Australia

Idee di Viaggio

Dalle spiagge ai parchi e l’outback, da Sydney alla Grande Barriera Corallina, scopri tutto questo in un viaggio in Australia

Pensando all’Australia come meta di una vacanza non possono non venire in mente subito le tipiche immagini che la descrivono: distese infinite, deserti, gole rocciose, foreste, animali che l’evoluzione endemica ha reso unici nel loro genere. È inevitabile che il leitmotiv di un viaggio in Australia sia la natura e tutto il suo splendore.

L’isolamento che l’Australia ha subito, sia dal punto di vista ambientale che da quello antropologico, ha permesso lo sviluppo di una fauna incredibile. Fra le specie più iconiche, oltre ai canguri (chiamati anche wallaby dagli stessi australiani) si trovano altri marsupiali come i koala, i wombati, i quokka e, sull’omonima isola, i diavoli della Tasmania. Anche dal punto di vista ornitologico l’Australia è un vero paradiso, con emù, pinguini blu, galah, mollymawk e kookabura che vivono solo in questa zona dell’Oceania. Da non dimenticare la presenza della Grande Barriera Corallina, una catena di reef lunga oltre 2.300 chilometri, tesoro della biodiversità sottomarina che non ha pari nel mondo.

Un viaggio in Australia non dovrebbe quindi mancare di prevedere un incontro con la fauna del continente e con gli ecosistemi che formano il suo ambiente naturale. L’Australia ha davvero un numero infinito di panorami differenti: si va dalle isole coralline sulla Barriera, le foreste pluviali sulla costa del Queensland, le praterie e la boscaglia che formano la fascia costiera, soprattutto a Sud, prima del grande Outback, una terra che va dal brullo alla steppa nell’entroterra, i grandi deserti e laghi salati al centro del’Australia, le foreste di mangrovie del Territorio del Nord, gli ambienti temperati e oceanici dell’isola di Tasmania.
L’Australia è abitata da oltre 40.000 anni. Gli aborigeni, i primi abitanti, per quanto non abbiano lasciato eclatanti resti archeologici, sono famosi per le meravigliose pitture rupestri. Tali dipinti, famosi nel mondo, ritraggono sia la vita di queste popolazioni nell’antica Australia sia il Dreamtime, il tempo del sogno, una raffigurazione mistico-religiosa della creazione del mondo e della mitologia aborigena.

Nel corso del XIX secolo l’Australia è diventata una colonia britannica, separandosi pacificamente dalla madrepatria con la devolution del 1901, pur conservando il sovrano inglese come proprio Capo di Stato. L’Australia è oggi una federazione di sei stati (Queensland, South Australia, Western Australia, New South Walles, Victoria e Tasmania) e di tre territori (Territori del Nord, Territorio della Capitale australiana o Canberra e Territorio della Baia di Jervis). Avendo subito e accolto diverse ondate migratorie da ogni parte del mondo oggi l’Australia è un paese multietnico e multiculturale che va fiero della sua diversità e della sua specificità!

Nome ufficiale: Commonwealth dell’Australia (Commonwealth of Australia in inglese)

Lingue: la lingua ufficiale dell’Australia è l’inglese, parlata correntemente nella variante Strine.

Capitale: Canberra (340 mila ca)

Superficie: 7.617.930 kmq

Popolazione: 24.145.000 ab. circa

Città principali: Sydney (4,3 mil. ca), Melbourne (3,6 mil. ca), Perth (1,5 mil. ca), Adelaide (1,2 mil. ca), Brisbane (957 mila ca).

IMPORTANTE

Il viaggiatore è tenuto ad informarsi prima della partenza sull’aggiornamento e le eventuali modifiche delle norme restrittive e dei requisiti di ingresso adottati dal paese di destinazione in termini di prevenzione e contenimento dei contagi da Covid-Sars 19.
A seguito delle continue variazioni delle normative che regolano gli spostamenti tra i paesi e le regioni, è fondamentale che i passeggeri, prima della partenza, consultino i seguenti siti:
https://www.viaggiaresicuri.it/
https://www.viaggiaresicuri.it/approfondimenti-insights/saluteinviaggio
https://reopen.europa.eu/it/
E’ altresì importante verificare sui siti ufficiali delle singole strutture, nonché sui siti istituzionali di regioni e Paesi di destinazione, le misure di contenimento e di protezione anti Covid-19.
Le regole di ingresso dei vari paesi potrebbero variare per cittadini di nazionalità diversa da quella italiana. In questo caso è necessario rivolgersi alla propria ambasciata.
 
 
REQUISITI DI INGRESSO AUSTRALIA COVID-19

A partire dal 18 aprile 2022 i possessori di un visto valido che abbiano completato il ciclo vaccinale almeno 7 giorni prima del viaggio possono viaggiare liberamente da e verso l’Australia senza l’obbligo di sottoporsi a un tampone prima della partenza. Nella maggior parte degli Stati australiani, tuttavia, è obbligatorio sottoporsi a un tampone antigenico o molecolare entro 24 dall’ingresso e isolarsi fino ad ottenimento del risultato negativo. Per maggiori informazioni e dettagli sulle regole di ingresso in ogni Stato, si consiglia di visitare la pagina https://www.australia.gov.au/states

I titolari di visto che risultino sprovvisti di vaccino o solo parzialmente vaccinati (1 dose su 2) dovranno sottoporsi a un tampone antigenico (entro 24 ore dalla partenza) o molecolare (entro 72 ore dalla partenza) e mostrare prova del risultato negativo al momento del check-in. Un periodo di quarantena, la cui durata varia a seconda del porto di ingresso, e’ obbligatorio nella maggior parte degli Stati. Per informazioni dettagliate sui requisiti di ingresso e la quarantena in ogni Stato, si consiglia di visitare la pagina https://www.australia.gov.au/states
 
PRIMA DI PARTIRE

1 – DOCUMENTO CICLO VACCINALE
Per viaggiatori completamente vaccinati (cittadini australiani, residenti permanenti e titolari di visti – incluso visto turistico) sarà necessario mostrare un documento comprovante il completamento del ciclo vaccinale, che deve essere avvenuto almeno 7 giorni prima del viaggio internazionale, con un vaccino approvato o riconosciuto dall’Autorità australiana competente – Therapeutic Goods Administration (TGA).
Vaccinazioni miste, ovvero ottenute con dosi di diverse case farmaceutiche sono comunque valide, purché il marchio rientri nella lista dei vaccini approvati o riconosciuti dal TGA.
Informazioni aggiornate al seguente link: https://covid19.homeaffairs.gov.au/before-i-travel

Le Certificazioni di vaccinazione Covid 19 rilasciate all’estero sono accettate in Australia  solo in presenza delle seguenti informazioni:
–        Nome e cognome del vaccinato, come appare sul passaporto
–        Data di nascita o numero di passaporto o numero di identità nazionale*
–        Il marchio del vaccino
–        La data di ciascuna dose o la data in cui è stato completato un ciclo completo di immunizzazione.
–        Testo in lingua inglese o accompagnato da traduzione giurata
–        Timbro del rilascio di un’autorità nazionale o statale/provinciale o da un fornitore di vaccinazioni accreditato
 
*Se un certificato contiene solo un numero di identità nazionale e se tale numero non compare nel passaporto del viaggiatore, il viaggiatore deve esibire una carta di identità nazionale che corrisponda al numero di identità e al nome sul certificato di vaccinazione.
I certificati cartacei e digitali sono ugualmente accettati.

Vaccini approvati e riconosciuti
I vaccini e i dosaggi al momento approvati e riconosciuti in Australia sono i seguenti: 2 dosi a distanza di almeno 14 giorni di qualsiasi combinazione di AstraZeneca (Vaxzevria), AstraZeneca (Covishield), Pfizer/Biontech (Comirnaty), Moderna (Spikevax o Takeda), Sinovac (Coronavac), Bharat (Covaxin), Sinopharm (BBIBP-CorV) (per persone sotto i 60 anni di eta’), Gamaleya Research Institute Sputnik V, Novavax/Biocelect Nuvaxovid ; o 1 dose di Johnson & Johnson/Janssen-Cilag (COVID Vaccine).
I viaggiatori esenti dalla vaccinazione per motivi medici o sotto i 12 anni di età possono viaggiare alle stesse condizioni di un viaggiatore completamente vaccinato, dietro presentazione di un documento d’identità e della rilevante documentazione medica (Vaccinated travellers | COVID-19 and the border (homeaffairs.gov.au).

Persone non vaccinate
Le persone che non hanno completato un ciclo vaccinale e che rientrano nelle categorie indicate al seguente link possono fare domanda di esenzione per entrare in Australia:
https://www.homeaffairs.gov.au/covid19/unvaccinated-travellers/temp-visa-holders/entering-and-transiting-australia/exemption-process
 
2 – DIGITAL PASSENGER DECLARATION
Tutti i passeggeri in arrivo in Australia devono compilare la Digital Passenger Declaration (DPD), entro 72 ore prima della partenza: https://covid19.homeaffairs.gov.au/digital-passenger-declaration
Il DPD può essere compilato a partire da 7 giorni prima della partenza e dovrà essere completato nelle 72 ore precedenti la partenza.

ARRIVO IN AUSTRALIA

Le misure di quarantena variano a seconda dello Stato o Territorio di arrivo e potrebbero cambiare con un breve preavviso. Per maggiori informazioni sul regime di quarantena per ciascuno Stato, si consiglia di visitare la pagina https://www.australia.gov.au/states
 
ATTENZIONE: L’utilizzo della mascherina è obbligatorio negli aeroporti e a bordo su tutti i voli, internazionali e domestici.
 
VICTORIA
I viaggiatori internazionali sono ammessi in Victoria se in possesso dei requisiti richiesti per l’ingresso sul territorio australiano.
All’arrivo è fortemente consigliato effettuare un test antigenico rapido (entro 24 ore).
Il test può essere fatto autonomamente:
– utilizzando il proprio RAT test, purché sia conforme ai test accettati in Australia (info al seguente link: https://www.tga.gov.au/covid-19-rapid-antigen-self-tests-are-approved-australia)
– acquistando un RAT test in loco (disponibili nelle farmacie o nei supermercati – info al seguente link: https://www.coronavirus.vic.gov.au/rapid-antigen-tests)
In caso di positività al test, i viaggiatori dovranno isolarsi per 7 giorni e fare una segnalazione al Department of Health online (https://www.coronavirus.vic.gov.au/report) o chiamando il seguente numero 1800 675 398.
In loco è richiesto l’utilizzo della mascherina nei luoghi al chiuso e sui mezzi di trasporto pubblico, a partire dagli 8 anni.
Info aggiornate al sito https://www.coronavirus.vic.gov.au/
 
SOUTH AUSTRALIA
I viaggiatori internazionali sono ammessi in South Australia se in possesso dei requisiti richiesti per l’ingresso sul territorio australiano.
All’arrivo i viaggiatori dovranno effettuare un test antigenico (RAT) entro 24 ore e rimanere in isolamento presso il proprio hotel fino all’effettuazione dello stesso.
Il test può essere effettuato autonomamente.
I viaggiatori che arrivano in South Australia da altro Stato o Territorio e vi abbiano trascorso più di 48 ore dall’arrivo in Australia, non dovranno effettuare alcun test.
Tutti i viaggiatori sono tenuti a scaricare l’app “mySA GOV” e utilizzare la funzione “COVID Safe Check-In” dove richiesto.
In loco è richiesto l’utilizzo della mascherina nei luoghi al chiuso e sui mezzi di trasporto pubblico, a partire dai 12 anni.
Info aggiornate al sito https://www.covid-19.sa.gov.au/

NEW SOUTH WALES
I viaggiatori internazionali sono ammessi in New South Wales se in possesso dei requisiti richiesti per l’ingresso sul territorio australiano.
All’arrivo i viaggiatori dovranno recarsi direttamente al proprio hotel ed effettuare un test antigenico rapido entro 24 ore. I viaggiatori sono tenuti a isolarsi presso il proprio hotel fino al risultato.
È possibile effettuate il test autonomamente, purché sia conforme ai test accettati in Australia (info al seguente link: https://www.tga.gov.au/covid-19-rapid-antigen-self-tests-are-approved-australia).
I viaggiatori che abbiano già effettuato il test in altro Stato o Territorio australiano o che abbiano trascorso in Australia almeno 14 giorni prima di fare ingresso in New South Wales non dovranno effettuare alcun test all’arrivo.
In caso di risultato positivo al test i viaggiatori dovranno isolarsi per 7 giorni e fare una segnalazione online (https://www.service.nsw.gov.au/transaction/register-positive-rapid-antigen-test-result) o al seguente numero 13 77 88 (13 14 50 in caso si necessiti di aiuto nella propria lingua).
In loco è richiesto l’utilizzo della mascherina sui mezzi di trasporto pubblico, a partire dai 12 anni.
Info aggiornate al sito https://www.nsw.gov.au/covid-19

QUEENSLAND
I viaggiatori internazionali sono ammessi in Queensland se in possesso dei requisiti richiesti per l’ingresso sul territorio australiano.
All’arrivo i viaggiatori (tutti coloro che abbiano trascorso gli ultimi 7 giorni al di fuori dell’Australia) dovranno recarsi al proprio hotel con veicolo privato, effettuare un test antigenico rapido entro 24 ore e rimanere in isolamento fino al risultato.
È possibile effettuate il test autonomamente, purché sia conforme ai test accettati in Australia (info al seguente link: https://www.tga.gov.au/covid-19-rapid-antigen-self-tests-are-approved-australia).
Non è richiesto alcun test nel caso sia stato già effettuato un test in altro Stato o Territorio australiano all’arrivo, entro 24 ore, e con risultato negativo.
In caso di positività al test, i viaggiatori dovranno isolarsi per 7 giorni e fare una segnalazione online (https://www.qld.gov.au/rat-positive/rapid-antigen-test-registration) o chiamando il seguente numero 134 268.
In loco è richiesto l’utilizzo della mascherina sui mezzi di trasporto pubblico, a partire dai 12 anni.
Info aggiornate al sito https://www.qld.gov.au/health/conditions/health-alerts/coronavirus-covid-19
 
NORTHERN TERRITORY
I viaggiatori internazionali sono ammessi in Northern Territory se in possesso dei requisiti richiesti per l’ingresso sul territorio australiano.
Attualmente non sono previste specifiche misure all’ingresso in Northern Territory.
In loco è richiesto l’utilizzo della mascherina nei luoghi al chiuso, a partire dai 12 anni.
Info aggiornate al sito https://coronavirus.nt.gov.au/

WESTERN AUSTRALIA
I viaggiatori internazionali sono ammessi in Western Australia se in possesso dei requisiti richiesti per l’ingresso sul territorio australiano.
Anche per i viaggiatori provenienti da altro Stato o Territorio è sufficiente ciclo vaccinale a 2 dosi.
E’ consigliato effettuare un test rapido antigenico all’arrivo e segnalare un eventuale risultato positivo. All’aeroporto di Perth vengono forniti test antigenici gratuitamente.
In loco è richiesto l’utilizzo della mascherina nei luoghi al chiuso e sui mezzi di trasporto pubblico, a partire dai 12 anni.
Info aggiornate al sito www.wa.gov.au.
 
TASMANIA
I viaggiatori internazionali sono ammessi in Tasmania se in possesso dei requisiti richiesti per l’ingresso sul territorio australiano.
Attualmente non sono previste specifiche misure all’ingresso in Tasmania.
I viaggiatori sono tenuti a scaricare l’app “Check in Tas” e utilizzarla dove necessario.
In loco è richiesto l’utilizzo della mascherina nei luoghi al chiuso e sui mezzi di trasporto pubblico, a partire dai 12 anni.
Info aggiornate al sito https://www.coronavirus.tas.gov.au/

ATTENZIONE: Le informazioni relative ai requisiti d’ingresso dei singoli Stati/Territori sono soggette a continue variazioni, i passeggeri sono tenuti a consultare le informazioni aggiornate al seguente sito:
https://www.healthdirect.gov.au/covid19-restriction-checker/domestic-travel


VOLI CON SCALO

Nel caso il volo non fosse diretto, ma con scalo/transito in un altro Paese è necessario verificare i requisiti di ingresso di tutti i Paesi coinvolti nell’itinerario di volo. Si prega di consultare il sito: https://www.viaggiaresicuri.it/ per aggiornamenti relativi alla documentazione di viaggio anche per i soli transiti. In alcuni casi è necessario compilare on line un formulario.


DOCUMENTAZIONE RICHIESTA PER INGRESSO/RIENTRO IN ITALIA

Dal 1° giugno non è più necessario presentare, per l’ingresso in Italia, la certificazione verde Covid-19 (Green Pass). 
Dal 1° maggio non è più necessario compilare il modulo dPLF Digital Passenger Locator Form.

Uluru: probabilmente il simbolo di tutta l’Australia, Ayers Rock è un massiccio roccioso nell’Outback Australiano. Uluru riveste un ruolo sacrale nella mitologia degli aborigeni australiani, mentre oggi attrae i turisti per via della sua particolare conformazione e dei colori con cui si tinge all’alba e al tramonto.

La Grande Barriera Corallina: sicuramente l’attrazione naturalistica più spettacolare di tutta l’Australia, si tratta di una serie di reef, il più grande del pianeta, che si estende al largo delle coste del Queensland. La vita marina che qui si trova sbalordisce per i colori che non si riescono a vedere da nessun’altra parte del mondo.

Freycinet National Park: uno dei parchi naturali più suggestive della Tasmania, comprende parte della costa orientale dell’isola. Da questa straordinaria riserva, che ospita diverse specie endemiche, si possono anche osservare gruppi di balene in migrazione.

Sydney: multietnica e frizzante, Sydney è una città piena di monumenti, famose attrazioni e assolutamente da visitare. Fra le cose da non perdere ci sono ovviamente il Sydney Opera House, L’Harbour Bridge e la straordinaria Bondi Beach.

Great Ocean Road & Twelve Apostles: si tratta di una delle strade panoramiche più lunghe del mondo, oltre 250 chilometri di splendidi paesaggi dell’Australia meridionale, con spiagge e scogliere a picco sul mare. Le più famose di queste sono sicuramente le Twelve Apostles, un gruppo di pinnacoli calcarei scolpiti dal tempo e dall’oceano.

Kangaroo Island: uno dei santuari faunistici più importanti del paese, Kangaroo Island si trova nella Grande Baia d’Australia a Sud di Adelaide. Oltre ai koala e ai kanguri, nelle riserve dell’isola si trovano vaste colonie di otarie e di pinguini minori.

Kakadu National Park: si tratta del parco nazionale più grande d’Australia, che conserva un’incredibile varietà di specie di flora e fauna. Oltre alla biodiversità splendidi sono i paesaggi, con canyon e gole rocciose spettacolari.

Whitsundays Islands: 74 splendide isole affacciate sul Mar dei Coralli, 74 piccoli paradisi quasi non intaccate dalla mano dell’uomo, con spiagge bianchissime, lagune turchesi e una vegetazione rigogliosa.

Adelaide: uno dei centri culturali più importanti d’Australia, Adelaide è la città artistica per eccellenza. Inoltre è vicina alla famosa Barossa Valley, dove si producono i migliori vini del paese.

L’Australia segue tre diversi tipi di fuso orario:

Lo Australian Eastern Standard Time, GMT + 10
Lo Australian Central Standard Time, GMT + 9,5
Lo Australian Western Standard Time, GMT + 8

La valuta ufficiale dell’Australia è il Dollaro Australiano (AUD).

Ricordiamo che per noleggiare un auto è sempre obbligatorio presentare al momento del ritiro una carta di credito tradizionale (con nome e numeri in rilievo) intestata al guidatore intestatario del noleggio. Non sono accettate carte di debito/ricaricabili/electron o carte tradizionali intestate ad altre persone.

Data la vastità del paese ed i molteplici climi, ogni momento dell’anno è un buon momento per andare in Australia! A nord è caldo tropicale tutto l’anno con una stagione umida con frequenti piogge tra dicembre e marzo.
A sud durante la nostra estate (giugno – agosto) è freddo. In ogni caso, una tappa come Kangaroo Island è un must! Anzi, gli animali tendono a ripararsi sotto la vegetazione quando c’è troppo caldo con il rischio di avvistarli con maggior difficoltà. Generalmente le città di Sydney e Perth hanno un inverno più mite. Nel centro, nel deserto, il clima è sempre caldo durante il giorno, con temperature particolarmente alte tra novembre e marzo. Al contrario, durante l’inverno australiano (giugno-settembre), come cala il sole le temperature si abbassano sensibilmente.

DOCUMENTI E VISTI

Per i cittadini italiani è necessario il passaporto con una validità residua di minimo 6 mesi dalla data di partenza. È necessario inoltre possedere il visto turistico. E’ possibile procedere gratuitamente con la richiesta del visto eVisitor Subclass 651 sul sito https://immi.homeaffairs.gov.au/visas/getting-a-visa/visa-listing/evisitor-651.
Il visto eVisitor è valido 1 anno e consente un periodo di permanenza massimo di tre mesi sul territorio australiano.

Consulta il sito Viaggiare Sicuri qui:

https://www.viaggiaresicuri.it/

Non c’è rischio di trasmissione di febbre gialla in Australia. Il certificato di vaccinazione contro la febbre gialla è richiesto per tutti i viaggiatori di età superiore ad un anno che abbiano soggiornato in un Paese endemico (Africa subsahariana, Sud America: Panama, Colombia, Ecuador, Peru, Bolivia, Paraguay, Uruguay, Brasile, Guyana Francese Suriname, Trinidad e Tobago, Venezuela) per più di 12 ore e desiderino entrare in Australia.

Per maggiori informazioni riguardo alla situazione sanitaria del Perù rimandiamo al sito istituzionale della World Health Organization, sempre aggiornata con informazioni mediche su ogni Stato.

Consulta il sito World Health Organization qui:

https://www.who.int/

© 2021 Alidays Spa | Powered by Altrama Italia