trasferimento privato con assistenza in spagnolo per assistere a uno dei momenti culminanti della Feria de Cali, la Parata di auto d’epoca (ingresso al palco incluso, durata 2 ore), che si snoda, suddivisa per decenni, lungo lo stesso percorso della salsa. Trasferimento privato con assistenza in spagnolo per assistere a “Incontro degli amanti della Salsa, della Musica e Collezionisti” (ingresso incluso), un raduno di appassionati che espongono il meglio dei loro tesori di cimeli e conoscenze in materia. Rientro e pernottamento in hotel.

  • CALI

    Quarto giorno (28 dicembre). Prima colazione in hotel. In mattinata Lezioni di Salsa (durata 1 ora, con assistenza in spagnolo), impartire dai campioni mondiali. Nel pomeriggio trasferimento privato con assistenza in spagnolo per assistere a Desfile Cali Viejo (ingresso incluso), un corteo in cui gruppi di artisti con vari spettacoli, danze e carrozze ben adornate, rendono omaggio a storia, leggende e miti di Cali. Rientro e pernottamento in hotel.

  • CALI

    Quinto giorno (29 dicembre). Prima colazione in hotel. Escursione full day privata Destino Paraiso con guida parlante spagnolo e pranzo incluso. Un tour alla scoperta del paesaggio naturale e culturale della Valle del Cauca. Si visiterà la Hacienda El Paraíso, una bella azienda agricola con dimora padronale ottocentesca, circondata da giardini lussureggianti e piantagioni di canna da zucchero. Il complesso, oggi sede di una Casa Museo, fornì l’ambientazione al romanzo Maria, capolavoro pubblicato nel 1867 dallo scrittore romantico Jorge Isaacs. Il Museo della Canna da Zucchero racconterà l’evoluzione e i dettagli di una coltura fondamentale per l’identità colombiana, con strumenti originali in un’hacienda ottimamente conservata. La giornata sarà allietata da un pranzo tradizionale nel cuore di questo paradiso tropicale. Rientro e pernottamento in hotel.

  • CALI

    Sesto giorno (30 dicembre). Prima colazione in hotel. Trasferimento privato dall’hotel all’aeroporto con autista parlante spagnolo.

Clarissa Martini
Clarissa Martini

Area di esperienza:
Sud America
Destinazione preferita:
Venezuela
Tipo di viaggio ideale:
il mio modo di viaggiare si è sempre evoluto con me, dal viaggio mordi e fuggi ai viaggi che ti cambiano la vita, da località di facile accesso a quelle irragiungibli.Oggi quel che più mi appaga è far scoprire a mio figlio , con quanti occhi si può osservare e vivere il mondo.
Viaggio perchè...
Per aprirmi sempre a nuove scoperte fuori e dentro di me, sentirmi cittadina del mondo,e parte attiva di qualche cosa di molto più grande di me.

Quota di partecipazione

1.150
  • SONO COMPRESI NELLA TARIFFA

    Pernottamenti e prima colazione in hotel

    Escursioni, pasti, trasferimenti e assistenza come da programma

  • NON SONO COMPRESI NELLA TARIFFA

    Voli intercontinentali

    Tasse aeroportuali

    Spese di gestione pratica comprensive di assicurazione medico bagaglio € 70 per persona

    Tutto quanto non espressamente indicato

    Mance ed extra in genere

Itinerario in mappa