REQUISITI DI INGRESSO VIETNAM

Il 15 marzo 2022 il Governo vietnamita ha rimosso le restrizioni all’ingresso nel Paese per tutte le categorie di viaggiatori, compresi i turisti.
È stata quindi ripristinata l’esenzione dal visto per soggiorni brevi fino a 15 giorni per i cittadini di alcuni Paesi, tra cui l’Italia. 

I turisti dovranno rispettare i seguenti requisiti:

Ciclo vaccinale completo (2 o 3 dosi) oppure 1 singola dose e certificato vaccinale. I certificati sono accettati solamente in lingua inglese (o Italiano/inglese)

Sottoporsi ad un test PCR o a un test antigienico, con risultato negativo espresso anche in lingua inglese, rispettivamente nelle 72 ore o nelle 24 ore prima della partenza. Tale obbligo non si applica ai minori di 2 anni.

Prima della partenza per il Vietnam, è obbligatorio compilare la dichiarazione sanitaria per l’ingresso nel Paese (“entry declaration”) dal sito https://tokhaiyte.vn/  ed esibire all’imbarco il Codice QR generato dopo la compilazione della dichiarazione. 

Visto d’Ingresso

È stata ripristinata l’esenzione dal visto per soggiorni brevi fino a 15 giorni per i cittadini di alcuni Paesi, tra cui l’Italia.
È stata inoltre reintrodotta la possibilità di ottenere online un visto per turismo fino a 30 giorni (“e-visa”) tramite la piattaforma: https://immigration.gov.vn.

Oltre i 30 giorni, il visto dovrà essere richiesto al Consolato o Ambasciata di riferimento.


REQUISITI ALL’ARRIVO / DURANTE IL SOGGIORNO

I viaggiatori sono comunque tenuti ad auto-monitorare la propria salute per i 10 giorni successivi all’arrivo e ad informare immediatamente le autorità sanitarie in caso di insorgenza di sintomi.

Occorre inoltre scaricare sul proprio cellulare l’app “PC Covid” ed essere in possesso di un’assicurazione sanitaria internazionale che copra anche il caso di contagio da Covid-19.

AL RIENTRO IN ITALIA 

A partire dal 1° marzo 2022 non sarà più necessario sottoporsi al tampone di controllo per il rientro in Italia purché la persona sia completamente vaccinata e munita di Green Pass da esibire alla compagnia aerea prima del check-in. 
Per coloro che non sono vaccinati rimane obbligatorio per rientrare in Italia un test molecolare da effettuare 48 ore prima della partenza o un test antigenico da effettuare entro le 24 ore prima della partenza.

Dal 1° maggio non è più obbligatorio compilare il modulo dPLF Digital Passenger Locator Form.


VOLI CON SCALO

Nel caso il volo non fosse diretto, ma con scalo/transito in un altro Paese si prega di consultare il sito: https://www.viaggiaresicuri.it/ per aggiornamenti relativi alla documentazione di viaggio anche per i soli transiti. In alcuni casi è necessario compilare on line un formulario.


IN EVIDENZA

A seguito delle continue variazioni delle normative che regolano gli spostamenti tra i paesi e le regioni, è fondamentale che i passeggeri, prima della partenza, consultino i seguenti siti:

https://www.viaggiaresicuri.it/
https://www.viaggiaresicuri.it/approfondimenti-insights/saluteinviaggio
https://reopen.europa.eu/it/

E’ altresì importante verificare sui siti ufficiali delle singole strutture, nonché sui siti istituzionali di regioni e Paesi di destinazione, le misure di contenimento e di protezione anti Covid-19. 

Le regole di ingresso dei vari paesi potrebbero variare per cittadini di nazionalità diversa da quella italiana. In questo caso è necessario rivolgersi alla propria ambasciata.