IMPORTANTE

Il viaggiatore è tenuto ad informarsi prima della partenza sull’aggiornamento e le eventuali modifiche delle norme restrittive e dei requisiti di ingresso adottati dal paese di destinazione in termini di prevenzione e contenimento dei contagi da Covid-Sars 19.
A seguito delle continue variazioni delle normative che regolano gli spostamenti tra i paesi e le regioni, è fondamentale che i passeggeri, prima della partenza, consultino i seguenti siti:
https://www.viaggiaresicuri.it/
https://www.viaggiaresicuri.it/approfondimenti-insights/saluteinviaggio
https://reopen.europa.eu/it/
E’ altresì importante verificare sui siti ufficiali delle singole strutture, nonché sui siti istituzionali di regioni e Paesi di destinazione, le misure di contenimento e di protezione anti Covid-19.
Le regole di ingresso dei vari paesi potrebbero variare per cittadini di nazionalità diversa da quella italiana. In questo caso è necessario rivolgersi alla propria ambasciata.

DOCUMENTI E VISTI

Sono necessari il passaporto con validità residua di 6 mesi ed il biglietto di ritorno. I passeggeri (inclusi bambini e neonati), anche solo in transito negli Stati Uniti d’America necessitano del passaporto a lettura ottica in regola con la normativa vigente e devono essere in possesso del visto elettronico E.S.T.A. (ELECTRONIC SYSTEM FOR TRAVEL AUTHORIZATION).
L’autorizzazione ESTA si ottiene esclusivamente collegandosi al sito internet del dipartimento di sicurezza nazionale degli Stati Uniti al seguente indirizzo: https://esta.cbp.dhs.gov. Il costo è di $21 a persona.

Se il viaggio  prevede un transito in Canada, è necessario ottenere il permesso Canadese ETA (Electronic Travel Authorization).
La registrazione dell’ETA va fatta on line e il costo è di 7 dollari canadesi a persona. Il sito ufficiale dove fare la registrazione ETA è il seguente:
http://www.cic.gc.ca/english/visit/eta.asp

I viaggiatori di cittadinanza non italiana devono rivolgersi al Consolato del Paese di destinazione.

VACCINAZIONI

Le Autorità di Aruba hanno introdotto, con decorrenza 1^ marzo 2018, l’obbligo della vaccinazione contro la febbre gialla per i visitatori che provengono da 43 Paesi considerati a rischio elevato o endemico (non l’Italia). Tutti i passeggeri, anche se cittadini di Paesi terzi (quindi anche italiani), che giungano ad Aruba con voli e navi in arrivo da Paesi considerati ad elevato rischio (i Paesi dell’America Latina – ad eccezione di Argentina, Cile ed Uruguay -, oltre alla metà circa dei Paesi dell’Africa Subsahariana) dovranno portare con sé durante il viaggio e mostrare all’arrivo, ove richiesto, il proprio libretto giallo, quale prova dell’avvenuta vaccinazione. In caso contrario, potranno vedersi rifiutato l’ingresso sull’isola. Può essere consigliata l’inoculazione contro l’epatite A. Per ulteriori indicazioni in merito a vaccinazioni consigliate, tuttavia non obbligatorie, si raccomanda di consultare il sito https://wwwnc.cdc.gov/travel, nonché il proprio medico. 

REQUISITI DI INGRESSO COVID-19 ARUBA

Dal 22 marzo 2022, i viaggiatori in ingresso ad Aruba non dovranno più presentare il risultato negativo di un test molecolare o una certificazione che attesti il completamento del ciclo vaccinale. Per l’entrata nel Paese, è obbligatorio compilare una ED-card.
A partire dall’8 luglio 2022, l’ingresso ad Aruba non prevede più la stipula dell’assicurazione sanitaria.
Per maggiori informazioni, si rimanda a questo sito https://www.aruba.com/it/requisiti-sanitari-per-viaggiatori

FORMALITA’ DI INGRESSO OBBLIGATORIE (ED-CARD)

Tutti i visitatori dovranno completare online l’iter della carta di imbarco/sbarco (ED-Card  https://edcardaruba.aw/ ) e ottenerne l’approvazione per l’ingresso ad Aruba. La richiesta  deve essere completata a partire da 7 giorni prima, fino al giorno della partenza per Aruba. Una volta completata con successo la procedura della ED-Card, i viaggiatori riceveranno un’e-mail di conferma dell’approvazione del viaggio, che dovrà essere mostrata in formato digitale o stampata al momento del check-in o all’imbarco.
A partire dall’8 luglio 2022, tutti i viaggiatori non dovranno più acquistare l’Aruba Visitors Insurance. Tutti i viaggiatori dovranno comunque compilare l’ED-card prima dell’arrivo ad Aruba, ovvero il modulo digitalizzato per la dogana e l’immigrazione del Paese. Consigliamo vivamente a tutti i viaggiatori di dotarsi di un’assicurazione di viaggio con copertura COVID-19.
Nel caso in cui si abbia già acquistato l’assicurazione, le spese relative al COVID-19 rimarranno coperte.

Si consiglia vivamente di scaricare l’applicazione ufficiale Aruba Health App (https://www.aruba.com/us/aruba-health-app) prima di partire per sbloccare una serie di vantaggi e trascorrere una vacanza sicura sull’isola.

DOVE EFFETTUARE IL TAMPONE IN LOCO

Al sito https://www.aruba.com/it/requisiti-sanitari-per-viaggiatori/strutture-per-test-ad-aruba è disponibile l’elenco delle strutture dove effettuare il tampone.

VOLI CON SCALO

Nel caso il volo non fosse diretto, ma con scalo/transito in un altro Paese è necessario verificare i requisiti di ingresso di tutti i Paesi coinvolti nell’itinerario di volo.
Si prega di consultare il sito: https://www.viaggiaresicuri.it/ per aggiornamenti relativi alla documentazione di viaggio anche per i soli transiti.
In alcuni casi è necessario compilare on line un formulario.