Safari Namibia: i 10 animali da cercare al Parco di Etosha

Alla ricerca di dieci animali, i più maestosi o i più curiosi, durante una vacanza-safari Namibia, in un Paese che ha moltissimo da offrire sul piano biologico.

safari namibia

Dal punto di vista strettamente faunistico l’Africa è da tutti riconosciuta come un paradiso biologico. Non è propriamente vero, dato che ci sono aree del mondo (la Foresta Amazzonica, le barriere coralline, il Subcontinente Indiano) che hanno un tasso di biodiversità infinitamente maggiore. Ma l’Africa, con i grandi mammiferi, i felini, i rettili e perfino gli uccelli di dimensioni “esagerate”, finisce per saltare subito alla mente quando si parla di animali..

Recentemente ho avuto la fortuna di visitare la Namibia. Un paese arido, famoso per i suoi deserti e per i panorami, dominati da conformazioni geologiche vecchie di miliardi di anni. Ma anche per le sue riserve, nazionali e private, come l’Etosha National Park, dove avvistare gli incredibili animali africani. Nelle savane del Nord del Paese, che si estendono a perdita d’occhio interrotte da “bush” di acacie, si possono tenere diversi tour e meravigliosi safari Namibia. Ecco qui i dieci animali dell’Etosha e delle altre riserve private che più mi hanno colpito nel mio viaggio in Namibia.

safari Namibia
Matteo alla colonia di foche di Cape Cross

Safari Namibia: elefanti

Safari Namibia Elefante

Dove trovarli: Etosha National Park, Damaraland

L’incontro con un elefante o con un’intera famiglia è qualcosa di davvero magico. Questi possenti pachidermi scorrazzano apparentemente senza meta nella savana, a piccolo gruppi con piccoli al seguito, oppure solitari che vagabondano di albero in albero per mangiare.

Durante la stagione secca è facile incontrare gli elefanti all’Etosha National Park, nel Nord della Namibia, soprattutto nei pressi delle pozze d’acqua della riserva. È invece molto più spettacolare, per quanto più difficile, avvistarne degli esemplari nell’arido territorio del Damaraland: si tratta di elefanti africani adattati a vivere nelle distese semidesertiche di questa affascinante regione della Namibia.

Safari Namibia: zebre

Safari Namibia zebre 2

Dove trovarle: Etosha National Park, Namib-Naukluft National Park

Le zebre sono uno degli animali che si riescono ad avvistare con più facilità all’Etosha National Park: grandissimi gruppi di questi equini trottano senza sosta nelle grandi pianure delle riserva, spostandosi a centinaia ogni giorno dai pascoli alle pozze d’acqua.

Vale la pena fermarsi ad ammirare le zebre e perdersi a cercare di contare le strisce delle loro meravigliose livree. Sono animali che non sono troppo impensieriti dall’uomo e, con qualche precauzione, ci si può avvicinare abbastanza per scattare qualche meravigliosa foto.

Molto più a Sud, nello spettacolare deserto del Namib-Naukluft National Park se ne trova una varietà diversa, ma ugualmente bella: la zebra di montagna. L’unico modo di distinguerle dalle cugine sono le orecchie: quelle di montagna, noterete, sono nere!

Safari Namibia: giraffe

Safari Namibia Giraffa

Dove trovarle: Etosha National Park, riserve private

Tra i più buffi e gli emozionanti degli incontri ci sono le giraffe. Le si vede già da grande distanze, con i lunghi colli che spuntano più in alto del manto del bush formato dalle acacie, di cui si nutrono.

Si trovano qua e la all’Etosha dove la vegetazione è più consistente, ma è sicuramente più facile avvistarle nelle riserve private, come la Erindi Game Reserve: qui i safari in 4×4 permettono di avvicinarsi di più alla fauna selvatica. Ovviamente non è solo il collo lunghissimo a rendere le giraffe assolutamente irresistibili agli occhi di appassionati e di fotografi: come resistere alla vista della –magnifica- livrea pezzata, o delle –solo in apparenza- sgraziate movenze di quelle zampe lunghe ed esili?

Safari Namibia: orici

Safari Namibia Orici

Dove trovarli: un po’ ovunque, Namib-Naukluft National Park

Nessun altro animale merita maggiormente di stare nello stemma della Namibia: l’Orice (tecnicamente Orice Gazzella) è una specie di antilope endemica che si trova praticamente dappertutto nel paese: dalla savana del Nord al deserto della Skeleton Coast a Ovest, dalle dune del Namib a Sud e ancora più a meridione fino al confine con il Sudafrica.

Elegante e aggraziato, l’Orice ha una coppia di lunghissime corna, alte quasi un metro, che lo rendono subito riconoscibile. L’altro segno distintivo e decorativo è la “maschera” del volto: strisce bianche attorno agli occhi e al naso su uno sfondo nero che sembrano proprio un trucco di scena. Un incontro emozionante e sicuramente scenografico con un animale maestoso nonostante la taglia ridotta (150 centimetri di altezza massima).

Safari Namibia: leoni

Safari Namibia Leone

Dove trovarli: Etosha National Park, Dito di Caprivi

Il re della foresta ha una casa speciale in Namibia: il governo del paese ha finanziato un vastissimo progetto di conservazione e ripopolamento dei leoni sul suo territorio. Ad oggi vive in Namibia un migliaio di esemplari, concentrati quasi del tutto presso l’Etosha National Park e le riserve del Dito di Caprivi. Inoltre, proprio in forza del progetto di conservazione, diverse riserve private come la Erindi Game Reserve ospitano alcuni esemplari di leoni, affinché il grande felino possa lentamente riappropriarsi della sua terra natale.

Riuscire ad avvistare un leone è forse il coronamento dell’esperienza di un Safari Namibia: la criniera dei maschi, le sue zampe potenti e gli occhi pieni di vita sono il trofeo di ogni avventuriero… da immortalare rigorosamente con la macchina fotografica!

Safari Namibia: Kori Bustard

Safari Namibia Kori Bustard 2

Dove trovarlo: Etosha National Park, Damaraland

Stiamo parlando del più grosso e pesante uccello volante africano: il Kori Bustard (in italiano Otarda di Kori) è un volatile davvero enorme. Nonostante non raggiunga le dimensioni dello struzzo africano, il Bustard può essere alto anche un metro e mezzo e pesare oltre 20 chili. Con queste dimensioni ha bisogno di un’apertura alare di oltre due metri, una dimensione notevole!

Lo si vede che cammina in piccoli gruppi nelle distese steppose del Nord della Namibia. Proprio per via del suo peso non è facile vederlo in volo, strumento che usa come ultima risorsa solo per scappare dai predatori.

Safari Namibia: ghepardi

Safari Namibia ghepardo 2

Dove trovarli: riserve private

Con il ridursi del suo areale in tutta l’Africa, sono rimaste solo poche zone dove poter incontrare il magnifico ghepardo. L’animale più veloce del mondo, il bellissimo felino dalla pelle maculata, si può trovare soprattutto in Namibia. Qui vive fra deserto e pianure erbose, dove può scatenare la sua corsa di 60 chilometri all’ora e cacciare le sue prede preferite, antilopi e springbock.

Proprio per via del numero ridotto di esemplari rimasti di ghepardo, il modo più pratico per ammirarli dal vivo è recarsi ad una riserva privata come la Erindi Game Reserve. Quanto di più lontano dall’essere uno zoo, queste riserve si espandono per decine di chilometri, e i ghepardi qui, per quanto tracciati e costantemente osservati, vivono cacciando le loro prede e riproducendosi esattamente come farebbero in natura.

Safari Namibia: foche

Safari Namibia foche cape Cross

Dove trovarle: Cape Cross Seal Reserve, Skeleton Coast

Lo spettacolo di un cucciolo di foca che zampetta sulla spiaggia è davvero qualcosa di toccante. Ebbene, se vi piace questo tipo di animali, la Namibia è comunque il paese che fa per voi, dato che il paese ospita la più grande colonia di Otarie Orsine dell’Africa. Oltre 100.000 esemplari di questi mammiferi marini scelgono come propria casa il piccolo promontorio roccioso di Cape Cross, a Nord di Swakopmund. E una visita a questa riserva è assolutamente imperdibile.

Arrivando a Cape Cross si viene accolti dall’odore nauseabondo delle migliaia di esemplari di otaria che abitano qui. Il mare è tutto un ribollire di questi mammiferi marini che si avventurano, non troppo al largo, alla ricerca di pesce, mentre la spiaggia è letteralmente invasa dai cuccioli, costantemente alla ricerca della propria madre. Uno spettacolo che non può mancare fra i momenti immortalati dalla vostra macchina fotografica.

Safari Namibia: fenicotteri

Safari Namibia fenicotteri

Dove vederli: Walvis Bay Lagoon

La laguna di Walvis Bay è decisamente famosa per la sua fauna, che qui sembra tingersi di rosa. Non solo i fenicotteri, nei quali questo fenomeno è abbastanza comune, ma pure un gruppo di pellicani stanziati qui ha assunto un piumaggio di colore rosa!

Ma è indiscutibile che, quando si parla di Pink Colour si vada subito a pensare ai fenicotteri. E la colonia di questi volatili che abita a Walvis Bay è nutrita in quasi tutte le stagioni. Se ne stanno nell’acqua bassa, quindi occorre aspettare che la marea scenda perché i fenicotteri si avvicinino, in gran numero, per lasciarsi fotografare comodamente dalla spiaggia!

Safari Namibia: ippopotami

Safari Namibia ippopotamo 2

Dove trovarli: Dito di Caprivi

Quando si parla di giganti africani, l’ippopotamo viene spesso dimenticato. A torto, perché è uno degli animali più “ambiti” dai fotografi, perché riuscire a scattare un’immagine dell’animale emerso dall’acqua o addirittura con la bocca zannuta aperta è un vero e proprio “trofeo” fotografico.

Non sono molti i luoghi nell’arida Namibia dove trovare gli ippopotami, anche se sempre più spesso vengono reintrodotti nelle pozze d’acqua artificiale delle riserve private. L’unica zona che conserva una popolazione autoctona di ippopotami è quella denominata Dito di Caprivi, la più umida di Namibia. In questa regione, dominata dal possente fiume Zambesi, si contano oltre 5.000 esemplari di ippopotami. Se siete in zona e volete scattare la foto perfetta, armatevi di pazienza e state sempre all’erta. I poderosi “sbadigli” degli ippopotami durano pochi secondi!

safari namibia
Matteo alla Erindi Game Reserve

Questa era la lista degli animali da ricercare assolutamente in un safari Namibia, con qualche piccola curiosità e informazione. Ovviamente ci sono tantissimi altri mammiferi, rettili e uccelli che meritano di essere immortalati nelle vostre foto. L’importante è partire per la magnifica Namibia!