Barbados un patrimonio unico di cultura, natura, folklore e coinvolgenti atmosfere caraibiche. Non solo Barbados è una delle destinazioni top dei Caraibi per la qualità delle strutture, ma da alcuni anni gli è stato riconosciuto un nuovo ruolo come meta di turismo artistico e culturale fra le altre isole delle Piccole Antille.

La grande particolarità di Barbados è la sua geografia: nel panorama dell’arcipelago delle Piccole Antille l’isola è “staccata”, quasi “isolata” dalle sue sorelle, occupando una posizione più a est rispetto al resto dei Caraibi. Barbados è un’isola calcarea, bassa e dominata da basse colline, con una rigogliosissima vegetazione tropicale, un vero e proprio giardino paradisiaco.

Partire per una vacanza a Barbados ovviamente non vuol dire solo scoprire il passato dell’isola, la sua cultura, ma anche godere di una spettacolare natura. Alcune delle spiagge più belle e scenografiche dei Caraibi si trovano qui. La migliore per gli appassionati di sabbia bianca e mare turchese è Crane Beach a Sud-Est. Chi ama godersi soprattutto il lato naturale e le meravigliose conformazioni geologiche, imperdibile è la stupenda Bathsheba Beach.

Idee di Viaggio

 

Nome Ufficiale: Barbados (Commonwealth of Barbados)

Lingue: inglese, bajan

Capitale: Bridgetown (104.000 ab. circa)

Superficie: 430 kmq

Popolazione: 273.000 ab. circa

IMPORTANTE

Il viaggiatore è tenuto ad informarsi prima della partenza sull’aggiornamento e le eventuali modifiche delle norme restrittive e dei requisiti di ingresso adottati dal paese di destinazione in termini di prevenzione e contenimento dei contagi da Covid-Sars 19.
A seguito delle continue variazioni delle normative che regolano gli spostamenti tra i paesi e le regioni, è fondamentale che i passeggeri, prima della partenza, consultino i seguenti siti:
https://www.viaggiaresicuri.it/
https://www.viaggiaresicuri.it/approfondimenti-insights/saluteinviaggio
https://reopen.europa.eu/it/
E’ altresì importante verificare sui siti ufficiali delle singole strutture, nonché sui siti istituzionali di regioni e Paesi di destinazione, le misure di contenimento e di protezione anti Covid-19.
Le regole di ingresso dei vari paesi potrebbero variare per cittadini di nazionalità diversa da quella italiana. In questo caso è necessario rivolgersi alla propria ambasciata.

DOCUMENTI E VISTI

Sono necessari il passaporto con validità residua di 6 mesi ed il biglietto di ritorno. I passeggeri (inclusi bambini e neonati), anche solo in transito negli Stati Uniti d’America necessitano del passaporto a lettura ottica in regola con la normativa vigente e devono essere in possesso del visto elettronico E.S.T.A. (ELECTRONIC SYSTEM FOR TRAVEL AUTHORIZATION).
L’autorizzazione ESTA si ottiene esclusivamente collegandosi al sito internet del dipartimento di sicurezza nazionale degli Stati Uniti al seguente indirizzo: https://esta.cbp.dhs.gov. Il costo è di $21 a persona.

Se il viaggio  prevede un transito in Canada, è necessario ottenere il permesso Canadese ETA (Electronic Travel Authorization).
La registrazione dell’ETA va fatta on line e il costo è di 7 dollari canadesi a persona. Il sito ufficiale dove fare la registrazione ETA è il seguente:
http://www.cic.gc.ca/english/visit/eta.asp

I viaggiatori di cittadinanza non italiana devono rivolgersi al Consolato del Paese di destinazione.

REQUISITI DI INGRESSO COVID-19 BARBADOS

Dal 23 settembre 2022, per l’ingresso a Barbados non sono più in vigore restrizioni legate al Covid.
Non vige né l’obbligo di tampone per i viaggiatori non vaccinati, né la necessità di presentare copia del certificato vaccinale per i viaggiatori vaccinati, né l’obbligo di registrarsi prima del viaggio.
Per ogni ulteriore informazione si invitano i viaggiatori a consultare il sito https://www.visitbarbados.org.

VOLI CON SCALO

Nel caso il volo non fosse diretto, ma con scalo/transito in un altro Paese è necessario verificare i requisiti di ingresso di tutti i Paesi coinvolti nell’itinerario di volo.
Si prega di consultare il sito: https://www.viaggiaresicuri.it/ per aggiornamenti relativi alla documentazione di viaggio anche per i soli transiti.
In alcuni casi è necessario compilare on line un formulario.

DOCUMENTAZIONE RICHIESTA PER INGRESSO/RIENTRO IN ITALIA

Dal 1° giugno non è più necessario presentare, per l’ingresso in Italia, la certificazione verde Covid-19 (Green Pass).

Dal 1° maggio non è più necessario compilare il modulo dPLF Digital Passenger Locator Form.

La capitale di Barbados, Bridgetown, è diventata patrimonio Unesco nel 2011, a testimonianza della sua grande importanza come centro artistico e culturale. Oltre a una serie di palazzi d’epoca coloniale, il monumento di maggior importanza è il Palazzo del Parlamento, una replica, in stile neogotico, di quello della House of Parliament di Westminster, Londra.

Da non perdere è la straordinaria Harrison’s Cave, un grotta che scende sotto il livello del mare e conserva un gran numero di strabilianti stalagmiti e stalattiti. Harrison’s Cave è considerata fra le più belle caverne del mondo.

Per gli amanti delle spiagge, da segnalare sono Accra Beach, considerata la migliore dell’isola, Crane Beach, un’ampia lingua di sabbia e ottima meta per chi cerca relax, e Bathsheba  Beach, famosa per le formazioni rocciose e gli incredibili massi di granito scavati dalla forza del mare.

La Flower Forest testimonia sicuramente l’incredibile varietà naturale e la flora rigogliosa di Barbados: si tratta di un parco botanico di oltre 50 acri di estensione dove incontrare inoltre un gran numero di specie di aviofauna, farfalle e l’autoctona Scimmia Verde.

Per una comprensione più completa del passato dell’isola, una vacanze a Barbados non può non contemplare una visita alle dimore storiche locali: la più famosa è la Casa di George Washington, dove il primo presidente degli Stati Uniti risedette all’età di 19 anni; l’antica Sunbury Plantation House, che risale addirittura al 1660; e il Morgan Lewis Windmill, ultimo mulino a vento per canna da zucchero a funzionare a Barbados.

La valuta di Barbados è il Dollaro di Barbados (BDS)

Barbados segue l’Ora dei Caraibi Orientali (-5 h dall’Italia, GMT -4).

Il clima è tropicale, caldo-umido, con elevate temperature tutto l’anno ed escursioni termiche irrilevanti. Si possono distinguere due stagioni, una molto secca, da novembre a maggio, e una umida, da giugno a ottobre.
La temperatura media non è quasi mai inferiore ai 25°C. L’estate è anche la stagione dei cicloni provenienti da Est, concentrati soprattutto tra luglio e ottobre.

Per visitare Barbados è necessario essere in possesso di passaporto in corso di validità, con validità residua di 3 mesi dalla data del rientro.

Visit Barbados, sito dell’ente del turismo di Barbados.

English EN Italian IT