REQUISITI D’INGRESSO IN MESSICO

Via aerea
Non vi sono particolari misure restrittive legate al Covid per l’ingresso nel Paese per via aerea, non è necessario quindi essere vaccinati. All’arrivo, le Autorità di migrazione possono chiedere copia di un biglietto di uscita dal Messico entro 180 giorni e delle prenotazioni alberghiere, riservandosi di negare l’ingresso in caso di mancanza della documentazione prevista. I passeggeri possono inoltre essere soggetti a controlli sanitari e in caso di sintomi sottoposti ad ulteriori controlli e/o quarantena.

Per i voli diretti in Messico che prevedono scali è sempre opportuno verificare previamente i requisiti di ingresso/transito dei vari Paesi interessati. Si raccomanda di rivolgersi alla propria compagnia aerea per informazioni sullo stato del proprio volo e per l’eventuale individuazione di rotte alternative in caso di cancellazioni.

Via terra
Le frontiere via terra e via aerea con Stati Uniti, Guatemala e Belize sono aperte. All’entrata in Messico via terra puo’ essere richiesta prova di avvenuta vaccinazione. I viaggiatori possono essere soggetti a controlli sanitari e/o a quarantena in caso di sintomi. Per quanto riguarda l’ingresso dal Guatemala, va tenuto presente che sono possibili chiusure periodiche delle frontiere ed è quindi opportuno verificarne lo status prima di partire.

IMPOSTA DI SANIFICAZIONE AMBIENTALE

Ti comunichiamo che alcuni municipi messicani (alcuni dei quali ubicati negli stati di Quintana Roo e Baja California Sud) hanno recentemente introdotto una imposta chiamata “Derecho de Saneamiento Ambiental”.

Questa tassa viene riscossa dall’hotel in cui si soggiorna e va pagata direttamente da parte degli ospiti.

Corrisponde a circa 30 pesos messicani per camera per notte, l’importo esatto dipende da ciascun municipio e ad oggi corrisponde a circa 2 USD per camera per notte.

SITUAZIONE EPIDEMIOLOGICA

La situazione dei contagi in Messico si è stabilizzata e le ospedalizzazioni sono ormai limitate, sebbene con l’arrivo dell’inverno sia possibile un aumento di casi, specie a Città del Messico. E’ buona norma osservare le regole di igiene e sicurezza sanitaria, in particolare nei luoghi pubblici. Non vi sono restrizioni per gli spostamenti interni. Si consiglia di consultare i siti Internet dedicati al Covid dei singoli Stati.

Per maggiori dettagli si rimanda alla Sezione sanitaria della presente Scheda.

VISITAX QUINTANA ROO

Per i viaggi nello stato del QUINTANA ROO, a partire dall’1 Aprile 2020, è stata introdotta la VISITAX, una TASSA STATALE di 224,00 Pesos (circa €9,30) per persona, da saldare prima o durante il soggiorno in questa regione. Il saldo deve essere effettuato esclusivamente sul sito http://visitax.gob.mx/.
Sarà necessario mostrarne ricevuta in aeroporto al momento della partenza.

AL RIENTRO IN ITALIA

Dal 1° giugno 2022 non è più necessario presentare, per l’ingresso in Italia, la certificazione verde Covid-19 (Green Pass). 
Dal 1° maggio 2022 non è più necessario compilare il modulo dPLF Digital Passenger Locator Form.

VOLI CON SCALO

Nel caso il volo non fosse diretto, ma con scalo/transito in un altro Paese si prega di consultare il sito: https://www.viaggiaresicuri.it/ per aggiornamenti relativi alla documentazione di viaggio anche per i soli transiti.
In alcuni casi è necessario compilare on line un formulario.

IN EVIDENZA

A seguito delle continue variazioni delle normative che regolano gli spostamenti tra i paesi e le regioni, è fondamentale che i passeggeri, prima della partenza, consultino i seguenti siti:

https://www.viaggiaresicuri.it/
https://www.viaggiaresicuri.it/approfondimenti-insights/saluteinviaggio
https://reopen.europa.eu/it/

E’ altresì importante verificare sui siti ufficiali delle singole strutture, nonché sui siti istituzionali di regioni e Paesi di destinazione, le misure di contenimento e di protezione anti Covid-19.

Le regole di ingresso dei vari paesi potrebbero variare per cittadini di nazionalità diversa da quella italiana. In questo caso è necessario rivolgersi alla propria ambasciata.