Norvegia

La Norvegia è una delle terre più affascinanti dell’Europa del nord. Dallo straordinario spettacolo delle aurore boreali al sole di mezzanotte. Dai ghiacciai ai fiordi che delineano il volto di paesaggi dalla bellezza rude e sublime, alla sorprendente e dinamica capitale Oslo.  Un paese da scoprire e conoscere a fondo, ricco di antiche tradizioni ispirate dal patrimonio folklorico tra fiabe, leggende e racconti di vita e dove il rapporto tra uomo e ambiente si caratterizza in un costante gioco di equilibri. I tipici villaggi di pescatori dalle case color pastello, gli affollati pub dei porti costieri, le vette innevate percorse da irti sentieri di montagna, il calore e l’ospitalità delle sue genti, l’attenzione e l’avanguardia nell’attuazione di politiche ambientali per la tutela sostenibile del territorio e per la qualità della vita. Vivi una entusiasmante esperienza di viaggio alla scoperta della Norvegia più autentica e dei suoi luoghi senza tempo.

Idee di Viaggio

Tour di gruppo “Gioie del Nord della Norvegia”

8 Giorni /
 7 Notti |
3.040 €

Capo Nord e Isole Lofoten: un’avventura ai confini del mondo

8 Giorni /
 7 Notti |
1.845 €

Viaggio di gruppo a Tromso, Norvegia

5 Giorni /
 4 Notti |
2.560 €

Crociera artica alle Svalbard: il regno degli orsi polari

14 Giorni /
 13 Notti |
12.830 €

Crociera in Norvegia

7 Giorni /
 6 Notti |
4.080 €

Isole Lofoten: il volto rude della Norvegia

7 Giorni /
 6 Notti |
1.845 €

Sleddog in Norvegia

6 Giorni /
 5 Notti |
2.420 €

Norvegia: lo spettacolo dell’aurora boreale

4 Giorni /
 3 Notti |
1.205 €

Informazioni utili

INFORMAZIONI UTILI GENERALI
Le direttive sui requisiti di ingresso nei vari paesi sono aggiornate al momento dell’invio dei Documenti di Viaggio.
Il viaggiatore è tenuto ad aggiornarsi prima della partenza sulle eventuali modifiche delle norme restrittive e dei requisiti di ingresso adottati dal paese di destinazione in termini generali e di prevenzione e contenimento dei contagi da Covid-Sars_19.
A seguito delle continue variazioni delle normative che regolano gli spostamenti tra i paesi e le regioni è fondamentale che i passeggeri, prima della partenza, consultino i seguenti siti istituzionali:
https://www.viaggiaresicuri.it/home
https://www.viaggiaresicuri.it/approfondimenti-insights/saluteinviaggio
E’ altresì importante verificare sui siti ufficiali delle singole strutture, nonché sui siti istituzionali di regioni e Paesi di destinazione, le misure di sicurezza e di contenimento e di protezione anti Covid-Sars_19. Le regole di ingresso dei vari paesi potrebbero variare per cittadini di nazionalità diversa da quella italiana.
In questo caso è necessario rivolgersi alla propria ambasciata.

FUSO ORARIO_GMT (Greenwich Mean Time)
La Norvegia ha lo stesso fuso orario dell’Italia (GMT +1h).
L’ora legale è adottata anche in Norvegia.
LINGUA
La lingua ufficiale è il norvegese, l’inglese è ampiamente diffuso in tutto il Paese, il tedesco nelle principali aree turistiche.

CORRENTE ELETTRICA
La tensione elettrica è a 220_VOLT.
Le prese elettriche utilizzate sono quelle a due poli di tipo C e F.
Suggeriamo comunque di attrezzarsi con un adattatore universale.
TELEFONO E INTERNET
La Norvegia rientra nello spazio economico europeo per cui è possibile chiamare e utilizzare la linea dati senza costi aggiuntivi, attivando il roaming internazionale, entro i limiti del proprio piano telefonico. Il prefisso telefonico internazionale della Norvegia è +47.
CLIMA
In Norvegia il clima è variabile ma piuttosto mite per le sue latitudini, particolarmente nel sud e nelle zone interne. Lungo i fiordi è più probabile imbattersi in precipitazioni atmosferiche e nel vento. Le temperature medie estive durante il giorno si aggirano intorno ai 14° nel nord in Lapponia e ai 20° ad Oslo. Nei mesi di luglio e agosto le temperature possono raggiungere anche i 25°. In inverno il clima varia molto da regione a regione in questa nazione così estesa. Lungo la costa la temperatura di solito oscilla intorno allo zero. Nell’entroterra invece le temperature sono in genere più basse e possono scendere anche fino a 10-20° sottozero.
In alcuni luoghi si può perfino arrivare a un gelido meno 40°.
ABBIGLIAMENTO
Suggeriamo un abbigliamento informale, pratico e sportivo.
Giacca tecnica impermeabile, indumenti e intimo di cotone e lana, guanti, berretto e scaldacollo, scarponi tecnici da trekking o montagna.
In generale è consigliabile vestirsi a strati così da potersi regolare in base alle condizioni del momento.
IL SOLE DI MEZZANOTTE, LA NOTTE POLARE E LE NOTTI BIANCHE
La terra del sole di mezzanotte: così è conosciuta la regione più a nord, il Finnmark, la Lapponia Norvegese. Il fenomeno per cui il sole si mantiene sopra l’orizzonte per tutta la notte si può osservare nel periodo estivo, tra metà maggio e fine luglio, a nord del Circolo Polare Artico oltre 66° di latitudine Nord; di contro in inverno, la notte polare domina con la sua oscurità per buona parte della giornata, da metà novembre fino alla fine di gennaio.
Nelle Isole Svalbard-Spitzbergen è abbastanza buio per assistere alla notte polare (e maggiori probabilità di vedere l’aurora boreale) da metà settembre/inizio ottobre alla fine di marzo.
Nelle regioni più a sud, fino a circa il 60° di latitudine Nord, il sole tramonta dietro l’orizzonte ma, per effetto della rifrazione, la luce del crepuscolo produce il fenomeno delle notti bianche, visibili in quasi tutte le capitali del Nord Europa tra fine maggio e metà luglio.
STRUTTURE RICETTIVE
Le camere doppie in Norvegia possono essere con due letti separati; le camere singole sono disponibili in numero limitato.
Le dimensioni delle camere sono spesso ridotte e l'aggiunta del terzo letto, in genere una brandina pieghevole, divano letto, potrebbe limitare lo spazio e risultare molto scomoda.
E’ bene considerare che il Nord Europa è privo di una classificazione alberghiera ufficiale. La scelta degli alberghi è varia nelle principali città mentre può essere limitata nelle altre località dove, in alcuni casi, è necessario un particolare spirito di adattamento. Pur rispettando affidabilità e pulizia, può capitare che le sistemazioni siano molto semplici e si discostino dagli standard abituali.
MONETA
La valuta in corso legale è la Corona Norvegese (NOK).
La quasi totalità degli esercizi accetta le principali carte di credito anche per gli acquisti di modesta entità e risulta quindi non indispensabile il cambio valuta.
Le principali carte di credito accettate sono: MasterCard, Visa, Diners Club, Electron e Maestro.
E’ consigliabile eseguire le transazioni con la carta di credito in moneta locale per beneficiare del tasso di cambio ufficiale interbancario, anziché del tasso applicato dall’esercente.
NOLEGGIO AUTO
Per il noleggio delle auto è richiesta a garanzia una carta di credito o debito. Non sono accettate carte prepagate, ricaricabili e bancomat.
MANCE
In Norvegia la cultura della mancia è poco presente.
I lavoratori del settore dei servizi ricevono un salario più che dignitoso. Tuttavia diventata sempre più frequente l’abitudine, anche se non indispensabile, di lasciare la mancia
alla guida e all’autista del vostro tour, in genere mai superiore al 5% del costo del tour.
CUCINA
La cucina tipica norvegese si basa sui prodotti che offre il territorio a base di carni, pesce e latticini.
Dalle prelibatezze dolci come i frutti di bosco, passando da alcuni formaggi per arrivare alle carni stagionate e il pesce fresco.
Tra i piatti più caratteristici troviamo: Il granchio reale, il salmone affumicato e il famoso merluzzo artico
norvegese; Il tørrfisk, lo stoccafisso (merluzzo essiccato), è stato per secoli il principale prodotto d’esportazione del paese; Il granchio reale nella Norvegia settentrionale, il re dei crostacei norvegesi da gustare fresco appena pescato; Brunost, formaggio marrone di capra; Sild (aringa), in moltissime varianti con deliziose marinature e spezie; Flatbrød, un tipo di pane secco, croccante e molto sottile, simile al pane carasau.
La selvaggina norvegese, quattro specialità esotiche: La carne di alce e cervo, quella di renna magra saporita e deliziosa, la pernice, il volatile più ambito dai cacciatori in Norvegia. Il petto dell’animale giovane è tenero, dal delicato sapore selvatico, mentre le altre parti hanno un sapore più intenso. I ristoranti norvegesi sono piuttosto cari.
SERVIZI SANITARI
La quasi totalità delle strutture sanitarie pubbliche è di standard europeo. Le strutture sanitarie private offrono tutti i tipi di interventi e cure a pagamento.
Prima di intraprendere il viaggio è consigliabile attivare un’assicurazione sanitaria che preveda la copertura delle spese mediche.

DOCUMENTI PER L’INGRESSO IN NORVEGIA E ISOLE SVALBARD
Per la Norvegia è necessario essere in possesso del passaporto o la carta d’identità valida per l’espatrio. I minori di 15 anni devono essere in possesso del proprio passaporto o essere inseriti sul passaporto del genitore che li accompagna.
I cittadini italiani che si recano alle Isole Svalbard, non appartenenti all’area Schengen, per le navigazioni devono essere in possesso del passaporto in corso di validità.
L’arcipelago delle Svalbard-Spitzbergen non appartiene all’area Schengen; sono previsti controlli di frontiera per tutti i passeggeri in arrivo o in uscita dalle Svalbard.
CONTROLLI DOGANALI IN NORVEGIA
Tutti i passeggeri che viaggiano con Norwegian, SAS, Widerøe o Emirates da un’origine internazionale e proseguono su un volo nazionale lo stesso giorno con Norwegian, SAS o Widerøe con un titolo di trasporto per la destinazione finale, devono utilizzare il trasferimento domestico. Per utilizzare il trasferimento domestico, il biglietto deve essere della stessa compagnia aerea sia per il volo internazionale che per quello nazionale, ad eccezione di Emirates che ha un accordo con SAS e Widerøe. Se i voli sono di compagnie differenti, è necessario ritirare e riconsegnare i bagagli e poi passare i controlli di sicurezza. E’ consigliabile comunque verificare con la compagnia aerea prima di partire.
All’aeroporto di Oslo Gardermoen i passeggeri devono passare la dogana al gate D2 (area gialla) e quindi entrare nel terminal delle partenze nazionali. Il bagaglio verrà trasferito direttamente sul volo successivo purché sia contrassegnato con la destinazione finale. Il servizio è valido solo per i passeggeri che viaggiano con biglietti prenotati dall’origine alla destinazione finale e non con biglietti prenotati separatamente. L’etichetta del bagaglio deve necessariamente riportare la destinazione finale e non “OSL”; al momento del check-in all’estero.

Scegli come vuoi contattarci