Lasciati sorprendere dal Qatar

Un viaggio in Qatar permette di scoprire un lembo di Penisola Araba che si allunga nell’azzurro del Golfo Persico e, dal mondo della tradizione islamica, si protende allo scenario globale della civiltà contemporanea.

La capitale Doha rispecchia l’affasciante contrasto netto ma armonico, tra gli avveniristici edifici della Corniche e gli antichi suq affollati tra inebrianti profumi di spezie e colori sgargianti.

Gli inconfondibili dhow dei pescatori di perle che si intravedono ondeggiare sulle acque del Golfo, il maestoso Museo di Arte Islamica, il primo del suo genere ideato per rappresentare oltre 14 secoli di arte islamica negli Stati arabi e la riserva naturale di Khor Al-Adaid, un paesaggio lunare scolpito dal vento e dall’acqua dotato di un fascino millenario, sono solo alcuni dei luoghi e scorci più emblematici e affascinanti da scoprire in Qatar.

Idee di Viaggio

IMPORTANTE
Il viaggiatore è tenuto ad informarsi prima della partenza sull’aggiornamento e le
eventuali modifiche delle norme restrittive e dei requisiti di ingresso adottati dal paese di
destinazione in termini di prevenzione e contenimento dei contagi da Covid-Sars 19.
A seguito delle continue variazioni delle normative che regolano gli spostamenti tra i paesi
e le regioni, è fondamentale che i passeggeri, prima della partenza, consultino i seguenti
siti:
https://www.viaggiaresicuri.it/
https://www.viaggiaresicuri.it/approfondimenti-insights/saluteinviaggio
https://reopen.europa.eu/it/
E’ altresì importante verificare sui siti ufficiali delle singole strutture, nonché sui siti
istituzionali di regioni e Paesi di destinazione, le misure di contenimento e di protezione
anti Covid-19.
Le regole di ingresso dei vari paesi potrebbero variare per cittadini di nazionalità diversa
da quella italiana. In questo caso è necessario rivolgersi alla propria ambasciata.
DOCUMENTI
I cittadini italiani hanno necessità di essere in possesso del passaporto con validità residua di
almeno sei mesi dal giorno d'ingresso a Dubai, per soggiorni fino a 90 giorni non è necessario il
visto.
REQUISITI INGRESSO COVID 19
A partire dal 1° novembre 2022 le Autorità dello Stato del Qatar hanno rimosso la maggior
parte delle misure di prevenzione sanitaria contro il COVID-19, non essendo più previsto,
nello specifico, alcun obbligo di pre-registrazione online per i visitatori e il previgente
regime di tamponi molecolari e antigenici all’ingresso nel Paese. L’app di tracciamento
“Ehteraz” resta obbligatoria per il solo accesso a ospedali e strutture mediche pubbliche e
private
COPPA DEL MONDO DI CALCIO FIFA 2022

Durante il periodo della Coppa del mondo di calcio FIFA 2022, le Autorità locali hanno annunciato
la temporanea sospensione del regime dei visti turistici rilasciati all’arrivo in aeroporto dal 1
novembre al 23 dicembre 2022. L’ingresso in Qatar per i non residenti sarà consentito
esclusivamente attraverso l’esibizione di un permesso digitale ad hoc, “Hayya Card”, per il cui
ottenimento è necessario essere in possesso dei requisiti e seguire la procedura prevista
sull’apposito sito web.

VOLI CON SCALO
Nel caso il volo non fosse diretto, ma con scalo/transito in un altro Paese si prega di consultare il
sito: https://www.viaggiaresicuri.it/ per aggiornamenti relativi alla documentazione di viaggio
anche per i soli transiti.
In alcuni casi è necessario compilare on line un formulario.
DOCUMENTAZIONE RICHIESTA PER INGRESSO/RIENTRO IN ITALIA

Dal 1° giugno non è più necessario presentare, per l’ingresso in Italia, la certificazione verde
Covid-19 (Green Pass).
Dal 1° maggio non è più necessario compilare il modulo dPLF Digital Passenger Locator Form.

La lingua ufficiale del Qatar è l’arabo, ma l’inglese è diffusamente parlato.

La valuta del Qatar è il riyal (abbreviato con QR o QAR). L’ora locale in Qatar è GMT/UCT + 3 ore. Non si applica l’ora legale.

Il Qatar ha un clima desertico, soleggiato tutto l’anno, con estati calde e inverni miti. Le temperature medie mensili vanno da 17°C in gennaio a 36°C a luglio, raggiungendo talvolta picchi oltre i 40°C duranti i mesi estivi. Le precipitazioni sono rare, in media 70 mm l’anno. Si manifestano principalmente con brevi acquazzoni tra ottobre e marzo e non rappresentano mai una minaccia per le attività all’aperto.

È indispensabile essere in possesso del passaporto con una validità residua di almeno sei mesi dalla data di arrivo nel Paese. I cittadini italiani che intendono recarsi in Qatar non dovranno più fare richiesta ed effettuare il pagamento del visto: al punto di ingresso sarà rilasciata gratuitamente una deroga con possibilità di entrata multipla, previa presentazione di un passaporto con validità residua minima di sei mesi e di un biglietto di ritorno confermato.

Per avere le ultime notizie sul contesto del Paese rimandiamo al sito Viaggiare Sicuri del ministero degli Esteri, per avere un rendiconto dettagliato della situazione generale del paese.

Consulta il sito Viaggiare Sicuri qui:

https://www.viaggiaresicuri.it/home

Per i visitatori non sussistono rischi rilevanti per la salute e non sono necessarie vaccinazioni particolari.

Per maggiori informazioni riguardo alla situazione sanitaria del Qatar rimandiamo al sito istituzionale della World Health Organization, sempre aggiornata con informazioni mediche su ogni Stato.

Consulta il sito World Health Organization qui:

English EN Italian IT