Alidays / THAILANDIA

Viaggio in Thailandia

Scoprite le sue rovine archeologiche, le spiagge paradisiache e le isole incantate: un paese ricco di passato storico e artistico!

Fra tutti i paesi dell’Indocina, il Regno di Thailandia è quello che ha rotto meno con la sua tradizione millenaria. Se si unisce a questo la sua posizione strategica sul Golfo del Siam, con oltre 3000 chilometri di costa e 500 isole tropicali dove passare le vacanze, un viaggio in Thailandia assume un fascino unico e appagante.
Destinazione perfetta per ogni tipo di turismo, da quello imperniato sulla ricerca delle migliori spiagge a quello invece alla ricerca spirituale di sé, da chi vuole ammirare la natura selvaggia del Sud-Est asiatico, con foreste e animali selvaggi, a chi preferisce esplorare templi dalla storia millenaria, la Thailandia è anche adatta a ogni tipologia di viaggiatore, dalle coppie in viaggio di nozze alle famiglie con bambini, dalle vacanze nei migliori resort alle escursioni con zaino in spalla.
Un viaggio in Thailandia non può quindi esulare dall’entrare in contatto con la storia del paese e la sua variegata cultura, per quanto, dato il numero di etnie diverse e di popoli che abitano in Thailandia, forse sarebbe più giusto parlare di “culture” al plurale.
Il regno di Thailandia ha avuto diverse fasi e nella sua lunghissima storia, sotto svariati nomi, ha visto alternarsi occupazioni straniere e momenti di grande splendore. Il momento più importante è il periodo del regno Ayutthaya, così chiamato dalla omonima capitale, che durò dal XIV secolo fino al 1767, anno in cui la Thailandia fu conquistata dall’impero Birmano. Oggi di questa imponente e splendida città, così come di molte altre che furono importanti per la storia del paese, rimangono sorprendenti e importantissime rovine e siti archeologici.
Inestimabile come il patrimonio artistico e culturale della Thailandia è la sua ricchezza dal punto di vista naturalistico. Il Paese si sviluppa lungo il corso del fiume Chao Praya, in una ampissima valle fluviale contornata da montagne. Il paese è ricco d’acqua e irrigato dai monsoni stagionali, per questo buona parte del suo territorio è coperto da foresta ed è l’habitat di tigri ed elefanti.
Il pezzo più pregiato del tesoro naturalistico thailandese è la collezione di isole che si trovano nei mari del paese, fra Golfo del Siam e Mar delle Andamane. Tra le più famose ci sono sicuramente Phuket e Langkawi a Ovest, Ko Samui e Ko Phangan a Est, paradisi vacanzieri per chi ama il mare, il relax ma anche il divertimento e la vita notturna!

viaggio in Thailandia bandiera

Nome ufficiale: Regno di Thailandia (Ratcha Anachak Thai ราชอาณาจักรไทย)

Lingue: la lingua ufficiale del Regno di Thailandia è il Thai. Sono presenti molte lingue autoctone fra le numerose etnie locali sparse sul territorio. L’inglese non è ancora molto sviluppato ed è parlato con una certa fluenza solo nelle località turistiche.

Capitale: Bangkok (5.782.000 ca)

Popolazione: 67.010.000 ca

Superficie: 513.120 Km2

Città principali: Bangkok (5,8 mil. ca), Nonthaburi (270.000 ca), Nakhon Ratchasima (175.000 ca), Chiang Mai (175.000 ca).

La Thailandia segue il fuso orario GMT/UCT + 7 ore. La differenza con l’Italia è di 6 ore durante l’orario solare, di 6 durante l’ora legale.
La valuta ufficiale della Thailandia è il Baht (THB).
In Thailandia il senso di marcia da tenere sulla strada è quello sinistro.

Bangkok: solo un aggettivo come “caotica” può descrivere compiutamente una megalopoli come Bangkok. Una città frizzante, con templi antichi e grattacieli moderni, con mercati e ristoranti sempre affollati. Fra i monumenti più importanti c’è il Palazzo Reale, il Wat Arun e il tempio di Phra Kaeow.

Ayutthaya: a 70 km a Nord di Bangkok si trova l’antica capitale della Thailandia, Ayutthaya. Si tratta di un sito archeologico patrimonio Unesco, le cui rovine testimoniano l’esistenza di un passato glorioso e splendente.

Koh Samui: La maggiore delle isole Samui del Mar Cinese Meridionale, si tratta di una delle più famose mete vacanziere della Thailandia per via delle sue spiagge, il mare cristallino, e la vegetazione lussureggiante.

Phuket: spiagge di sabbia bianca, rocce calcaree, ampie e tranquille baie e rigogliose foreste, Phuket è la meta perfetta per gli amanti dei paradisi tropicali. Inoltre, grazie alla colorata barriera corallina e il mare calmo, è il luogo ideale per praticare sport acquatici come snorkeling e diving.

Kanchanaburi: una delle regioni più selvagge della Thailandia, dominate da una folta foresta e da imponenti fiumi. Kanchanaburi è la perla naturalistica del paese, con cascate, sentieri di trekking, percorsi da affrontare in groppa agli elefanti.

Chiang Mai: il fascino antico di oltre un centinaio di strutture che risalgono anche al XIII secolo. Chiang Mai è una città dove poter assaporare il meglio della cultura tradizionale Thai.

Chiang Rai: posto poco più a Sud del Triangolo d’Oro, per la quale è un ottimo punto di partenza, Chiang Rai è una cittadina della provincia Thailandese. Il suo monumento più famoso, l’incredibile White Temple, eclettica costruzione di un architetto locale.

La cucina tipica: spezie e sapori che si mescolano fra di loro, di questo è fatta la ricercata e apprezzata cucina thailandese! Non solo Pad Thai, ma anche zuppe, riso, pesce, carne e una serie di piatti che sconvolgeranno il tuo palato!

Clima di tipo tropicale, temperato sulle montagne del Nord, caldo umido a sud. Il clima della Thailandia è sostanzialmente diviso in 3 stagioni: caldo da Marzo a Giugno con temperature medie diurne di 33/34 °C che possono però raggiungere anche i 40 °C al nord, pochi gradi in meno la notte; da luglio a ottobre caldo e piovoso (monsoni) con temperature che variano dai 13 ai 39 °C; più freddo e secco da novembre a febbraio con temperature medie diurne di 20/30 °C; che si possono abbassare fino a 13 °C di notte nella zona del nord.

Per i cittadini Italiani è indispensabile il passaporto con validità di almeno 6 mesi ed il biglietto di andata e ritorno o proseguimento del viaggio, all’entrata nel paese viene rilasciato un visto turistico gratuito della durata di 30 giorni emesso direttamente all’arrivo. Per i soggiorni superiori ai 30 giorni viene rilasciato un visto richiedibile all’ambasciata di Roma o al consolato di Milano.

Per avere le ultime notizie sul contesto del Paese rimandiamo al sito Viaggiare Sicuri del ministero degli Esteri, per avere un rendiconto dettagliato della situazione generale del paese.

Consulta il sito Viaggiare Sicuri qui:

Viaggiare sicuri farnesina

Al momento non sono richieste vaccinazioni per i viaggiatori provenienti dall’Europa. Sono consigliabili la profilassi antimalarica e la vaccinazione anti colera per coloro che desiderano recarsi in zone rurali, fuori delle località turistiche principali. Repellenti anti zanzare sono sempre utili, soprattutto al tramonto. L’acqua di Bangkok è potabile col cloro. Si consiglia di bere solo bevande sicure e accuratamente imbottigliate. Al di fuori dei migliori alberghi, è necessario fare attenzione a frutta, cibi non ben cotti ed al ghiaccio. In genere gli hotel forniscono acqua depurata in bottiglia.

Per maggiori informazioni riguardo alla situazione sanitaria del Giappone rimandiamo al sito istituzionale della World Health Organization, sempre aggiornata con informazioni mediche su ogni Stato.

Consulta il sito World Health Organization qui:

Ente del turismo thailandese http://www.turismothailandese.it/

Scopri tutte le proposte Alidays per un viaggio in Thailandia

Vuoi scoprire di più sulla Thailandia? Leggi gli articoli di Fluidblog by Alidays dedicati a questa destinazione