IMPORTANTE

Il viaggiatore è tenuto ad informarsi prima della partenza sull’aggiornamento e le eventuali modifiche delle norme restrittive e dei requisiti di ingresso adottati dal paese di destinazione in termini di prevenzione e contenimento dei contagi da Covid-Sars 19.
A seguito delle continue variazioni delle normative che regolano gli spostamenti tra i paesi e le regioni, è fondamentale che i passeggeri, prima della partenza, consultino i seguenti siti:
https://www.viaggiaresicuri.it/
https://www.viaggiaresicuri.it/approfondimenti-insights/saluteinviaggio
https://reopen.europa.eu/it/
E’ altresì importante verificare sui siti ufficiali delle singole strutture, nonché sui siti istituzionali di regioni e Paesi di destinazione, le misure di contenimento e di protezione anti Covid-19.
Le regole di ingresso dei vari paesi potrebbero variare per cittadini di nazionalità diversa da quella italiana. In questo caso è necessario rivolgersi alla propria ambasciata.

DOCUMENTI E VISTI

I passeggeri di nazionalità italiana, per entrare in Cile, devono essere in possesso di passaporto in corso di validità e data di scadenza non inferiore ai 6 mesi dalla data di arrivo. Non è richiesto alcun visto per soggiorni inferiori ai 90 giorni. All’ arrivo in loco verrà consegnato per la compilazione un formulario di dichiarazione doganale, da mantenersi fino alla fine del soggiorno e da restituire alla dogana in uscita. 

Per entrare all’Isola di pasqua, occorre compilare, prima del viaggio da 48 ore prima,  una dichiarazione di tracciamento : https://ingresorapanui.interior.gob.cl/ 

REQUISITI DI INGRESSO COVID-19 CILE

A partire dal 1° ottobre 2022,  non sara’ piu’ necessario compilare alcun formulario e neppure il “pase de mobilidade”
Si potrà entrare in Cile con il Certificato di vaccinazione, emesso dal Paese straniero nel quale si è stati vaccinati – e il passaporto.
Le persone non vaccinate dovranno presentare un test PCR negativo a mezzo di tampone, effettuato massimo 48 ore prima dell’imbarco sul volo  verso il Cile. 

Tolto l’obbligo di indossare le mascherine, suggerito solo sui mezzi di trasporto o aree particolarmente affollate. 

NORMATIVE INGRESSO ISOLA DI PASQUA, SONO PIU’ RESTRITTIVE
L’isola ha riaperto ai turisti dal 01 agosto.

Dal 1 ottobre si può entrare sull’isola solo se vaccinati e mostrando il certificato di vaccinazione rilasciato dal proprio paese di origine. 

Inoltre,  occorre presentare l’esito negativo di un test PCR non più vecchio di 24 ore, dall’orario di decollo per l’isola previsto. Fino ai 5 anni compiuti è accettato anche un test antigenico.

Occorre sempre completare il modulo di tracciamento https://ingresorapanui.interior.gob.cl/ prima della partenza. 

In arrivo sull’isola  e per i primi 5 giorni di permanenza, potrebbero essere fatti ulteriori test random. (isolamento di 7 giorni obbligatorio se il test dovesse risultare positivo).

VOLI CON SCALO

Nel caso il volo non fosse diretto, ma con scalo/transito in un altro Paese è necessario verificare i requisiti di ingresso di tutti i Paesi coinvolti nell’itinerario di volo.
Si prega di consultare il sito: https://www.viaggiaresicuri.it/ per aggiornamenti relativi alla documentazione di viaggio anche per i soli transiti.
In alcuni casi è necessario compilare on line un formulario.

DOCUMENTAZIONE RICHIESTA PER INGRESSO/RIENTRO IN ITALIA

Dal 1° giugno non è più necessario presentare, per l’ingresso in Italia, la certificazione verde Covid-19 (Green Pass). Dal 1° maggio non è più necessario compilare il modulo dPLF Digital Passenger Locator Form.