Da Mendoza a Buenos Aires, ai piedi delle Ande, un viaggio enogastronomico per assaggiare l’eccellenza del vino argentino

a partire da € 3.600 per persona

Parla con Alidays e riceverai, senza impegno alcuno, idee e suggestioni di viaggio, oltre all’indicazione di un esperto selezionato tra i nostri partner presenti sul tuo territorio, con cui progettare la prossima vacanza.

Chiamaci al +39 0287238400

Compilando il form potrai decidere quando farti ricontattare da Alidays: senza impegno alcuno, riceverai idee e suggestioni di viaggio, oltre all’indicazione di un esperto, selezionato tra i nostri partner presenti sul tuo territorio, con cui progettare la prossima vacanza.


Nome (campo obbligatorio)

Cognome (campo obbligatorio)

Email (campo obbligatorio)

Numero di telefono (campo obbligatorio)

Giorno (campo obbligatorio)

Fascia di orario dalle (campo obbligatorio)

alle (campo obbligatorio)

Messaggio opzionale


Compilando il form potrai prenotare, senza impegno alcuno e in base alla tua disponibilità, un appuntamento con un esperto selezionato tra i nostri partner presenti sul tuo territorio.

Luogo (campo obbligatorio)

Nome(campo obbligatorio)

Cognome(campo obbligatorio)

Email (campo obbligatorio)

Numero di telefono (campo obbligatorio)

Messaggio opzionale

Sulla strada del vino argentino è il viaggio enogastronomico di Alidays alla scoperta di uno dei panorami culinari più ricchi del Sud America. Dalle AndeBuenos Aires, seguendo il filo conduttore dell’eccellenza enologica, si approfondirà la stratificata storia culturale dell’Argentina, con attenzione particolare alla sua variegata espressione gastronomica, frutto, al pari dell’intero tessuto sociale ed etnico, dell’incontro tra numerose tradizioni.

Il tour sulla strada del vino argentino partirà da Mendoza, la principale area vitivinicola del Paese, in continuo sviluppo, celebre grazie al Malbec, vitigno francese che ha trovato un nuova casa ai piedi delle Ande. Dopo la visita alle cantine, il programma prevede il pernottamento in un wine lodge, circondato dai filari. La caratteristica peculiare della realtà enologica di Mendoza è il paesaggio: i vigneti formano teorie ordinate che si perdono, all’orizzonte, fino allo sfondo spettacolare della Cordigliera, come nella valle di Uco.

Da Mendoza ci si trasferirà, in aereo, a Salta, gioiello coloniale sito a quasi 1200 metri d’altezza. La visita al delizioso centro storico, un salotto barocco di matrice spagnola, si coniuga a piacevoli scoperte gastronomiche: infatti presso il Convento di San Bernardo, sublime complesso di fine cinquecento, le Carmelitane preparano dolci squisiti che offrono al pubblico mediante una piattaforma girevole, così da non infrangere il voto di clausura. La cucina andina sarà una sorpresa invitante.

Salendo ancora si arriverà a un altro importante distretto enologico, quello di Cafayate, a 1700 metri. Si tratta della Ruta del vino de Salta, il percorso enologico più alto del mondo.La mitica Ruta Nacional 68 si addentra nella  Quebrada de las Conchas, meraviglioso anfiteatro di arenaria che fa da cornice ai filari di Torrontés, vino argentino molto diffuso che in questa zona si avvale di un clima secco e asciutto. L’innovativo Museo della vite e del vino spiega ogni dettaglio sulla produzione di Cafayate.

Ultima tappa del tour sulla strada del vino argentino sarà Buenos Aires, dove si apprenderanno riti immutabili dell’identità “porteña”, alla lettera nata dal porto del Rio de la Plata, il nucleo iniziale dell’insediamento fondato nel 1536 dagli Spagnoli e successivamente ribattezzato in onore della Madonna di Bonaria di Cagliari. Buenos Aires è una delle grandi metropoli del mondo: raffinata e popolare, verace e signorile, colta e primordiale. Imperdibili i caffè storici che incarnano al meglio lo spirito aristocratico cittadino e continuano a rappresentare il luogo privilegiato di incontro. Autentica istituzione è il Café Tortoni, inaugurato nel 1858 da un immigrato francese. I suoi caldi interni fin de siècle erano frequentati regolarmente dallo scrittore Jorge Luis Borges e dal filosofo José Ortega y Gasset. Oltre a degustare la caffetteria e pasticceria più europea, qui, come in ogni locale di Baires, gli avventori hanno appuntamento fisso con il mate, bevanda calda di evidente origine indigena: ovunque il “cebador” arriva sollecito a servire il recipiente di zucca cava, oppure di legno o metallo foggiati secondo la sua forma, da da cui si sorbisce l’infuso mediante la bombilla, una cannuccia di metallo che ha lo scopo di non fare passare, insieme al liquido, le foglie sminuzzate di erba mate che lo insaporiscono e tingono. Eccellenti, a Buenos Aires, anche la carne cotta secondo la procedura asado, soprattutto il Bife de Chorizo, la nostra costata di manzo, e le pizzerie storiche, legate alla numerosa popolazione italiana, l’anima più colorata della città.

La strada del vino argentino, un tour enogastronomico nell’anima del Sud America.
  • VOLO INTERCONTINENTALE


  • TOUR GUIDATO LA STRADA DEL VINO E DELLA CUCINA

    Durata: 9 giorni/ 8 notti
    Lingua: italiano esclusivo

  • MENDOZA

    Arrivo a Mendoza. Ricevimento in aeroporto e trasferimento in hotel. Nel pomeriggio visita della città di Mendoza e dei suoi dintorni. In serata Si godrà di una piacevole cena in uno dei ristoranti più importanti di Mendoza.

  • MENDOZA

    Partenza dall’hotel verso una delle zone più vitivinicole di Mendoza. Arrivo alla Cantina Norton. Qui i visitatori scopriranno la varietà emblematica di Mendoza, il Malbec, la sua produzione ed invecchiamento prima di essere immesso sul mercato. Più tardi si sceglieranno alcune varietà di vini per produrre una mix unico. Poi una giuria sceglierà il vincitore del migliore vino e bottiglia. A mezzogiorno pranzo nel ristorante della cantina. Dopo l’escursione trasferimento in un wine lodge.

  • MENDOZA

    Giornata libera per fare un’escursione opzionale. Suggerita la visita alla Valle di Uco. In questa zona si potrà fare un’escursione tradizionale visitando tre cantine con pranzo e degustazione di vini in due di loro, una cavalcata o godersi un massaggio vicino ai vigneti.

  • MENDOZA - SALTA

    Mattinata libera e dopo il pranzo (non incluso) trasferimento all’aeroporto per imbarcasi sul volo programmato per Salta. Arrivo all’aeroporto e trasferimento in hotel. In serata cena nel ristorante Jose Balcarce, specializzato in cucina andina.

  • SALTA

    Giornata libera per fare un’escursione opzionale come la Quebrada de Humahuaca o il Treno delle Nuvole.

  • SALTA - CAFAYATE

    Partenza presto dall’hotel per godersi un’esperienza gastronomica a Cafayate. Nel cammino si visiteranno la Quebrada di Cafayate anche conosciuta come Quebrada de las Conchas, con pareti di arenaria rossiccia, curiose formazioni di roccia create dall’erosione del vento e del clima. Tutte queste formazioni sono state battezzate dai locali secondo le loro forme. Arrivo a Cafayate. Nel pomeriggio, visita della Cantina El Esteco per conoscere le tecniche di produzione tradizionali. Sistemazione in un wine lodge. Cena.

  • CAFAYATE - SALTA - BUENOS AIRES

    Mattinata libera. All’ora convenuta visita della città e del Museo della Vite e del Vino. Pranzo e poi partenza per Salta. Arrivo e trasferimento all’aeroporto per volo diretto a Buenos Aires. Arrivo e sistemazione in hotel.

  • BUENOS AIRES

    In mattinata visita della città percorrendo il luoghi più interessanti di Buenos Aires. A mezzogiorno pranzo a Puerto Madero per assaggiate il famos Bife de Chorizo. Pomeriggio libero. In serata  degustazione di vini seguita da una cena e spettacolo di Tango.

  • BUENOS AIRES

    Mattinata libera. A mezzogiorno si assaggeranno le deliziose pizze come solo gli argentini sanno fare. Si visiteranno alcune tra le pizzerie storiche come Banchero, nel quartiere di La Boca, inventori della Fugazzetta (pizza ripiena con mozzarella), Guerrin e Las Cuartetas sull’Avenida Corrientes ed El Cuartito dove si combinano due passioni argentine: la pizza ed il calcio. Rientro in hotel. All’ora convenuta trasferimento in aeroporto.

Clarissa Martini
Clarissa Martini

Area di esperienza:
Sud America
Destinazione preferita:
Venezuela
Tipo di viaggio ideale:
il mio modo di viaggiare si è sempre evoluto con me, dal viaggio mordi e fuggi ai viaggi che ti cambiano la vita, da località di facile accesso a quelle irragiungibli.Oggi quel che più mi appaga è far scoprire a mio figlio , con quanti occhi si può osservare e vivere il mondo.
Viaggio perchè...
Per aprirmi sempre a nuove scoperte fuori e dentro di me, sentirmi cittadina del mondo,e parte attiva di qualche cosa di molto più grande di me.

Quota per persona a partire da

3.600
  • SONO COMPRESI NELLA TARIFFA
  • Tutti i servizi indicati nella sezione ″Dettagli″
  • Pernottamento in strutture di categoria standard
  • Pasti ed escursioni come da programma
  • Voli di linea intercontinentali dai principali aeroporti italiani e voli interni
  • Assistenza Alidays 24h/24 e 7 giorni/7
  • NON SONO COMPRESI NELLA TARIFFA
  • Tasse aeroportuali (circa € 590 per persona)
  • Spese di gestione pratica comprensive di assicurazione medico bagaglio € 70 per persona
  • Tutto quanto non espressamente indicato

Itinerario in mappa