Namibia

Il fascino rude della Namibia

Dagli infiniti spazi aperti, alle maestose dune di sabbia che dal deserto del Namib scivolano attraverso i relitti della Skeleton Coast.

Il fragore delle onde dell’Oceano Atlantico, i corpi color ocra delle donne Himba e le falesie erose dal vento.

Gli spettacolari canyon che sembrano disegnare profonde incisioni sul volto di una terra inospitale e sublime e la possibilità di osservare meravigliosi animali nello sconfinato territorio dell’Etosha National Park.

Se ami vivere entusiasmanti avventure, scoprire paesaggi inconsueti e ammirare nuovi e sconfinati orizzonti, un Viaggio in Namibia è proprio quello di cui hai bisogno

Idee di Viaggio

 

 

REQUISITI D’INGRESSO NAMIBIA

Ai viaggiatori internazionali che dispongono di certificato di vaccinazione completo non è più necessario presentare il test PCR al momento dell’ingresso in Namibia.

Tutti i viaggiatori internazionali non vaccinati devono fornire all’arrivo un test PCR negativo valido 72 ore prima della data del viaggio.

Per i bambini di età inferiore ai 12 anni non è richiesto nessun test o certificato di vaccinazione

Tutti i viaggiatori non vaccinati che entrano in Namibia devono caricare il risultato del loro test sul Trusted Travel System: https://africacdc.org/trusted-travel/

E’ anche richiesta un’assicurazione medica per tutto il periodo del soggiorno nel Paese.

AL RIENTRO IN ITALIA DALLA NAMIBIA

Dal 1° maggio non è più obbligatorio compilare il modulo dPLF Digital Passenger Locator Form.

Dal 1° giugno 2022 non è più necessario presentare, per l’ingresso in Italia, la certificazione verde Covid-19 (Green Pass)

VOLI CON SCALO

Nel caso il volo non fosse diretto, ma con scalo/transito in un altro Paese si prega di consultare il sito: https://www.viaggiaresicuri.it/   per aggiornamenti relativi alla documentazione di viaggio anche per i soli transiti.
In alcuni casi è necessario compilare on line un formulario.

IN EVIDENZA

A seguito delle continue variazioni delle normative che regolano gli spostamenti tra i paesi e le regioni, è fondamentale che i passeggeri, prima della partenza, consultino i seguenti siti:

https://www.viaggiaresicuri.it/
https://www.viaggiaresicuri.it/approfondimenti-insights/saluteinviaggio
https://reopen.europa.eu/it/
https://www.alidays.it/dove-viaggiare-oggi/

E’ altresì importante verificare sui siti ufficiali delle singole strutture, nonché sui siti istituzionali di regioni e Paesi di destinazione, le misure di contenimento e di protezione anti Covid-19.

Le regole di ingresso dei vari paesi potrebbero variare per cittadini di nazionalità diversa da quella italiana. In questo caso è necessario rivolgersi alla propria ambasciata.

Le suddette informazioni potrebbero variare in qualsiasi momento

In Namibia si festeggiano regolarmente alcune festività religiose come il Natale (25 dicembre), il giorno di Santo Stefano (26 dicembre), la domenica di Pasqua, il lunedì di pasquetta e il venerdì santo (marzo o aprile).
Tra le feste pubbliche ci sono il Capodanno (1 gennaio) e la Festa dei Lavoratori (1 maggio).

21 marzo: Festa dell’Indipendenza
I festeggiamenti per l’indipendenza della Namibia ebbero luogo il 21 marzo 1990 a Windhoek.
Ai festeggiamenti partecipò, oltre a venti capi di stato, anche Nelson Mandela, liberato nel febbraio di quell’anno dalle carceri sudafricane dove era stato rinchiuso per più di venti anni per la sua opposizione all’apartheid.

4 maggio: Giorno di Cassinga
Il Cassinga Day &eacuto; una festa nazionale che si svolge in Namibia per ricordare la Battaglia di Cassinga del 4 maggio 1978 avvenuta nel villaggio angolano di Cassinga tra l’esercito sudafricano contro la SWAPO (South West Africa People’s Organization) e l’esercito cubano.

25 maggio: Festa dell’Africa
Evento promosso in occasione della giornata mondiale per l’Africa, istituita in ricordo della fondazione dell’Unione Africana, il 25 maggio 1963; l’evento &eacuto; organizzato dai gruppi locali di Medici con l’Africa-Cuamm in collaborazione con altre realtà del mondo dell’associazionismo e del volontariato.

26 agosto: Festa degli Eroi
Contrassegna l’inizio della lotta munita durante la Guerra d’Indipendenza.

10 dicembre: Giornata Mondiale dei Diritti Umani
Ricorrenza della proclamazione della Dichiarazione Universale dei Diritti Umani da parte dell’Assemblea Generale delle Nazioni Unite nel 1948.

Il clima della Namibia è di tipo semi-desertico con scarsissime piogge, che si concentrano per lo più nei mesi di Dicembre e Gennaio; la stagione secca va da Maggio a Settembre, quando l’escursione termica è molto accentuata.

Il passaporto è necessario, con validità residua di almeno 6 mesi dal momento dell’arrivo nel Paese; il visto d’ingresso non è necessario per turismo fino ad un massimo di 90 giorni di permanenza nel Paese.

Per avere le ultime notizie sul contesto del Paese rimandiamo al sito Viaggiare Sicuri del ministero degli Esteri, per avere un rendiconto dettagliato della situazione generale del paese.

Consulta il sito Viaggiare Sicuri qui:

https://www.viaggiaresicuri.it/home

Nessuna vaccinazione obbligatoria; è però consigliata la profilassi anti-malarica, limitatamente alla zona nord del paese, al confine con l’Angola.

Per maggiori informazioni riguardo alla situazione sanitaria della Namibia rimandiamo al sito istituzionale della World Health Organization, sempre aggiornata con informazioni mediche su ogni Stato.

Consulta il sito World Health Organization qui:

English EN Italian IT