Alidays / Seychelles

Viaggio Seychelles

Scopri le proposte per le tue vacanze Seychelles, tra immersioni nell’Oceano e escursioni in un entroterra lussureggiante

Un viaggio Seychelles targato Alidays non è una semplice vacanza mare e relax, ideale per le coppie in lune di miele. Infatti l’arcipelago dell’Oceano Indiano, sparpagliato a circa 1500 km dalle coste africane, a Nord-Est del Madagascar, di cui costituiscono un residuo formatosi nella fase di distacco dalla massa continentale condivisa con l’attuale India, offre al visitatore una gamma molto ricca di esperienze che rispecchia la sua poliedrica conformazione geologica, ambientale, storica e culturale.
L’ultimo stato dell’Africa per popolazione, e il primo per reddito pro-capite, si compone di 115 isole, 42 granitiche (le uniche, nel loro genere, presente negli oceani terrestri), tra le quali le due maggiori, Mahé e Paslin, tutte sparse a un raggio di circa 60 km dalla prima, e le restanti atolli corallini di dimensioni ridotte, per lo più disabitati. Già il dato geografico serve a spiegare l’eccezionale patrimonio naturalistico da scoprire durante una vacanza Seychelles: l’isolamento durato milioni di anni ha favorito l’alto tasso di endemismi, sia vegetali (75 specie di piante sulle isole granitiche, 25 sugli atolli), che animali, con varietà uniche, come le tartarughe giganti di Aldabra (un serbatoio intatto di biodiversità Patrimonio UNESCO, con 150 mila individui la principale colonia mondiale di testuggini di grandi dimensioni), le volpi volanti delle Seychelles, il pappagallo nero di Praslin, il più sfuggente tra i 17 volatili endemici, per non citare gli ampi tratti di barriera corallina e la sovrabbondante, variopinta fauna sottomarina.
Il simbolo di questa natura generosa e vergine è senza dubbio la Vallée de Mai, altro Patrimonio UNESCO, sull’isola di Mahé, vero must da appuntare nella lista di cosa vedere alle Seychelles, fittissima foresta tropicale in cui prosperano 1400 esemplari di Lodoicea maldivica, o Coco de Mer, pianta endemica che produce frutti, simili a bacini femminili, che arrivano a pesare fino a 25 kg e contengono il seme più grosso di tutti gli esseri viventi vegetali, un simbolo di sinuosa sensualità. Non è un caso che l’eroico generale britannico Charles George Gordon, che visitò la valle nel 1881, basandosi su un’interpretazione cabalistica della Bibbia dichiarò di aver ritrovato il giardino dell’Eden. La felicità perduta. La stessa che è impossibile non assaporare in un resort di La Digue, Denis Island, Shilouette, Desroches, cullati dallo sciabordio dell’Oceano, intonato al ritmo della pace, celeste, che scandisce lo stile di vita di una popolazione accogliente e allegra, di matrice prevalentemente creola, sorta dall’incontro tra Europei (Vasco da Gama le avvistò nel 1502; il primo approdo, dopo remotissime, sporadiche frequentazioni di marinai austronesiani, fu realizzato dalla Compagnia Britannica delle Indie Orientali nel 1609; divenute un covo di pirati, i Francesi posero nel 1756 la “stone of possession” – il primo monumento isolano, conservato al Museo di Mahé, e le intitolarono al loro Ministro delle Finanze, salvo perderle nel corso delle guerre napoleoniche a favore del Regno Unito, che le mantenne dal 1810 al 1976) e popolazioni nere impiegate presso le fiorenti piantagioni di spezie.
Un Paradiso che aspetta la vostra voglia di rinascere. Basta rivolgersi ai consulenti Alidays per le vostre vacanze alle Seychelles.

Viaggio Seychelles bandiera

Nome ufficiale: Repubblica delle Seychelles (francese: République des Seychelles; creolo seicellese: Repiblik Sesel; inglese: Republic of Seychelles)

Lingue: le Seychelles hanno tre lingue ufficiali, il creolo seicellese (kreyol seselwa, materno per il 93,2 % della popolazione), l’inglese (3 %) e il francese (1,8 %)

Capitale: Victoria (26.000 ab. ca)

Popolazione: 92.000 ab. ca

Superficie: 455 kmq

La Riserva naturale Vallée de Mai, estesa sull’interno dell’isola granitica di Praslin, dichiarata Patrimonio UNESCO nel 1983 per l’eccezionale valore naturalistico delle foreste tropicali che contano circa 1400 esemplari di Lodoicea maldivica, o Coco de Mer, pianta endemica che produce frutti, simili a bacini femminili, che arrivano a pesare fino a 25 kg e contengono il seme più grosso di tutti gli esseri viventi vegetali. Si segnalano altre 5 specie di piante endemiche, oltreché di animali, tra cui il riservato vasa delle Seychelles o pappagallo nero di Praslin.

La spiaggia di Anse Lazio, sulla costa Nord dell’isola di Praslin, forse la più fotografata e amata delle Seychelles.

Sebbene difficilmente visitabile, merita una menzione, in merito a cosa vedere alle Seychelles, Aldabra, il secondo più grande atollo corallino, Patrimonio UNESCO dal 1982. Composto da una corona di 4 isole, ospita circa 150 mila esemplari dell’endemica tartaruga gigante di Aldabra, che convivono con altre rare testuggini, una settantina di volatili endemici. Straordinari il patrimonio floristico e la fauna sottomarina.

Denis Island, isola corallina privata, a 60 km a Nord Est di Mahé, con un resort di lusso, ideale per una vacanza di pace, relax e riservatezza.

Anse Source d’Argent, la spiaggia dell’isola di La Digue, protetta da una barriera corallina, resa iconica dai grossi massi granitici levigati.

La deliziosa capitale Victoria, dalla variopinta fisionomia coloniale, dove visitare il tempio Indù, testimonianza della presenza di molti coolies indiani, la britannica Clock Tower, passando per il Selwyn Market, il porto della città e il giardino botanico.

Morne Seychellois National Park, dal nome della massima vetta montana (905 metri) di Mahé e dell’arcipelago, che si estende dall’entroterra vergine, disabitato e lussureggiante fino ad alcuni dei tratti costieri più selvaggi e incontaminati dell’isola, come l’Anse Major, e al Port Launay Marine National.

Isola Silhouetteaffioramento granitico con numerosi picchi, tra i quali spicca il monte Daubay (740 metri), ricoperti da selve tropicali, con un resort di lusso immerso in una natura generosa.

Isola Desroches, appartenente alle Amirtantes, orlata da 14 km di spiagge soffici e dotata di un resort fine e perfetto per fuggire dal mondo.

L’Union Estate di La Digue, ex piantagione di cocco e vaniglia che regala un incantevole spaccato storico e paesaggistico.

Le Seychelles appartengono al fuso orario UTC+4, insieme a Mauritius. La differenza dall’Italia è di 3 ore d’anticipo.
La valuta ufficiale dell’arcipelago è la Rupia delle Seychelles (SR).

Il clima delle Seychelles è tropicale e costante tutto l’anno, con temperature medie di 26/27° che possono raggiungere picchi minimi di 24° e massimi di 33°. L’anno si scandisce in due stagioni principali, determinate dai monsoni. Quelli di Nord-Ovest, che soffiano da Novembre ad Aprile, segnano il periodo più caldo e umido, con le maggiori precipitazioni (tropicali, intense ma di breve durata: in tutto l’anno ne cadono poco più di 200 mm) e mare spesso molto mosso, mentre, da Maggio ad Ottobre, spirano da Sud-Est, determinando temperature più fresche e un clima è più asciutto. Il mese più piovoso è gennaio, il mese più secco è luglio. Le Seychelles si trovano al di fuori dell’area ciclonica, sono quindi rari i venti forti e i temporali.

La principale porta d’accesso all’arcipelago è  il Seychelles International Airport o Aéroport International des Seychelles, sull’isola principale di Mahé, a 11 km dalla capitale Victoria.

Per l’ingresso alle Seychelles sono necessari un passaporto valido per almeno sei mesi oltre la data d’arrivo e un biglietto aereo di ritorno o di proseguimento per altra destinazione. Ai cittadini europei non è richiesto alcun visto. Per guidare è sufficiente la patente italiana con validità minima di un anno e mezzo oltre il periodo di permanenza alle Seychelles.
Per avere le ultime notizie sul contesto del Paese rimandiamo al sito Viaggiare Sicuri del ministero degli Esteri, per avere un rendiconto dettagliato della situazione generale del paese.

Per avere le ultime notizie sul contesto del Paese rimandiamo al sito Viaggiare Sicuri del ministero degli Esteri, per avere un rendiconto dettagliato della situazione generale del paese.

Consulta il sito Viaggiare Sicuri qui:

Viaggiare sicuri farnesina

Non è richiesta alcuna particolare vaccinazione.

Per maggiori informazioni riguardo alla situazione sanitaria del Giappone rimandiamo al sito istituzionale della World Health Organization, sempre aggiornata con informazioni mediche su ogni Stato.

Consulta il sito World Health Organization qui:

Ente Turismo Seychelles: www.seychelles.travel/it

Tutte le idee di Alidays per un viaggio alle Seychelles, tra l’Africa e l’Oceano Indiano

Quando andare alle Seychelles? E cosa vedere alle Seychelles? Tieniti informato con gli articoli di Fluidblog by Alidays