SEYCHELLES

Seychelles

Le Seychelles sono un vero e proprio paradiso terrestre, un luogo incantato e incontaminato

Ideale per i viaggi di nozze e per chi vuole coronare il sogno di sposarsi in riva ad una delle più belle spiagge dell’Oceano Indiano. Le 115 isole che compongono l’archipelago delle Seychelles, sono circondate da spiagge di sabbia bianchissima orlate di palme, mare cristallino dalle sfumature turchesi da dove emergono le famose formazioni di granito che il vento e il mare hanno modellato nel corso dei secoli e che sono diventate uno dei simboli di queste uniche isole. È la natura rigogliosa e incontaminata a costituire la grande ricchezza delle Seychelles, i visitatori potranno immergersi in atmosfere davvero uniche dove a farla da padrone sono i milioni di uccelli marini e le famose tartarughe giganti.

Il clima è tropicale ed è costante tutto l’anno con temperature medie di 26/27°, che possono raggiungere temperature minime di 24° e massime di 33°. Ci sono due stagioni principali, determinate dai monsoni. I monsoni di nord-ovest, che soffiano da Novembre ad Aprile, segnano il periodo più caldo e umido, con le maggiori precipitazioni (tropicali, intense ma di breve durata: in tutto l’anno ne cadono poco più di 200mm) e mare spesso molto mosso. Da maggio ad ottobre soffiano invece i monsoni di sud-est: le temperature sono più fresche e il clima è più secco. Il mese più piovoso è gennaio, il mese più secco è luglio. Le Seychelles si trovano al di fuori dell’area ciclonica, sono quindi rari i venti forti e i temporali.

Per l’ingresso alle Seychelles è, necessario il passaporto valido per almeno sei mesi oltre la data d’arrivo e biglietto aereo di ritorno o di proseguimento per altra destinazione. Per i cittadini europei non è richiesto alcun visto. Per guidare è sufficiente la patente italiano con validità minima di un anno e mezzo oltre il periodo di permanenza alle Seychelles.
Si consiglia di assumere informazioni aggiornate presso la sezione appositamente dedicata sul sito della Polizia di Stato oppure presso la Questura del proprio comune di residenza, nonché presso le Ambasciate o i Consolati del Paese accreditati in Italia. oppure presso la Questura del proprio comune di residenza, nonché presso le Ambasciate o i Consolati del Paese accreditati in Italia.

Non è richiesta alcuna particolare vaccinazione.