Un viaggio nelle atmosfere millenarie del Capodanno cinese, da Shanghai a Pechino, via Xi’An, tra templi, corti favolose e mausolei imperiali

A partire da € 1.400 per persona

Parla con Alidays e riceverai, senza impegno alcuno, idee e suggestioni di viaggio, oltre all’indicazione di un esperto selezionato tra i nostri partner presenti sul tuo territorio, con cui progettare la prossima vacanza.

Chiamaci al +39 0287238400

Compilando il form potrai decidere quando farti ricontattare da Alidays: senza impegno alcuno, riceverai idee e suggestioni di viaggio, oltre all’indicazione di un esperto, selezionato tra i nostri partner presenti sul tuo territorio, con cui progettare la prossima vacanza.


Nome (campo obbligatorio)

Cognome (campo obbligatorio)

Email (campo obbligatorio)

Numero di telefono (campo obbligatorio)

Giorno (campo obbligatorio)

Fascia di orario dalle (campo obbligatorio)

alle (campo obbligatorio)

Messaggio opzionale


Compilando il form potrai prenotare, senza impegno alcuno e in base alla tua disponibilità, un appuntamento con un esperto selezionato tra i nostri partner presenti sul tuo territorio.

Luogo (campo obbligatorio)

Nome(campo obbligatorio)

Cognome(campo obbligatorio)

Email (campo obbligatorio)

Numero di telefono (campo obbligatorio)

Messaggio opzionale

Un viaggio Capodanno in Cina consente di esplorare la nazione asiatica durante uno dei periodi dell’anno in cui con maggiore evidenza emergono le sue tradizioni culturali millenarie, in un’atmosfera sospesa, magica, solenne.

La cosiddetta “festa di primavera” non cade il primo gennaio, poiché si riconnette al calendario lunare, in cui l’inizio dell’anno coincide con il noviliunio, congiuntura astronomica che si verifica, variabilmente, tra il 21 gennaio e il 19 febbraio. Il complesso articolato di celebrazioni, comune a buona parte dell’Asia orientale, è espressione di una società agricola fondata sui ritmi delle stagioni, quindi dipendente dal normale svolgersi della loro successione, e nel 2018 prenderà avvio il 15 febbraio, quando si entrerà nell’ultimo anno del Maiale.

Un viaggio in Cina in occasione del Capodanno offre uno spaccato antropologico di raro interesse, mutato solo in superficie dalla modernità. Le pratiche rituali, che coprono tutto il periodo della luna nuova, della durata di due settimane, mostrano chiari momenti apotropaici e augurali, volti a propiziare l’effettivo passaggio da una fase della vita terrestre a un’altra, all’interno dell’edificio definito del cosmo. Dopo la pulizia meticolosa delle case durante la vigilia, che allude alla necessità di concludere il passato in vista della rinascita, l’apertura ufficiale avviene con la danza del leone, antica di circa 2000 anni, nella quale l’animale richiama il Nian, mostruoso abitante dei fondali che si tenta di scacciare tramite stordenti frastuoni di cembali, gong e fuochi d’artificio, nati proprio in Cina intorno all’anno 1000. Anche l’onnipresenza del colore rosso, dagli abiti cerimoniali a stendardi e paramenti, si spiega col fatto che Nian ne è terrorizzato. La bestialità selvaggia, indomabile, ricacciata in nome dell’ordine e della regola. La liturgia si compone di numerose ricorrenze specifiche, come il renri, il compleanno del genere umano, creato il settimo giorno dell’anno, preghiere e onori ai defunti, fino alla festa delle lanterne, l’ultimo giorno, sanzione dell’avvenuta riconciliazione universale, tutte associate ad astensioni e particolari ricette alimentari. Da sempre, infatti, il cibo veicola il sacro. Nel corso del viaggio Capodanno in Cina si potranno assaggiare alcune delle pietanze più caratteristiche e saporite della cucina asiatica: gli squisiti Jiaozi, ravioli di gamberi, carne o verdure; la Delizia di Buddha, ottima insalata per i giorni di magro; il Nian gao e il Tangyuan, dolce a base di riso.

Questo tour della Cina toccherà meravigliosi complessi artistico-architettonici, ravvivati dal clima del periodo festivo, allegro e trepido insieme. Tra essi si contano ben 5 Patrimoni UNESCO: l’Esercito di Terracotta di Xi’An, principale patrimonio archeologico del Paese (III° sec. d.C.), e il Tempio del Cielo (XIV° sec. d.C.), la sezione detta Badaling della Grande Muraglia Cinese (inizio XVI° sec. d.C.), la Città Proibita, il complesso costruttivo più grande del mondo, edificato tra 1406 e 1420, e il settecentesco Palazzo d’Estate, o Yiheyuan, a Pechino. La stessa Shanghai, la metropoli più popolosa del mondo, ritorna al tempo magico del mito. La nota di fondo di un viaggio Capodanno in Cina.

  • TOUR CAPODANNO IN CINA

    Durata: 8 giorni/ 7 notti
    Lingua: italiano esclusivo

  • SHANGHAI

    All’arrivo presso l’aeroporto intercontinentale di Pudong, e dopo aver ritirato i bagagli e sbrigato le formalità doganali d’ingresso in Cina, incontro con la guida parlante italiano che vi condurrà presso l’hotel Holiday Inn Shanghai Vista. Resto della giornata a disposizione.

  • SHANGHAI

    Prima colazione in hotel e inizio della giornata dedicato alla visita del Giardino del Mandarino Yu, capolavoro tardo-cinquecentesco in stile Ming che riproduce il tipico paesaggio del Sud del paese con laghetti, rocce e torrenti, in un microcosmo armonico, e del caotico Bazar della città vecchia. Seguiranno il Tempio del Buddha di Giada, costruito tra 1918 e 1928, e il Bund, viale che costeggia il fiume Huangpu, caratterizzato da testimonianze architettoniche europee, di origine coloniale (XIX° sec.). Dopo il pranzo in un ristorante locale, rientro in hotel e pomeriggio libero.

  • SHANGHAI - XI'AN

    Prima colazione in hotel trasferimento in aeroporto e volo per Xi’an, antica almeno 3100 anni, appartenente al novero delle grandi Quattro Antiche Capitali della Cina. Trasferimento in arrivo presso l’Aurum International Hotel e tempo a disposizione per relax o attività individuali.

  • XI'AN

    Prima colazione in hotel e successiva visita allo stupefacente Esercito di Terracotta (Patrimonio UNESCO), riproduzione realistica di un’armata, formata da circa 8000 guerrieri e 100 cavalli, posta con valore escatologico nel mausoleo di Qin Shi Huang (III° sec. a.C.), il “primo” imperatore della Cina, in quanto unificò territori immensi e genti disperse. Sosta successiva alla fabbrica di terrecotte seguita dal pranzo in ristorante locale. Nel pomeriggio visita della Piccola Pagoda dell’Oca Selvatica, simbolo della città (VII° sec. d.C.), la Grande Moschea, in insolito, per la religione islamica, stile cinese, e l’attiguo quartiere musulmano.

  • XI'AN - PECHINO

    Prima colazione in hotel e trasferimento presso l’aeroporto in coincidenza con il volo per Pechino. Accoglienza in arrivo, trasferimento presso l’hotel Presidential Beijing e pranzo in ristorante locale. Nel pomeriggio si passerà al Tempio del Cielo, o del Paradiso, sito cultuale taoista che simbolizza l’unione tra Cielo e Terra, Dio e mondo, vegliata e propiziata dal potere imperiale, che promosse la costruzione di questo straordinario sistema di templi, dai preziosi tetti rivestiti di maioliche blu e sormontati da sfere dorate (Patrimonio UNESCO), nella prima metà del XIV° secolo d.C..

  • PECHINO

    Prima colazione in hotel e visita alla sezione della Grande Muraglia Cinese chiamata Badaling, a circa 80 km dalla capitale. Ammirata questa colossale opera difensiva e infrastrutturale lunga oltre 8000 km, eretta a partire dal 215 a.C., i cui lavori si si sono protratti fino al XIV° secolo, altro Patrimonio UNESCO, si gusterà un ottimo pranzo e ci si dirigerà verso moderno quartiere Sanlitun di Pechino. Cena di benvenuto all’eccellente Beijing Roast Duck Restaurant.

  • PECHINO

    Prima colazione in hotel e visita alla celebre Piazza Tienanmen e alla Città Proibita, il complesso costruttivo più grande del mondo, edificato tra 1406 e 1420. Dopo il pranzo in un ristorante selezionato, nel pomeriggio si passerà al Palazzo d’Estate, o Yiheyuan (altro Patrimonio UNESCO), residenza di campagna imperiale affacciata sul lago Kunming.

  • PECHINO

    Prima colazione in hotel e resto della giornata a disposizione fino al trasferimento in aeroporto in coincidenza con il volo per la prossima destinazione.

Alice Tartara
Alice Tartara

Area di esperienza:
Estremo Oriente (dalla Thailandia al Giappone con tutto quello che c'è in mezzo)
Destinazione preferita:
Hokkaido - Giappone
Tipo di viaggio ideale:
Prendo lo zaino e mi fermo solo davanti al mare. Possibilmente in burrasca
Viaggio perchè...
Strana questa cosa dei viaggi, una volta che cominci, è difficile fermarsi.
È come essere alcolizzati.
(Gore Vidal)

Quota di partecipazione

1.400
  • SONO COMPRESI NELLA TARIFFA
  • Tour collettivo con guida parlante Italiano
  • Pernottamenti, visite e pasti come da programma
  • Trasferimenti come da programma
  • Assicurazione medico/bagaglio
  • Assistenza Alidays 24h/24 e 7 giorni/7
  • NON SONO COMPRESI NELLA TARIFFA
  • Voli intercontinentali e tasse aeroportuali
  • Quota di gestione pratica inclusiva di assicurazione medico baglio (€ 70 p.p.)
  • Mance e tutto quanto non espressamente indicato

Itinerario in mappa