Dalle spiagge ai parchi e l’outback, da Sydney alla Grande Barriera Corallina, scopri tutto questo in un viaggio in Australia

Pensando all’Australia come meta di una vacanza non possono non venire in mente subito le tipiche immagini che la descrivono: distese infinite, deserti, gole rocciose, foreste, animali che l’evoluzione endemica ha reso unici nel loro genere. È inevitabile che il leitmotiv di un viaggio in Australia sia la natura e tutto il suo splendore.

L’isolamento che l’Australia ha subito, sia dal punto di vista ambientale che da quello antropologico, ha permesso lo sviluppo di una fauna incredibile. Fra le specie più iconiche, oltre ai canguri (chiamati anche wallaby dagli stessi australiani) si trovano altri marsupiali come i koala, i wombati, i quokka e, sull’omonima isola, i diavoli della Tasmania. Anche dal punto di vista ornitologico l’Australia è un vero paradiso, con emù, pinguini blu, galah, mollymawk e kookabura che vivono solo in questa zona dell’Oceania. Da non dimenticare la presenza della Grande Barriera Corallina, una catena di reef lunga oltre 2.300 chilometri, tesoro della biodiversità sottomarina che non ha pari nel mondo.

Un viaggio in Australia non dovrebbe quindi mancare di prevedere un incontro con la fauna del continente e con gli ecosistemi che formano il suo ambiente naturale. L’Australia ha davvero un numero infinito di panorami differenti: si va dalle isole coralline sulla Barriera, le foreste pluviali sulla costa del Queensland, le praterie e la boscaglia che formano la fascia costiera, soprattutto a Sud, prima del grande Outback, una terra che va dal brullo alla steppa nell’entroterra, i grandi deserti e laghi salati al centro del’Australia, le foreste di mangrovie del Territorio del Nord, gli ambienti temperati e oceanici dell’isola di Tasmania.
L’Australia è abitata da oltre 40.000 anni. Gli aborigeni, i primi abitanti, per quanto non abbiano lasciato eclatanti resti archeologici, sono famosi per le meravigliose pitture rupestri. Tali dipinti, famosi nel mondo, ritraggono sia la vita di queste popolazioni nell’antica Australia sia il Dreamtime, il tempo del sogno, una raffigurazione mistico-religiosa della creazione del mondo e della mitologia aborigena.

Nel corso del XIX secolo l’Australia è diventata una colonia britannica, separandosi pacificamente dalla madrepatria con la devolution del 1901, pur conservando il sovrano inglese come proprio Capo di Stato. L’Australia è oggi una federazione di sei stati (Queensland, South Australia, Western Australia, New South Walles, Victoria e Tasmania) e di tre territori (Territori del Nord, Territorio della Capitale australiana o Canberra e Territorio della Baia di Jervis). Avendo subito e accolto diverse ondate migratorie da ogni parte del mondo oggi l’Australia è un paese multietnico e multiculturale che va fiero della sua diversità e della sua specificità!

INFO GENERALI

COSA VISITARE

QUANDO ANDARE

DOCUMENTI NECESSARI

INFO UTILI

LINK UTILI

ALTRE INFO

PARTI CON NOI