Scopri i tour in Cile dal deserto di Atacama ai ghiacciai di Patagonia e Terra del Fuoco, tra astronomia ed enologia, natura e storia

Un viaggio in Cile è molto di più che visitare un solo paese. E non solo perché nei confini territoriali rientrano, oltre alla lunga fascia di Sud America compresa tra le Ande e il Pacifico, anche l’Isola di Pasqua, a 3600 km dalla linea di costa in pieno Oceano Pacifico, e un’ampia zona dell’Antartide rivendicata dal 1940. Composizione per cui il Cile vanta il soprannome di “nazione dei tre continenti”.

Infatti il suo impressionante sviluppo longitudine di 4300 km – da Arica, alle porte del Perù, a Cape Horn, il punto estremo dell’America Meridionale, di fronte al canale di Drake – comporta una eccezionale varietà di climi, paesaggi, ecosistemi che hanno notevolmente influenzato lo sviluppo della presenza antropica. Tutta la Terra in un’interrotto corridoio di largo in media meno di 200 km.

Nessuno meglio di Pablo Neruda, il Premio Nobel che cantò l’anima del suo popolo e visse in prima persona il drammatico frangente storico della destituzione del presidente Allende ad opera del golpe militare di Pinochet, può aiutare a sintetizzare in versi la sua molteplice identità: “Oh Cile, largo petalo / di mare e vino e neve […] oh uomini / metà pesce, metà vento / oh altri uomini fatti di acqua.” (Poema de Chile). Lo stesso poeta, nel Canto General, opera enciclopedica di oltre 15.000 versi che ricapitola l’intera storia dell’America latina, aveva narrato l’affiorare dell’identità continentale, come “mestizo”, dalla secolare fusione, conflittuale e tragica, dell’elemento nativo precolombiano e dei conquistadores europei. Destino condiviso anche dal Cile, popolato almeno dal 10.000 a.C. da varie etnie amerindie, a Nord assorbite nel XV° secolo dagli Inca, mentre i gruppi stanziati sotto il corso Aconcagua, i mapuche, noti in spagnolo come Araucani, non si fecero mai sottomettere e diedero per tre secoli filo da torcere agli invasori, resistendo fino al 1881, quando era già nato il Cile indipendente (1818), nella guerra più lunga da che si tramandano notizie di conflitti umani, di cui abbiamo anche la resa epica ne La Araucana di Alonso de Ercilla. Nel mezzo uno tra gli episodi maggiormente singolari della storia, il fugace Regno di Patagonia e Araucania, un’entità immaginaria fondata nel 1860 da un avvocato avventuriero francese finito poi in manicomio.

Questo ed altro scoprirai nel tuo viaggio in Cile. I silenzi tersi, palpitanti di stelle, del deserto di Atacama, il territorio più arido del pianeta, dove la pioggia sa farsi attendere anche per 400 anni e quando cade fa esplodere gli altopiani di fioriture improvvise e fugaci, sede di antiche, misteriose civiltà e dei principali osservatori astronomici. L’ecosistema mediterraneo del matorral chileno, tipico del Cile centrale, che va dalla macchia oceanica fino agli ambienti d’alta montagna andini, passando per i boschi della Cordigliera della Costa e alcune delle regioni vinicole più floride dell’emisfero australe, soprattutto la Valle di Casablanca, all’interno del distretto produttivo di Aconcagua. E poi subentrano le impenetrabili foreste magellaniche della Patagonia e le lande steppose, sferzate dal vento, dell’arcipelago della Terra del Fuoco. Senza dimenticare l’Antartide, visitabile con apposite escursioni in crociera.

Non solo natura. Durante il tuo viaggio in Cile visiterai città cosmopolite e vivaci, da Santiago a Valparaiso, con il centro storico Patrimonio UNESCO e la vicina località balneare di Viña del Mar, da Antofagasta, dove l’Atacama incontra il Pacifico, a Valdivia, alle porte della Patagonia, mentre nel cuore della Terra del Fuoco si incontra Punta Arenas, la città più meridionale al mondo, ancora legata al passaggio di Magellano, il primo esploratore europeo a visitare il paese. Ambienti, atmosfere, memorie variamente modellati dal tempo. Tutti, però, conservano al fondo un’ineffabile somiglianza. Qualcosa di Cile.

INFO GENERALI

COSA VISITARE

QUANDO ANDARE

DOCUMENTI NECESSARI

INFO UTILI

LINK UTILI

ALTRE INFO

PARTI CON NOI