Un viaggio in Giappone tra natura, trekking e spiritualità lungo il Cammino di Kumano, millenario percorso di pellegrinaggio nella penisola sacra di Kii, corona di monti e templi dichiarati Patrimonio UNESCO

A partire da € 2.040 per persona

Parla con Alidays e riceverai, senza impegno alcuno, idee e suggestioni di viaggio, oltre all’indicazione di un esperto selezionato tra i nostri partner presenti sul tuo territorio, con cui progettare la prossima vacanza.

Chiamaci al +39 0287238400

Compilando il form potrai decidere quando farti ricontattare da Alidays: senza impegno alcuno, riceverai idee e suggestioni di viaggio, oltre all’indicazione di un esperto, selezionato tra i nostri partner presenti sul tuo territorio, con cui progettare la prossima vacanza.


Nome (campo obbligatorio)

Cognome (campo obbligatorio)

Email (campo obbligatorio)

Numero di telefono (campo obbligatorio)

Giorno (campo obbligatorio)

Fascia di orario dalle (campo obbligatorio)

alle (campo obbligatorio)

Messaggio opzionale

Il/la sottoscritto/a, dopo aver letto l’informativa dichiara relativamente alla seguente finalità:
1. Richieste di contatto per ricezione di informazioni turistiche di viaggio

al trattamento dei dati personali forniti Privacy policy


Compilando il form potrai prenotare, senza impegno alcuno e in base alla tua disponibilità, un appuntamento con un esperto selezionato tra i nostri partner presenti sul tuo territorio.

Luogo (campo obbligatorio)

Nome(campo obbligatorio)

Cognome(campo obbligatorio)

Email (campo obbligatorio)

Numero di telefono (campo obbligatorio)

Messaggio opzionale

Il/la sottoscritto/a, dopo aver letto l’informativa dichiara relativamente alla seguente finalità:
1. Richieste di contatto per ricezione di informazioni turistiche di viaggio

al trattamento dei dati personali forniti Privacy policy

“Kumano Kodo”, ovvero il Cammino di Kumano, è il nome di una fitta rete di sentieri sacri, attestata fin dal periodo Heian (VIII°-XII° secolo), che attraversa l’omonima foresta, estesa sulle catene montuose della sacra Penisola di Kii, a Sud di Osaka, la più grande di Honshū, isola maggiore dell’arcipelago giapponese.

Queste vie di pellegrinaggio, presidiate dalle statuette del dio Jizo, connettono antichi templi shintoisti e buddhisti, testimoniando lo stratificato sincretismo religioso della regione: l’intreccio di patrimonio artistico, architettonico, naturalistico e di ritualità cultuali, che crea l’incanto di un paesaggio spirituale, mistico, è valso al Kumano Kodo l’inserimento tra i beni protetti dall’UNESCO, nel 2004.

Si tratta di una proposta di viaggio in Giappone, accompagnato da una guida locale parlante italiano, che tocca la più profonda radice culturale del Sol Levante, permettendo di coniugare ricerca interiore, conoscenza storica, trekking in località il cui equilibrio delicatissimo si regge sull’interazione millenaria tra uomo e ambiente.

Prima di immergersi nella pace contemplativa del cammino di Kumano, volto al raggiungimento dell’unione, rara e difficoltosa, di anima e universo, il tour sosterà nella capitale Tokyo, per scoprirne la complessa identità. La componente tradizionale della metropoli sarà rappresentata, durante la visita guidata, dal santuario shintoista Meiji, intitolato nel 1920 all’Imperatore Mutshito, e dal Palazzo Imperiale, ultimato nel 1888 e ricostruito dopo la Seconda Guerra Mondiale, mentre a Ginza, distretto dello shopping di lusso, e ad Akihabara, il quartiere dei negozi di elettronica e tecnologia, se ne sonderà il volto moderno e avveniristico. La panoramica zenitale, di sintesi, su tutta la città, verrà goduta da uno dei due observation decks delle torri del Metropolitan Government Building, alto 243 metri.

Da Nagoya, seconda tappa di questa vacanza in Giappone, si raggiungeranno Toba, all’imboccatura della baia di Ise, e la prospiciente Mikimoto Pearl Island, luogo di nascita della perlicoltura, mediante l’allevamento di ostriche in mare, concepita alla fine del XIX° secolo da Mikimoto Kōkichi. Qui si entrerà in contatto con la fascinosa e antichissima figura delle “ama” (“donne del mare”, in giapponese), pescatrici subacquee che discendono in apnea fino a 30 metri sott’acqua: quando le resistenti nuotatrici, che iniziano ad allenare i propri polmoni da bambine, riuscendo così a rimanere in attività anche ad età ragguardevoli (non di rado se ne incontrano di ultrasettantenni), emergono dall’acqua con il loro cesto di legno, emettono un particolare fischio, dovuto all’iperventilazione, noto come “ama isobue”, associato a significati romantici, da “canto delle sirene”. Nella zona del golfo si avranno anche degli “antipasti” di architettura sacra, grazie alla visita a due importanti templi shintoisti, Okitama, di fronte ai due scogli divinizzati di Meoto Iwa (“le rocce sposate”), uniti simbolicamente da uno “shimenawa”, e soprattutto quello di Jingū, a Ise, consacrato alla dea solare Amaterasu Omikami (vi si venera il suo Sacro Specchio, uno dei tre tesori nazionali, visibile solo a una cerchia selezionata di iniziati), considerato il più importante Shinto in Giappone: fondato intorno al IV° secolo d-C-, questo vasto monastero è formato da 123 santuari, suddivisi in due aree, che vengono smontati e rimontati ogni 20 anni, nelle stesse forme, da almeno 1300 anni (l’ultima volta è stata nel 2013, la prossima nel 2033).

Dopo Toba si entrerà nel clou del viaggio Cammino di Kumano, mettendosi sulle tracce millenarie, battute tanto dagli imperatori quanto dai fedeli di ogni provenienza sociale, che da Kyoto e Osaka si diramano per 307 km e 500 ettari complessivi, in modo da raggiungere – attraverso terrazzamenti coltivati a riso, valli ombrose di cedri giganti, gole solcate da torrenti impetuosi e ravvivate da sorgenti calde (usate per bagni lustrali, come nella cabina di legno dello Tsuboyu, onsen patrimonio UNESCO), – i tre santuari principali della Penisola di Kii, cioè Hongu Taisha, Hayatama Taisha e Nacha Taisha, e il Monte Koya, una delle più antiche aree sacre del Giappone, inaugurata nell’VIII° secolo d.C. da Kobo Dashi, padre del buddhismo esoterico Shingon, del quale molto importante è il mausoleo, circondato da oltre 200 mila pietre tombali. Risalire i viottoli lastricati del Matsumoto e del Nacha Taisha, consentirà di provare la liberazione intellettiva e spirituale perseguita dagli “yamabushi”, anacoreti itineranti, secondo un itinerario di catarsi che coinvolge il soggetto nell’intera sua complessione psico-fisica.

Alla fine si ripartirà, da Osaka, radicalmente mutati, evoluti. E qualsiasi passo si compirà nel mondo, ci si troverà sempre nella via vera, il Cammino di Kumano.

  • IL CAMMINO DI KUMANO

    Durata: 7 giorni/ 6 notti
    Lingua: italiano esclusivo

  • TOKYO

    Il tour guidato Cammino di Kumano partirà da Tokyo. Arrivo all’aeroporto intercontinentale di Narita e, dopo aver sbrigato le procedure d’ingresso e il ritiro dei bagagli, incontro con l’assistente locale (parlante inglese) che vi aiuterà nel trasferimento in bus di linea verso l’hotel Keio Plaza, nel centro città. Arrivo presso l’area designata e trasferimento a piedi in hotel. Resto della giornata a disposizione per visita libera di Tokyo.

  • TOKYO

    Prima colazione continentale in hotel ed inizio della giornata dedicata al city tour di Tokyo con guida parlante Italiano. Si partirà dall’imponente Tokyo Metropolitan Government Building, grattacielo di 243 metri, con uno dei due observation decks, siti entrambi al 45° delle torri dell’edificio (202 metri), da cui si gode di uno spaziosissimo panorama su Meiji Jingu, Tokyo Tower, Tokyo Skytree fino al Monte Fuji. Si proseguirà con il santuario shintoista Meiji, consacrato nel 1920 all’Imperatore Mutshito, scomparso otto anni prima, e alla moglie, e Harajuku, quartiere fucina di tendenze e stili. Nel pomeriggio sarà la volta del Palazzo Imperiale, ultimato nel 1888 e ricostruito dopo la Seconda Guerra Mondiale, ancora oggi circondato dal fossato originale e dotato di porte massicce e robuste torri di guardia che, a intervalli regolari, interrompono il percorso delle mura di cinta. Il soave Giardino Orientale (Higashi Gyoen), profumato di fiori, ospita i resti dell’antico castello Edo. A Ginza si respirerà un’aria mondana, tra le vetrine dei negozi dei principali brand di moda internazionali, prima di ritirarsi nella calma contemplativa del tempio di Kannon, a seguito di una puntata intermedia ad Asakusa e alla Nakamise Arcade. Il tour di Tokyo terminerà ad Akihabara, il distretto tecnologico della capitale, assiepato da grattacieli e gallerie commerciali che ospitano sale giochi di ogni tipo e negozi di manga, elettronica e videogames. Rientro all’hotel Keio Plaza previsto per le ore 17:00.

  • TOKYO - NAGOYA

    Prima colazione in hotel (le camere saranno disponibili fino alle ore 11:00) e mattinata libera a disposizione per attività individuali. Alle ore 13:00 ritrovo nella lobby dell’hotel e trasferimento in bus alla stazione di Tokyo, in coincidenza con la partenza del treno Nozomi per Nagoya (partenza ore 14:00, arrivo ore 15:40). Incontro con l’assistente parlante inglese e trasferimento presso l’hotel Ana Grand Court. Serata a disposizione.

    N.B. durante questa tappa il vostro bagaglio verrà trasportato direttamente all’hotel di Toba. Preparate un piccolo bagaglio morbido con l’essenziale per 1 pernottamento.

  • NAGOYA - TOBA

    Prima colazione in hotel ed incontro con la guida parlante italiano per le visite in programma. Questa giornata del tour Cammino di Kumano inizierà con l’isola di Mikimoto, di fronte a Toba, luogo di nascita della perlicoltura, mediante l’allevamento di ostriche in mare, concepita alla fine del XIX° secolo da Mikimoto Kōkichi. Qui si entrerà in contatto con la fascinosa e antichissima figura delle “ama” (“donne del mare”, in giapponese), pescatrici subacquee che discendono in apnea fino a 30 metri di profondità: quando le resistenti nuotatrici, che iniziano ad allenare i propri polmoni da bambine, riuscendo così a rimanere in attività anche ad età ragguardevoli (non di rado se ne incontrano di ultrasettantenni), emergono dall’acqua con il loro cesto di legno, emettono un particolare fischio, dovuto all’iperventilazione, noto come “ama isobue”, al quale vengono tradizionalmente associati significati romantici, da “canto delle sirene”. In seguito si visiteranno i santuari di Okitama e di Ise, per concludere con una passeggiata nella Okage Yokocho, via di botteghe e negozi, destinati ai pellegrini, nello stile del periodo Edo e Meiji. Rientro al Toba International Hotel, cena e pernottamento.

  • TOBA - Nachikatsuura

    Prima colazione in hotel ed incontro con la guida parlante italiano per affrontare il Cammino di Kumano. Si consigliano delle scarpe comode ed adatte a un pellegrinaggio dalle spiccate caratteristiche di trekking, che prevede ampi spostamenti a piedi tra foreste e montagne. La visita, seguendo i bei sentieri lastricati e presidiati dalle statue di Jizo, nel folto d’ombre dei boschi, toccherà Htsu no Michi e il passo di Matsumoto, da dove si potrà ammirare l’enorme roccia rassomigliante a un leone che ruggisce all’Oceano: si tratta del principale luogo di venerazione della Penisola di Kii e si ritiene il più antico santuario Shinto del Giappone. Arrivo nel tardo pomeriggio al Katsuuragyoen Ryokan. Pranzo e cena inclusi.

    N.B. durante questa tappa il vostro bagaglio verrà trasportato direttamente all’hotel di Osaka. Preparate un piccolo bagaglio morbido con l’essenziale per 1 pernottamento.

  • Nachikatsuura - Osaka

    Sveglia di primissimo mattino al fine di assistere in tempo all’asta dei tonni che si tiene quotidianamente al mercato del pesce di Katsuura (in caso di condizioni meteorologiche avverse, potrebbe essere cancellata senza preavviso). Rientro in hotel per la prima colazione e successiva camminata lungo la scalinata di ciottoli Daimon-zaka che, attraverso vaporosi boschi di cipressi, sale dalla base della valle fino al Kumano Nachi Taisha, uno dei tre santuari cardine della penisola sacra (i cosiddetti Kumano Miyama), costruito nell’attuale posizione, di fronte alle spettacolari cascate Nachi (alte circa 140 metri), nel IV° secolo d.C..Verso le 14.30 partenza in treno in direzione di Osaka, con arrivo previsto intorno alle 18:30. Trasferimento a bordo di mezzi pubblici presso  lo Sheraton Miyako Hotel Osaka. Tempo libero a disposizione.

  • OSAKA

    Prima colazione in hotel e trasferimento con bus collettivo presso l’aeroporto Kansai di Osaka.

Patrizia Pegolotti
Patrizia Pegolotti

Area di esperienza:
Gruppi tutte le destinazioni
Destinazione preferita:
Giappone
Tipo di viaggio ideale:
Viaggio in compagnia per condividere con altri splendide esperienze
Viaggio perchè...
La memoria e l'esperienza di un viaggio condiviso con chi ami sono indelebili tutto il resto è caduco e il più delle volte superfluo.

Quota di partecipazione

2.040
  • SONO COMPRESI NELLA TARIFFA
  • Tour con guida parlante italiano
  • Pernottamenti, visite e pasti come da programma
  • Trasferimenti come da programma
  • Assicurazione medico/bagaglio
  • Assistenza Alidays 24h/24 e 7 giorni/7
  • NON SONO COMPRESI NELLA TARIFFA
  • Voli intercontinentali e tasse aeroportuali
  • Quota di gestione pratica inclusiva di assicurazione medico baglio (€ 70 p.p.)
  • Mance e tutto quanto non espressamente indicato

Itinerario in mappa