REQUISITI DI INGRESSO COREA DEL SUD

I cittadini italiani che intendono recarsi in Corea per soggiorni inferiori ai 90 giorni devono disporre di un’autorizzazione di viaggio elettronica per la Corea (K-ETA)

È necessario richiederla entro 48 ore dalla partenza, sul sito web https://k-eta.go.kr/  
Ha un costo di circa 8 euro e è valida 2 anni. 

A partire dal 01 Maggio 2022

I cittadini Italiani che si recano in Corea del Sud a scopi turistici sono esentati dalla quarantena se soddisfano i seguenti requisiti:

REQUISITI ALL’ARRIVO / DURANTE IL SOGGIORNO

All’arrivo in Corea del Sud, si dovrà effettuare un altro test PCR entro 24h dal momento dell’atterraggio. Il costo del PCR Test è a carico del viaggiatore, di circa 80 eurConsigliamo di fare il test direttamente all’aeroporto di Incheon, prenotandolo sul sito safe2gopass.com

Dopo che il test PCR è stato effettuato, il cliente deve aspettare il risultato presso la sua sistemazione (hotel). Alla ricezione del risultato negativo, si potrà continuare a viaggiare normalmente.

AL RIENTRO IN ITALIA 

A partire dal 1° marzo 2022 non sarà più necessario sottoporsi al tampone di controllo per il rientro in Italia purché la persona sia completamente vaccinata e munita di Green Pass da esibire alla compagnia aerea prima del check-in. 
Per coloro che non sono vaccinati rimane obbligatorio per rientrare in Italia un test molecolare da effettuare 48 ore prima della partenza o un test antigenico da effettuare entro le 24 ore prima della partenza.

Dal 1° maggio non è più obbligatorio compilare il modulo dPLF Digital Passenger Locator Form.


VOLI CON SCALO

Nel caso il volo non fosse diretto, ma con scalo/transito in un altro Paese si prega di consultare il sito: https://www.viaggiaresicuri.it/ per aggiornamenti relativi alla documentazione di viaggio anche per i soli transiti. In alcuni casi è necessario compilare on line un formulario.


IN EVIDENZA

A seguito delle continue variazioni delle normative che regolano gli spostamenti tra i paesi e le regioni, è fondamentale che i passeggeri, prima della partenza, consultino i seguenti siti:


https://www.viaggiaresicuri.it/
https://www.viaggiaresicuri.it/approfondimenti-insights/saluteinviaggio
https://reopen.europa.eu/it/

E’ altresì importante verificare sui siti ufficiali delle singole strutture, nonché sui siti istituzionali di regioni e Paesi di destinazione, le misure di contenimento e di protezione anti Covid-19. 

Le regole di ingresso dei vari paesi potrebbero variare per cittadini di nazionalità diversa da quella italiana. In questo caso è necessario rivolgersi alla propria ambasciata.