Eclissi USA 2017 con Riccardo Vittorietti, LOfficina del Planetario

Riccardo Vittorietti, Presidente di LOfficina, associazione che da luglio 2016 ha in concessione le attività pubbliche e scolastiche del Civico Planetario Hoepli di Milano, guiderà il secondo viaggio Alidays per l’Eclissi USA dell’agosto 2017

Riccardo Vittorietti
Riccardo Vittorietti e Stefania Ferroni, ideatori dell’associazione culturale LOfficina

Riccardo Vittorietti sarà l’accompagnatore scientifico della seconda partenza organizzata da Alidays per l’eclissi totale di sole 2017 negli USA. Dopo il sold out del tour guidato da Gianluca Ranzini, astrofisico e giornalista di Focus, la forte domanda per assistere all’evento celeste più atteso dell’anno ha condotto all’apertura di un nuovo gruppo che seguirà un itinerario parzialmente diverso rispetto al primo, col quale si ricongiungerà a Casper il 21 agosto, giorno del grande appuntamento.

Il profilo professionale e umano di Vittorietti rappresenta il viatico perfetto per un viaggio che toccherà 6 Stati degli USA, da Las Vegas al Colorado, attraverso Arizona, Utah, Montana, Wyoming, e contemplerà osservatori astronomici storici, meraviglie geologiche, siti nativi, Parchi Nazionali, città diverse per tradizioni culturali e stili di vita, wilderness incontaminata e testimonianze dell’Old Wild West. Infatti la sua esperienza di divulgatore, coadiuvata dall’assistenza di driver – tour leader esperti dei territori esplorati, aiuterà i partecipanti a decifrare le stupefacenti manifestazioni naturalistiche del grande paesaggio americano, svelandone la genesi stratificata e le peculiarità ambientali. Sempre con gli occhi alla volta celeste e ai corpi astrali che la punteggiano. E anche in questo campo la competenza della nostra guida d’eccezione costituisce una garanzia.

Riccardo Vittorietti Lofficina del PlanetarioRiccardo Vittorietti è socio fondatore, coordinatore scientifico e presidente dell’Associazione Culturale LOfficina, realtà che da più di dieci anni lavora sia nel campo della progettazione, ideando exhibit per enti e musei, sia nel campo della divulgazione scientifica. LOfficina da luglio 2016 ha ricevuto l’incarico di organizzare e allestire le attività pubbliche e scolastiche del Civico Planetario Ulrico Hoepli di Milano, donato alla città nel 1930 dall’editore svizzero di cui porta il nome, tuttora il principale in Italia, con la cupola di 19,6 metri che corona il pregevole edificio neoclassico e riflette le proiezioni eseguite dalla macchina planetario Zeiss del 1968, un vero gioiellino: il ricco calendario di appuntamenti include osservazioni guidate del cielo, conferenze a tema astrofisico, matematico, scientifico e filosofico, lezioni rivolte ai ragazzi e iniziative speciali quali concerti musicali sotto la notte ancora nitida di una Milano che, fuori dall’incanto di questo piccolo Pantheon siderale, non esiste più. I cicli di incontri prevedono la partecipazione di personalità di alto rilievo e vengono curati da un comitato scientifico composto da docenti universitari e specialisti, tra cui lo stesso Ranzini.

Riccardo Vittorietti Planetario Ulrico HoepliLaureatosi nel 2007 in Ingegneria delle Telecomunicazioni al Politecnico di Milano, Vittorietti è da sempre impegnato, con profonda passione, a rendere accessibile la dimensione oggi onnipresente della scienza e della tecnologia, spesso vista da fuori come un universo chiuso e impenetrabile, al pubblico più ampio di amatori e curiosi, nonché alle classi scolastiche. Durante il cursus di studi ha collaborato stabilmente, dal 2003 al 2006, con il Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia Leonardo Da Vinci di Milano, il più importante nel suo settore nel nostro paese, progettando exhibit tematici legati a particolari percorsi legati alle apparenze fisiche e naturali, ad esempio l’area interattiva del “Salotto elettrostatico”. Dal 2007 è iniziata la collaborazione con il Civico Planetario di Milano, in veste di conferenziere e organizzatore di laboratori. Nel frattempo era già nata, nel 2005, LOfficina, fondata insieme a Stefania Ferroni, laureata in Lettere Moderne e ricercatrice didattica presso lo stesso Museo. Il principio pedagogico che anima l’organizzazione, specie verso l’uditorio giovane, è quello dell’educazione informale, che prevede una prima fase di esperienza diretta dei fenomeni e una successiva rielaborazione sintesi concettuale. Sensate esperienze e necessarie dimostrazioni, per parafrasare uno dei padri della scienza moderna, Galileo, iniziatore non solo di un nuovo metodo di indagine, ma di una declinazione rivoluzionaria della relazione che intercorre tra uomo e mondo.

Riccardo Vittorietti Planetario Itinerante
Veduta interna del planetario itinerante de LOfficina

Lo stesso che vive nel programma formativo de LOfficina, attenta  agli aspetti del riciclo e dell’educazione ecologica, dunque a promuovere i valori del rispetto verso l’ambiente e la creazione di una sensibilità cosciente e responsabile. In fondo a risvegliare la meraviglia sconcertata di fronte all’Universo, grazie anche alla produzione diretta di un efficientissimo Planetario Optomeccanico Portatile con cupola gonfiabile, vincitore di un premio della PLANIT (Associazione Planetari Italiani) nel 2013, utilizzato per dimostrazioni itineranti (chi vuole rimanere aggiornato può consultare, oltre al sito, la pagina Facebook de LOfficina).

Insieme a Riccardo Vittorietti il viaggio per l’eclissi di sole riserverà, ad ogni tappa, un’occasione di scoperta e sorpresa. La maestosa scenografia del Grand Canyon, le scoperte epocali del Lowell Observatory di Flagstaff, l’impressionante impatto testimoniato dal Meteor Crater, i butte iconici della Monument Valley, la foresta di hoodoos di Bryce Canyon, i potenti geyser dello Yellowstone. Fino all’incrocio di luna e sole che oscurerà il cielo in una penombra cinerea, surreale. Non resta che partire.