Un viaggio con la tua due ruote, alla riscoperta dell’eredità storica delle isole Okinawa

a partire da € 920 per persona*

*quota per due persone con 1 moto in camera doppia e trattamento di B&B in hotel standard (come da programma o similare)

Parla con Alidays e riceverai, senza impegno alcuno, idee e suggestioni di viaggio, oltre all’indicazione di un esperto selezionato tra i nostri partner presenti sul tuo territorio, con cui progettare la prossima vacanza.

Chiamaci al +39 0287238400

Compilando il form potrai decidere quando farti ricontattare da Alidays: senza impegno alcuno, riceverai idee e suggestioni di viaggio, oltre all’indicazione di un esperto, selezionato tra i nostri partner presenti sul tuo territorio, con cui progettare la prossima vacanza.


Nome (campo obbligatorio)

Cognome (campo obbligatorio)

Email (campo obbligatorio)

Numero di telefono (campo obbligatorio)

Giorno (campo obbligatorio)

Fascia di orario dalle (campo obbligatorio)

alle (campo obbligatorio)

Messaggio opzionale

Il/la sottoscritto/a, dopo aver letto l’informativa dichiara relativamente alla seguente finalità:
1. Richieste di contatto per ricezione di informazioni turistiche di viaggio

al trattamento dei dati personali forniti Privacy policy


Compilando il form potrai prenotare, senza impegno alcuno e in base alla tua disponibilità, un appuntamento con un esperto selezionato tra i nostri partner presenti sul tuo territorio.

Luogo (campo obbligatorio)

Nome(campo obbligatorio)

Cognome(campo obbligatorio)

Email (campo obbligatorio)

Numero di telefono (campo obbligatorio)

Messaggio opzionale

Il/la sottoscritto/a, dopo aver letto l’informativa dichiara relativamente alla seguente finalità:
1. Richieste di contatto per ricezione di informazioni turistiche di viaggio

al trattamento dei dati personali forniti Privacy policy

Patria del karate e della popolazione più longeva al mondo, giovandosi di una dieta salubre e del clima gradevole, Okinawa è un Giappone a sé, d’aspetto tropicale, fronzuto di giungle che lambiscono spiagge paradisiache, bagnate da un mare cristallino, quieto.
Chi esplori l’isola, la più grande tra quelle dell’omonimo arcipelago, a sua volta parte delle Ryūkyū, la lunga cintura che s’inarca da Kyūshū a Taiwan separando il Mar Cinese Orientale dall’Oceano Pacifico, culla di una civiltà autoctona, variamente influenzata da diverse culture asiatiche, di un dialetto specifico e sede, tra il 1429 e il 1879, di un regno indipendente dall’Impero nipponico, non può non coglierne la tipica, inconfondibile identità. Se si sceglie un viaggio in moto, poi, si entra in piena comunione con una natura generosa, benevola, cui l’uomo presta un volto ancora più gentile, grazie a un’architettura vernacolare squisitamente modesta, sobria, e ai massicci castelli gusuku, nominati Patrimonio UNESCO nel 2000. Benvenuti nel Giappone che non si immagina. E che non delude.

Il meglio del viaggio

Tappa 1: Rental 819 Naha Airport – Naha (80 km)

Tour in moto di Okinawa

Il tour in moto di Okinawa si apre all’aeroporto di Naha, la principale città per dirigersi verso Sud, fino a Capo Kiyan, l’estremità meridionale dell’isola, dove il Mar Cinese Orientale e il Pacifico si congiungono. Le sue scogliere d’un grigio livido, ammantate di macchia, costituirono alcuni dei fronti cruciali durante la battaglia di Okinawa, una delle pagine più sanguinose nel settore del Pacifico della Seconda Guerra Mondiale, combattuta dal 1 aprile al 22 giugno 1945: il monumentale Peace Memorial Museum ricorda quelle giornate atroci, che costarono la vita a decine di migliaia di soldati e civili, molti dei quali, da parte giapponese, suicidatisi per non cadere in mano nemica. Nei paraggi, interessanti le rovine del Gushikawa, tipico castello di Okinawa. Risalendo il versante orientale si arriva all’isola di Ojima, collegata da un ponte alla terraferma, che sfoggia bitorzolute concrezioni rocciose, di composizione corallina. I centauri hanno poi pane per i loro denti col Nirai Kanai Bridge, un viadotto curvo, a forma di U, che domina l’Oceano e le isole di Kudaka jima e Komaka jima. In seguito li aspetta un luogo vibrante di misticismo, il Sefa-utaki, affioramento rupestre venerato dalla religione ryukyuana, secondo cui vi discese la dea della creazione, Amamikyu. I Giapponesi trasformarono in santuario shintoista questo antichissimo utaki, come si chiamano nella lingua locale le aree sacre, oggi Patrimonio UNESCO, al pari del maestoso castello di Shuri, uno dei più splendidi esempi di gusuku delle Okinawa, epicentro del potere monarchico.

Tappa 2: Naha – Nago (235 km)

Tour Giappone Moto Okinawa

La seconda sezione di questo viaggio in Giappone su due ruote si apre ad Okinawa City. Qui meritano una visita i Southeast Botanical Gardens: nei suoi 45 ettari si affiancano oltre 2000 specie di piante tropicali, alberi da frutta, palme, insieme a un bell’insettario. Proseguendo, s’imbocca la fantastica Mid-Sea Road, che si svolge per quasi 5 km, rialzata lungo una massicciata, letteralmente in mezzo al mare, fino alla penisola di Katsuren, su cui veglia l’omonimo, severo fortilizio quattrocentesco (Patrimonio UNESCO). Gli archeologi vi hanno rinvenuto, oltre a fini porcellane cinesi, quattro monete romane di rame effigianti Costantino il Grande, giunte molto dopo il crollo dell’Impero, probabilmente tramite le rotte commerciali del mondo medievale. Una miniera di calcare dorato e Kunigami, con spiagge favolose e i resti di un possente castello, impreziosiscono ulteriormente il tragitto. Da Capo Hedo, il punto più settentrionale dell’isola, si spazia su un panorama magnifico. Chiude la tappa Ogimi, delizioso villaggio marinaro che detiene il record di longevità giapponese e mondiale: sarà il Shikuwasa, polposo agrume dalle virtù miracolose, la dieta salubre, le temperature sempre miti, ma le arzille centenarie che lavorano al telaio le stoffe bashofu o i vispi, vizzi vecchietti che chiacchierano ai crocicchi delle strade, mostrano una scioltezza di movimenti, un’intelligenza rapida, una condizione invidiabile.

Tappa 3: Nago – Naha (140 km)

Tour in moto di Okinawa

Anche la terza frazione del tour in moto di Okinawa abbonda di appuntamenti entusiasmanti. Kouri, isolotto di 1 kmq, si raggiunge con un ponte inaugurato nel 2005 da un’altra isola satellite di Okinawa, Yagaji: da non perdere la Kouri Ocean Tower, alta 82 metri. Tornati a terra, ci s’incanta sotto la volta arborea della Bise Fukugi Trees Road, una galleria di rami che porta alla spiaggia, e l’Okinawa Churaumi Aquarium, avveniristica struttura che vanta la terza vasca più capiente al mondo, con 7500 metri cubi d’acqua, nei quali nuotano persino i poderosi squali balena. Dopo un altro promontorio mozzafiato, Capo Manzamo, è il turno di due parchi tematici, corrispondenti ai due volti della storia di Okinawa: da un lato il Ryukyu Mura, ricostruzione di un tradizionale villaggio ryukyuano, con tanto di mura di pietra difensive (soprattutto contro i tifoni, frequenti d’estate), negozietti artigianali dove dipingere a mano statue di shisa, il leone-cane della mitologia indigena, o suonare la chitarra sanshin, pure nativa, e ristoranti di cucina tipica okinawana; dall’altro l’American Village, un complesso, segnalato da una ruota panoramica, che ricrea un’atmosfera domestica per il personale impiegato nelle numerose basi militari statunitensi della zona. L’ultima pagina di una vicenda millenaria.

  • NOLEGGIO MOTO

    Moto Honda o Yamaha, con cilindrate comprese tra 600 e 1300 cc (per il dettaglio di tutti i singoli modelli, contattare il booking Alidays)

  • HOTEL: Okinawa Kariyushi Urban Resort, Naha

    Durata: 1 notte
    Camera Standard (prima colazione)

  • HOTEL: The Busena Terrace, Nago

    Durata: 1 notte
    Camera Standard (prima colazione)

Alice Tartara
Alice Tartara

Area di esperienza:
Estremo Oriente (dalla Thailandia al Giappone con tutto quello che c'è in mezzo)
Destinazione preferita:
Hokkaido - Giappone
Tipo di viaggio ideale:
Prendo lo zaino e mi fermo solo davanti al mare. Possibilmente in burrasca
Viaggio perchè...
Strana questa cosa dei viaggi, una volta che cominci, è difficile fermarsi.
È come essere alcolizzati.
(Gore Vidal)

Quota per persona a partire da

920
  • SONO COMPRESI NELLA TARIFFA
  • Pernottamenti e pasti indicati nella sezione ″Programma″
  • Noleggio moto Honda o Yamaha, con cilindrate comprese tra 600 e 1300 cc
  • Assicurazione base contro terzi
  • Assistenza Alidays 24h/24 e 7 giorni/7
  • NON SONO COMPRESI NELLA TARIFFA
  • Voli di linea intercontinentali dai principali aeroporti italiani e tasse aeroportuali
  • Noleggio dell’attrezzatura ed eventuali assicurazioni facoltative supplementari
  • Spese di gestione pratica comprensive di assicurazione medico bagaglio € 70 per persona
  • Tutto quanto non espressamente indicato

in collaborazione con

Itinerario in mappa