Percorso musicale sulla costa del Pacifico, ripercorrendo le tappe storiche della musica Grunge, Indie Rock e Jazz

a partire da € 2.845 per persona

Parla con Alidays e riceverai, senza impegno alcuno, idee e suggestioni di viaggio, oltre all’indicazione di un esperto selezionato tra i nostri partner presenti sul tuo territorio, con cui progettare la prossima vacanza.

Chiamaci al +39 0287238400

Compilando il form potrai decidere quando farti ricontattare da Alidays: senza impegno alcuno, riceverai idee e suggestioni di viaggio, oltre all’indicazione di un esperto, selezionato tra i nostri partner presenti sul tuo territorio, con cui progettare la prossima vacanza.


Nome (campo obbligatorio)

Cognome (campo obbligatorio)

Email (campo obbligatorio)

Numero di telefono (campo obbligatorio)

Giorno (campo obbligatorio)

Fascia di orario dalle (campo obbligatorio)

alle (campo obbligatorio)

Messaggio opzionale

Il/la sottoscritto/a, dopo aver letto l’informativa dichiara relativamente alla seguente finalità:
1. Richieste di contatto per ricezione di informazioni turistiche di viaggio

al trattamento dei dati personali forniti Privacy policy


Compilando il form potrai prenotare, senza impegno alcuno e in base alla tua disponibilità, un appuntamento con un esperto selezionato tra i nostri partner presenti sul tuo territorio.

Luogo (campo obbligatorio)

Nome(campo obbligatorio)

Cognome(campo obbligatorio)

Email (campo obbligatorio)

Numero di telefono (campo obbligatorio)

Messaggio opzionale

Il/la sottoscritto/a, dopo aver letto l’informativa dichiara relativamente alla seguente finalità:
1. Richieste di contatto per ricezione di informazioni turistiche di viaggio

al trattamento dei dati personali forniti Privacy policy

Il Pacific Coast Music Tour è un entusiasmante viaggio on the road lungo la costa West degli USA, dallo stato di Washington alla California. Di fronte all’orizzonte sconfinato dell’Oceano Pacifico, tra scogliere magnifiche e città eclettiche, frizzanti, all’itinerario fa da sottofondo una colonna sonora ricca di generi  disparati e capolavori eterni.

Il tour si apre con con un genere musicale che incarnava uno stile di vita, il Grunge, da cui si rivoluzionò tutta la scena rock americana dalla fine degli anni ’80 fino alla metà del decennio successivo. Sembra incredibile ma, unico fra i fenomeni musicali degli States, questo stile, duro e graffiante ma non privo di dolcezze melodiche, s’originò e si spense nella stessa città, Seattle, dove è davvero imperdibile, in tema extramusicale, il Pike Place Market, pittoresco e fragoroso mercato del pesce che ne racchiude l’anima frizzante della città, aiutando a comprendere le radici dei suoi fermenti artistici e culturali, indagabili anche all’entusiasmante MoPOP (Museum of Pop Culture). Non solo Nirvana, Pearl Jam, Soundgarden e Alice in Chains: a Seattle nacque, nel 1942, l’immenso Jimmy Hendrix, il più grande chitarrista di tutti i tempi, e la sua storia è raccontata, insieme a quella degli altri giganti del Seattle Sound, all’Experience Music Project, ospitato in un’avveniristica struttura progettata da Frank O. Gehry, disegnatore del Guggenheim di Bilbao. Lo storico Columbia City Theater continua a far da cornice, dopo stelle del jazz del calibro di Duke Ellington, Ella Fitzgerald e Ray Charles, a esibizioni di artisti celebri o emergenti, che spesso prediligono locali d’avanguardia, giovanili, come il Neumos o lo Showbox. Imperdibile, infine, una scorpacciata di vinili in uno dei tanti negozi specializzati di dischi, innanzitutto l’Easy Street Records.

Godutasi un’escursione nel meraviglioso Olympic National Park, area protetta, dichiarata Patrimonio UNESCO, che include tre ecosistemi (costiero, montano, e la foresta pluviale temperata del Pacifico), è la volta di Portland, in Oregon, città colta e raffinata, la mecca dell’Indie Rock americano, con band in gran spolvero, come Dandy Warhols, Blitzen Trapper, Decemberists e Shins, e locali alla moda, il Crystal Ballroom, Doug Fir e Roseland Theater su tutti. Gli amanti della classica possono contare sull’orchestra Oregon Symphony e la compagnia Portland Opera.

Ripartendo, si attraversano regioni vinicole (Willamette Valley, famosa in tutto il mondo per il suo squisito Pinot Noir), e le belle cittadine marinare inanellate dalla Oregon Coastal Highway, fino a Coos Bay, che a luglio organizza l’Oregon Coast Music Festival (OCMF), ensemble di musica sinfonica istituito nel 1978.

San Francisco, tappa successiva, non ha bisogno di presentazioni. La capitale culturale della West Coast, matrice di movimenti di protesta e rottura, ha svolto un ruolo fondamentale anche in ambito musicale e dato avvio alle carriere di Credence Clearwater Revival, Journey e Green Day. Tra le mete di pellegrinaggio, il mitico Fillmore Auditorium, fondato nel 1912, sul cui palco si esibirono Janis Joplin, Rolling Stone, Prince, senza dimenticare Candlestick Park e il Kezar Stadium, che incorniciarono i concerti di commiato di Beatles e Led Zeppelin. Per partecipare a un’esibizione live, si consigliano il Bottom of the Hill, club indie e hip hop, e il Nikko, di tendenza Broadway.

Anche Big Sur, la Costa dei Poeti, rocciosa e mistica, serba le sue tappe musicali, ad esempio il Monterey Jazz Festival, longeva kermesse nel bel centro di origine coloniale ispanica.

Eccoci dunque, con questo incalzante Pacific Coast Music Tour, a Los Angeles, col leggendario  Sunset Boulevard, strada degli studi di registrazione Sunset Sound e United Western, e la sua sezione nota col nome di Sunset Strip, paradiso del divertimento notturno abitato da numerosissimi divi di Hollywood,  dove spicca, dal 1964, il Whisky a Go Go: la sua aria vintage e scanzonata, scapigliata e beat già dall’esterno,immerge subito nel vibe di quelle notti che risuonavano delle note dei The Doors o dei Led Zeppelin, del sound metallico di Van Halen o dei System of a Down, della folle sensualità di Jimi Hendrix, solo per citarne alcuni. Non da meno il Pandora Box e la Viper Room, un tempo palcoscenico prediletto dalla Pussycat Dolls. Si ricordi, inoltre, lo Staples Center, struttura polifunzionale sede dei Grammy Awards.

Il viaggio prosegue a Palm Springs, il rifugio invernale delle celebrità di Hollywood, caratterizzata da un centro cittadino vivo e campi da golf ai piedi delle rocciose montagne di San Jacinto. Qui si tengono due festival musicali di richiamo mondiale, il Coachella, ad aprile (vi hanno partecipato, tra gli altri, Coldplay, Cure, Paul McCartney, Calvin Harris, Guns N’Roses, Lady Gaga), e lo Stagecoach, nel medesimo mese, incentrato sul country. Anche il resto dell’anno vi si ascolta buona musica, in location top quali l’Agua Caliente Casino Resort Spa, Purple Room Supper Club e McCallum Theater.

Gran finale a Las Vegas, capitale mondiale d’intrattenimento e vita notturna. Comprensibile, dunque, il suo lignaggio musicale, tanto per gli spettacoli in programma ogni settimana, presso teatri e arene da urlo (il Colosseum al Caesars Palace, l’AXIS al Planet Hollywood, il Park Theater del Monte Carlo, la T-Mobile Arena e la MGM Grand Garden Arena), quanto per le star che l’hanno eletta a dimora (in passato, Elvis, Sonny & Cher, Dolly Parton, Barbra Streisand, oggi Celine Dion, Who, Elton John, Britney Spears e Cher).

Un’emozione da riascoltare per tutta la vita.

  • VOLI INTERCONTINENTALI


  • HOTEL: The Edgewater, Seattle

    Durata: 2 notti
    Camera Standard (solo pernottamento)

  • NOLEGGIO AUTO

    Durata: 14 giorni
    Categoria Intermediate (Toyota Corolla o similare)

  • HOTEL: Kalaloch Lodge, Kakaloch

    Durata: 2 notti
    Camera Standard (solo pernottamento)

  • HOTEL: The Benson Hotel , Portland

    Durata: 2 notti
    Camera Standard (solo pernottamento)

  • HOTEL: Red Lion Hotel Coos Bay, Coos Bay

    Durata: 1 notte
    Camera Standard (solo pernottamento)

  • HOTEL: King George Hotel, San Francisco

    Durata: 2 notti
    Camera Standard (solo pernottamento)

  • HOTEL: Best Western San Marcos Inn, Morro Bay

    Durata: 1 notte
    Camera Standard (prima colazione)

  • HOTEL: Angeleno, Los Angeles

    Durata: 2 notti
    Camera Standard (solo pernottamento)

  • HOTEL: Palm Mountain Resort & Spa, Palm Springs

    Durata: 1 notte
    Camera Standard (solo pernottamento)

  • HOTEL: New York New York, Las Vegas

    Durata: 2 notti
    Camera Standard (solo pernottamento)

Sara Quagliaroli
Sara Quagliaroli

Area di esperienza:
Hawaii, Alaska, USA
Destinazione preferita:
Ohau
Tipo di viaggio ideale:
Fly & train (& bus & drive & sea & nature & cities)
Viaggio perchè...
“Un Viaggio è sempre una scoperta, prima di luoghi nuovi è la scoperta di ciò che i luoghi nuovi fanno alla tua mente e al tuo cuore.
Viaggiare è sempre, in qualche forma, esplorare se stessi.”
(Stephen Littleword)

Quota per persona a partire da

2.845
  • SONO COMPRESI NELLA TARIFFA
  • Voli intercontinentali e tasse aeroportuali
  • Pernottamento in strutture di categoria standard
  • Noleggio auto
  • Assistenza Alidays 24h/24 e 7 giorni/7
  • Spese di gestione pratica comprensive di assicurazione medico bagaglio € 70 per persona
  • NON SONO COMPRESI NELLA TARIFFA
  • Mance ed extra in genere
  • Eventuali Resort fee in hotel
  • Assicurazione integrativa medica
  • Assicurazione annullamento
  • Quanto non indicato nel programma

in collaborazione con

Itinerario in mappa