Storia e ricchezze della Cina

a partire da € 2.300 per persona

Potrai parlare con un esperto e, se vorrai senza impegno alcuno, ricevere idee e suggestioni di viaggio con la collaborazione di un partner esperto selezionato vicino a te. Chiamaci al +390287238410

Compilando il form potrai decidere quando farti ricontattare da Alidays: senza impegno alcuno, riceverai idee e suggestioni di viaggio, oltre all’indicazione di un esperto, selezionato tra i nostri partner presenti sul tuo territorio, con cui progettare la prossima vacanza.


Nome (campo obbligatorio)

Cognome (campo obbligatorio)

Email (campo obbligatorio)

Numero di telefono (campo obbligatorio)

Giorno (campo obbligatorio)

Fascia di orario dalle (campo obbligatorio)

alle (campo obbligatorio)

Messaggio opzionale


Compilando il form potrai prenotare, senza impegno alcuno e in base alla tua disponibilità, un appuntamento con un esperto selezionato tra i nostri partner presenti sul tuo territorio.

Luogo (campo obbligatorio)

Nome(campo obbligatorio)

Cognome(campo obbligatorio)

Email (campo obbligatorio)

Numero di telefono (campo obbligatorio)

Messaggio opzionale

La Cina delle grandi dinastie del passato, dei padiglioni di Suzhou dalle architetture tipiche ricamate di incanto, dei templi di Shanghai dove storia e leggende si uniscono in un’unica ed eterna trama. Quel luogo remoto e lontano dove il tempo sembra essersi fermato tra i vicoli della vecchia Xi’an e le campagne di Guilin. Un tour guidato che porta alla scoperta di queste e tante altre meraviglie che questa immensa e grande terra custodisce nel suo cuore.

  • VOLI INTERCONTINENTALI


  • TOUR GUIDATO ″FANTASTICA CINA″

    Lingua: italiano esclusivo

  • Pechino

    Arrivo all’aeroporto internazionale di Pechino, incontro con la guida e trasferimento in hotel. Giornata a disposizione per escursioni facoltative. Pernottamento in hotel.

  • Pechino

    Prima colazione in hotel ed inizio della visita della città con Piazza Tienanmen: fino al 1911, cioè fino alla caduta dell’ultima dinastia feudale cinese, la piazza non esisteva; ai due lati della via imperiale sorgevano gli edifici dei Ministeri, contornati dalla cinta di mura che racchiudeva la Città Imperiale. Lo spiazzo davanti alla Porta Tiananmen fu il teatro delle grandi manifestazioni popolari che diedero la spinta alla nascita della nuova Cina. Dopo la fondazione della Repubblica Popolare Cinese, la nascita della quale fu annunciata dal Presidente Mao Zedong dagli spalti della Porta Tian An Men nel 1949, divenne un luogo sacro. In due anni, dal 1958, la piazza viene ampliata e vi sorsero vari nuovi imponenti edifici ispirati a concezioni architettoniche grandiose: il Palazzo dell’Assemblea Nazionale del Popolo; il Palazzo del Museo della Storia rivoluzionaria cinese. In mezzo della Piazza venne costruito, il Monumento Commemorativo agli Eroi Popolari delle ultime rivoluzioni cinesi, e più tardi il Mausoleo di Mao Zedong, nel 1977.  Pranzo cinese in ristorante locale in corso d’escursione. La visita prosegue con La Città Proibita ed il Palazzo d’Estate: era la residenza imperiale delle ultime due dinastie cinesi. Era un mondo chiuso e vietato, cui non poteva penetrarvi, nemmeno avvicinarsi nessun suddito e per questo motivo, si chiamava La Città Proibita.Cena di benvenuto tipica a base di Anatra Laccata. Rientro e pernottamento in hotel.

  • Pechino - Grande Muraglia

    Prima colazione in hotel ed escursione alla Grande Muraglia, l’impresa architettonica più prodigiosa della Cina antica, simbolo della saggezza del popolo cinese. Una delle sette meraviglie del mondo, la Grande Muraglia è conosciuta con il nome di Wan Li Chang Cheng che significa Muraglia dei 10.000 Li. Il Li è un’unità di misura cinese; ogni Li è mezzo chilometro, 10.000 Li sono quindi 5.000 chilometri. In realtà, essa è lunga ben 10 volte questa misura, oltre 50.000 km, perché comprende tutti i tratti di muraglia che furono costruiti a scopo difensivo durante la lunga storia della Cina. La Grande Muraglia dell’epoca Ming comincia ad Est, al Passo di Shang Hai Guan, nella vicinanza del golfo di Bohai e termina ad ovest, al Passo di Jia Yu Guan nell’entroterra del deserto di Gobi, ha una lunghezza di 6350 km. Il tratto che la maggior parte della gente visita è quello della località di Badaling a circa 90 km a nord di Pechino. Pranzo cinese in ristorante locale in corso d’escursione. Nel pomeriggio breve sosta per immortalare 2 dei siti olimpici dalla progettazione e dal design più affascinante, i principali edifici del Villaggio Olimpico di Pechino per le olimpiadi del 2008 e lo Stadio Olimpico di Pechino. Per la sua forma è stato soprannominato Nido d’uccello. Il “Cubo d’acqua” dalla forma quadrata caratterizzata da una “pelle” esterna ovvero ricoperta da uno strato esterno architettonico azzurro dai disegni geometrici, mentre la pellicola trasparente della superficie dona alla costruzione l’aspetto di un cristallo. Specialmente la sera, quando tutte le luci all’interno dell’edificio sono accese, la luce si spande attraverso la pellicola trasparente ed azzurra dell’edificio in tutte le direzioni. All’interno grazie al riflesso dell’acqua limpida della piscina si ha la sensazione di entrare in un misterioso microcosmo di molecole d’acqua. Il “Cubo d’acqua” si trova nelle vicinanze del campo sportivo nazionale, ossia “Nido d’uccello”, per via del caos geometrico che caratterizza la sua struttura e che lo fa assomigliare proprio ad un nido, principale campo sportivo per le Olimpiadi di Pechino. La forma “quadrata” di fronte alla forma rotonda del “Nido d’uccello”, insieme costituiscono il concetto di “cielo rotondo e terra quadrata” tipico della cultura tradizionale cinese. Rientro e pernottamento in hotel.

  • Pechino - Xi′ An

    Prima colazione in hotel ed inizio della visita del Tempio del Cielo. Chiunque detenesse il potere voleva essere riconosciuto dal Dio del Cielo come un potere legittimo, cioè il figlio del Cielo. Gli imperatori feudali preparavano la cerimonia del Culto del cielo con la massima solennità e con grande attenzione personale. Normalmente l’imperatore doveva leggere i testi sacri per la sua preparazione spirituale per un giorno intero nella Sala dell’Armonia Intermedia della Città Proibita prima di andare al Tempio del Cielo e doveva restare nel Palazzo dell’Astinenza del Tempio del Cielo per prepararsi senza mangiare né carne né grasso di animale; senza bere né vino né alcolici; senza avvicinarsi alle donne; senza fare nessuna attività prima della cerimonia. A tutti i sudditi di Pechino si ordinava di restare in casa con le porte chiuse e di mettere gli scuri alle finestre che davano sulla via percorsa dall’Imperatore. Il traffico e le attività commerciali venivano interrotte durante il viaggio di andata e di ritorno dell’imperatore dalla Città Proibita al Tempio del Cielo e viceversa. Pranzo cinese in ristorante locale in corso d’escursione. Nel pomeriggio trasferimento in aeroporto in coincidenza con il volo di linea per Xi’An. All’arrivo trasferimento in hotel, sistemazione e pernottamento.

  • Xi′ An

    Prima colazione in hotel e trasferimento a nord della città di Xi’An per la visita dell’ Esercito di Terracotta. Si tratta di statue alte da 1,75 a 1,95 metri Sono presenti arcieri e circa 100 carri trainati da 400 cavalli. I guerrieri erano armati con lance in legno e bronzo. La parte in legno è andata perduta, per via della deperibilità di questo materiale, ma le punte in bronzo vennero trovate dagli archeologi ai piedi delle statue durante i lavori di scavo. Quest’esercito che per molti rappresenta l’Ottava meraviglia del mondo, è una fedele replica dall’armata che aveva unificato la Cina. Pranzo cinese in ristorante locale in cosro d’escursione.  Nel pomeriggio la visita prosegue con la visita della Grande Pagoda dell’Oca Selvaggia: la leggenda narra che una grande oca selvatica fosse caduta dal cielo dopo le preghiere di alcuni monaci buddisti affamati. I monaci invece di mangiarla la seppellirono in segno di gratitudine. La pagoda di mattoni, di forma quadrata e piramidale, è alta 64 m e si alza su sette piani in stile archittettonico tradizionale cinese. Si conclude il pomeriggio con una piacevolissima passeggiata nella vecchia Xi’An, conosciuta come il Quartiere Musulmano e con la visita alla Grande Moschea. Rientro e pernottamento in hotel.

  • Xi′ An - Guilin

    Prima colazione in hotel e trasferimento in aeroporto e volo per Guilin, città affascinante nota per i paesaggi incantevoli di picchi, formazioni rocciose e fiumi più volte celebrati da pittori e poeti. Sistemazione in hotel all’arrivo e nel pomeriggio visita della Collina Fubo, che prende il nome da un famoso generale. Si eleva nel centro della città offrendo dalla sua sommità una vista spettacolare. Sosta ad una fabbrica di perle di fiume e resto del giorno a disposizione. Rientro e pernottamento in hotel.

  • Guilin - Yangshou - Guilin

    Prima colazione in hotel e crociera sul fiume Li con pranzo tradizionale a bordo: lo spettacolo che si può ammirare è davvero magnifico, con il fiume che si snoda tra le cime che svettano su risaie verdissime, i pittoreschi villaggi sulle rive, i boschetti di bambù, le piccole imbarcazioni di pescatori che praticano ancora la tradizionale pesca col cormorano. Tempo a disposizione nella pittoresca Yangshuo prima del rientro a Guilin. Pernottamento in hotel.

  • Guilin - Hangzhou

    Prima colazione in hotel e successivo trasferimento in aeroporto per il volo su Hangzhou. Arrivo e trasferimento in hotel. Resto della giornata libera.

  • Hangzhou

    Prima colazione in hotel e visita della città di Hangzou. Situata lungo la sponda del fiume Qjantang, La città deve la sua fama soprattutto al Lago dell’Ovest, considerato un prototipo di bellezza paesaggistica, citato in innumerevoli testi di poeti cinesi. La più poetica delle leggende cinesi  narra che questo lago sia stato generato da una perla della via lattea che, cadendo sulla terra, si è insediata in maniera permanente creando quest’area di rara bellezza. All’interno del lago ci sono 4 isole: la più importante è quella della Collina Solitaria, sulla quale si trova “il Padiglione per Ammirare il Lago”. Questo luogo si chiama “La luna autunnale sul lago tranquillo. Nella parte meridionale del lago vi è la Piccola Isola delle Fate (Xiaoyingzhou), isola artificiale, realizzata con terra dragata dal lago stesso. Pranzo in ristorante locale in corso di escursione. Il pomeriggio prosegue con la visita del tempio di Lingyin si trova all’interno di una lunga e stretta vallata, situata tra il Picco Fei Lai Feng (Picco Venuto in Volo) e il Picco del Nord, a nord-ovest del Lago dell’Ovest, presso Hangzhou, nella provincia del Zhejiang. Si tratta, senza dubbio, di uno dei luoghi più affascinanti dell’area del Lago dell’Ovest, nonché di uno tra i dieci templi buddisti più famosi di tutta la Cina. Rientro e pernottamento in hotel.

  • Hangzhou - Suzhou

    Prima colazione in hotel. Trasferimento alla stazione ferroviaria e partenza in treno per Suzhou, con posti a sedere prenotati in vagone di seconda classe. All’arrivo, trasferimento in hotel ed inizio della visita della città di Suzhou: la più famosa fra le così dette città sull’acqua. Suzhou sorge sulla riva del lago Taihu ed il delta del grande fiume Yangtze. Costruita nel 514 a.C. è una città che vanta più di 2.500 anni di storia, dove l’architettura del passato si rispecchia ancora oggi nella quotidianità. I giardini di Souzhou, i canali, le fabbriche di seta, i laghi, l’opera, le leggende ed i musei hanno contribuito a rendere celebre nel mondo questa città, tanto da essere nominata patrimonio dell’umanità dall’UNESCO. Pranzo in corso di escursione in ristorante tipico. Nel pomeriggio visita del Giardino Liu, il più raffinato dei giardini classici di Suzhou, al centro c’è uno stagno, mentre a ovest si erge una collina artificiale ricoperta di alberi maestosi che si prolunga tortuosamente fin nella parte nord. In cima alla collina si trova il Padiglione Wenmuxixiang, da dove si può ammirare il panorama dell’intero giardino. A sud, l’edificio principale è il Palazzo Mingse, dalle tegole grigie e dai tetti rialzati, rustico ed elegante. Il principale edificio orientale, il Palazzo Quxi, circondato da alberi lussureggianti. Si prosegue con la visita dell’ Old Town Panmen, ovvero l’ area che include La Porta di Pan, la parte meglio conservata delle cinta muraria dell’antica città di Suzhou. Nel 514 a.C, He Lu, re dello Stato di Wu, volle costruire l’antica città di Suzhou per dominare tutta la Pianura Centrale, per questo motivo la città è storicamente conosciuta storicamente come la Città di He Lu. L’antica città possedeva otto porte sulla terra e otto porte sull’acqua. Le porte a sud-ovest sulla terra e sull’acqua furono chiamate Porte Pan. Successiva visita ad una fabbrica di seta e tempo libero a disposizione presso Pingjiang Road. Rientro e pernottamento in hotel.

  • Suzhou - Shanghai

    Prima colazione in hotel. Trasferimento alla stazione ferroviaria e partenza in treno per Shanghai con posti a sedere in 2° classe. Trasferimento in hotel. Giornata a disposizione e pernottamento.

  • Shanghai

    Prima colazione in hotel e giornata dedicata alla visita della città di Shanghai: Nel cuore della città storica, nel distretto di Nanshi, il Giardino del Mandarino Yu fu edificato durante il regno della dinastia Ming, su una superficie di circa 50.000 metri quadri. Il giardino rappresenta anche oggi un esempio della fantasiosa architettura d’esterni cinese. Fra i punti più famosi racchiusi al suo interno vi sono: la collina rocciosa, il muro del drago ed il piccolo palcoscenico all’aperto, dove si tenevano rappresentazioni teatrali private. Il Tempio del Buddha di Giada è uno dei templi Buddhisti più importanti della Cina. Il complesso si snoda attorno ad un cortile centrale circondato da tre diverse aree, la più importante è sicuramente quella del Padiglione del Grande Eroe, dedicato alla figura del Buddha che vince gli spiriti maligni , decorato con i colori dell’oro ed ornato di rosso. Da qui si raggiungono le due statue più importanti, motivo per cui è stato costruito il monastero: si tratta di due rappresentazioni in giada bianca del Buddha in posizione seduto in meditazione e sdraiato. Pranzo cinese in ristorante locale in corso d’escursione. Si prosegue con una passeggiata presso il Bund. Simbolo della moderna Shanghai, meta obbligatoria per chiunque si rechi nella città. Lungo la passeggiata del fiume Huangpu, per una lunghezza di circa 2 km, si alternano verdi aiuole fiorite a maestose sculture di pietra. La passeggiata è ancora più caratteristica al tramonto, quando la luce calda del sole illumina tutta la nuova zona del Pudong, oppure di sera, quando le mille luci dello skyline illuminano a giorno il fiume sottostante. Pomeriggio libero (consigliamo una passeggiata presso la famosa Nanjing Road, la strada dello shopping di lusso). Rientro e pernottamento in hotel.

  • Shanghai

    Prima colazione in hotel e, in relazione all’orario del volo di uscita per la prossima destinazione, resto della giornata a disposizione, fino all’orario di incontro indicato dal nostro corrispondente locale per il trasferimento in aeroporto.

Alice Tartara
Alice Tartara

Area di esperienza:
Estremo Oriente (dalla Thailandia al Giappone con tutto quello che c'è in mezzo)
Destinazione preferita:
Hokkaido - Giappone
Tipo di viaggio ideale:
Prendo lo zaino e mi fermo solo davanti al mare. Possibilmente in burrasca
Viaggio perchè...
Strana questa cosa dei viaggi, una volta che cominci, è difficile fermarsi.
È come essere alcolizzati.
(Gore Vidal)

Quota per persona a partire da

2.300
  • SONO COMPRESI NELLA TARIFFA
  • Nel Tour Fantastica Cina
    Pernottamento in strutture di categoria standard
    Pasti ed escursioni indicati
  • Servizi indicati nella sezione ″Programma″
  • Trasferimenti
  • Voli di linea intercontinentali dai principali aeroporti italiani
  • Assistenza Alidays 24h/24 e 7 giorni/7
  • NON SONO COMPRESI NELLA TARIFFA
  • Tasse aeroportuali (circa € 450 per persona)
  • Spese di gestione pratica comprensive di assicurazione medico bagaglio € 70 per persona
  • Tutto quanto non espressamente indicato

Itinerario in mappa